20°

36°

Provincia-Emilia

Prevenzione e fondi per la montagna

Prevenzione e fondi per la montagna
Ricevi gratis le news
0

 Beatrice Minozzi

L’importanza della prevenzione e la necessità di svincolare dal Patto di Stabilità i comuni colpiti dall’emergenza sono i due temi fondamentali emersi durante l’incontro istituzionale che ha visto arrivare a Tizzano gli onorevoli del Psi Oreste Pastorelli, membro della Commissione Ambiente e Territorio della Camera, Mauro del Bue, direttore dell’Avanti, e la consigliera regionale Rita Moriconi.
La delegazione, scortata dal sindaco Amilcare Bodria, dal senatore Fabio Fabbri, dall’assessore provinciale Francesco Castria e dal segretario provinciale del Psi Arcangelo Cocconcelli, ha fatto una prima tappa a Boschetto, per poi dirigersi alla volta del Municipio, dove ad attenderli c’erano il sindaco di Palanzano, Giorgio Maggiali con l’assessore Giulio Ferrari, il vicesindaco di Neviano Giordano Bricoli, l’assessore di Tizzano Serena Brandini e i consiglieri Federica Madureri e Giorgio Zanni. 
A prendere la parola per primo è stato il sindaco Amilcare Bodria, che ha ripercorso tutte le tappe dell’incubo che Tizzano sta vivendo da ormai quasi due mesi, per poi sottolineare come, nonostante l’attenzione da parte delle istituzioni sia stata alta, il governo ci abbia messo 40 gironi a decretare lo stato di emergenza.
«Ci siamo sentiti soli – ha confessato Bodria – e anche adesso, con la dichiarazione dello stato di emergenza, le cifre stanziate non tornano». 
Anche Giordano Bricoli ha ripercorso la situazione in cui versa il nevianese, focalizzando poi l’attenzione sugli ingenti danni all’agricoltura causati dal dissesto. 
Giorgio Maggiali ha invece rimarcato la necessità di affrontare l’emergenza a livello comprensoriale, parlando anche dell’importanza di dare risposte veloci alla popolazione che altrimenti potrebbe abbandonare un territorio già segnato dallo spopolamento.
Rita Moriconi ha ricordato il grande impegno della Regione, ma anche degli emiliano romagnoli, nell’affrontare le diverse emergenza che si sono abbattute sul territorio nell’ultimo anni, per poi appellarsi all’onorevole Pastorelli chiedendogli di farsi «portavoce di questo territorio in Parlamento». 
Mauro Del Bue, assessore all’ambiente del Comune di Reggio Emilia, ha promesso di invitare il ministro Del Rio a visitare i territori del parmense colpiti dal dissesto, ma anche di realizzare un servizio approfondito sul quotidiano di cui è direttore. 
Fabio Fabbri ha poi riportato l’attenzione sull’importanza della difesa del suolo, compito che spetta alla Regione, mentre Francesco Castria ha sottolineato i limiti del Patto di Stabilità, dal quale dovrebbero essere esclusi i comuni colpiti da emergenza.
A tirare le fila dell’incontro è stato infine Oreste Pastorelli, che ha ribadito l’importanza di fare prevenzione, più che interventi d’emergenza, e si è impegnato a farsi portavoce della situazione in Commissione Ambiente, invitando il presidente Realacci a partecipare all’incontro che si terrà martedì 4 giugno a Montecitorio, quando le istituzioni che rappresentano i territori colpiti dal maltempo incontreranno il presidente della Camera Boldrini. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

4commenti

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

tg parma

Parma, Germoni: "Ottimo ritiro, devo conquistarmi il posto" Video

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

2commenti

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

gazzareporter

"Via Liani, cartoline da un giorno normale (tra i rifiuti)"

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Turku

Attacco in Finlandia, in tre accoltellano diverse persone

barcellona

Nuovo attacco con un'auto a Cambrils: uccisi cinque kamikaze. "Tre italiani feriti"

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti