Provincia-Emilia

Salso, Lavagetto e Musile Tanzi: "Disastro Pdl. E ora qualcuno faccia un definitivo passo indietro"

Salso, Lavagetto e Musile Tanzi: "Disastro Pdl. E ora qualcuno faccia un definitivo passo indietro"
3

"Prendiamo atto con tristezza e incredulità, che nel giro di pochi mesi la dirigenza provinciale e comunale  ha ottenuto per il Pdl il non facile risultato di far prima cadere, ancora una volta per ingiustificati personalismi, la seconda esperienza di centrodestra al governo della città e poi di presentare una lista che nemmeno ha ottenuto i voti sufficienti per raggiungere il ballottaggio".  Giudizio impietoso, quello del Consigliere Regionale Giampaolo Lavagetto e dell'ex Presidente  del Consiglio Comunale di Salsomaggiore Luca Musile Tanzi.

"Risultato ancora più eclatante in negativo, se si pensa che il centrosinistra si presentava all'appuntamento elettorale frammentato in più liste - continuano -. In particolare, nel giro di pochi mesi, la classe dirigente locale ha dissipato quasi la metà dei consensi che, grazie alla candidatura del Presidente Berlusconi, eravamo riusciti ad ottenere a Salsomaggiore per la coalizione di centrodestra. Un tonfo raggiunto con la solita logica di emarginare ed escludere chi ha nel centrodestra consenso, chi ancora in questi giorni di disaffezione dalla politica, a differenza loro, riempie le sale con i propri ioncontri. Persone credibili, ma non omologabile a logiche che sempre più appiano incomprensibili ed indigeste agli occhi degli elettori.  Dopo la distruzione del "Modello Parma" e l' assurdo tentativo di far cadere l'amministrazione di centrodestra del Comune di Fidenza, l'ostinazione di una classe dirigente che ormai non solo non ha più nulla da dire, ma la cui sola presenza fa fuggire gli elettori, mette fuori gioco il Pdl anche Salsese, che per la prima volta si trova addirittura senza la certezza di un proprio rappresentante eletto in consiglio comunale. A questo punto, chiunque con un minimo di dignità politica, farebbe un definitivo e chiaro passo indietro."

 


 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luca Musile Tanzi

    29 Maggio @ 08.43

    Caro Remo, mi spiace doverti contraddire ma sulla questione “Bertanella” le cose non stanno come tu lei hai descritte. La colpa evidentemente è nostra nel non essere stati capaci di comunicare con chiarezza quanto avvenuto. Rimedio subito se avrai la voglia di seguirmi. La variante al PSC che ha definitivamente cambiato la destinazione d’uso dell’area risale all’amministrazione Tedeschi. In particolare mentre l’originario PSC prevedeva che su quell’area dovesse svilupparsi l’ampliamento del polo scolastico, la successiva variante ha cancellato questa destinazione per costruire del commerciale, residenziale e direzionale. Tale scelta fu ampiamente contrastata dal sottoscritto, all’epoca oltre che consigliere comunale anche coordinatore comunale di Forza Italia. Ricordo che, a nostre spese perché devi sapere che a livello comunale nulla arriva dei famosi finanziamenti pubblici ai partiti, predisponemmo dei manifesti che affiggemmo per la città in cui spiegavamo lo scempio che si stava per compiere. Siamo anche stati i primi a sollevare il problema dei fabbricati ad uso lavanderia che a nostro avviso avevano un valore archeologico-industriale. Se oggi parte dei fabbricati preesistenti sono ancora in piedi è anche merito nostro. Per dovere di cronaca le motivazioni che spinsero la sinistra a classificare quell’area furono quelle di garantire un po’ di “ossigeno” alla proprietà, Terme per capirci. I giochi quindi quando si è insediata l’amministrazione Carancini erano già fatti, un po’ come per i grillini a Parma con il termovalorizzatore per intenderci. Nonostante ciò la nostra amministrazione, in sede di variante al POC, è riuscita ad ottenere dai soggetti attuatori un ulteriore contributo finalizzato alla realizzazione di una palestra che costituirà il primo passo per la realizzazione del nuovo polo scolastico salsese. Luca Musile Tanzi

    Rispondi

  • Gabriella Olari

    28 Maggio @ 17.33

    Far sedere nel direttivo provinciale una buona parte di persone autoreferenziali che rappresentano unicamente se stessi, non conoscere minimamente i territori e le loro problematiche, non avere il coraggio di cambiare, continuare a fare politica contando le tessere (fatte come?) e non la capacità di attrarre consenso....questa è stata ed è la malattia che ha contaminato il centro destra di Parma...chi deve fare un passo indietro? Detta così, mi pare una frase retorica....facciamolo stò passo indietro...cominciamo dai vertici, facciamo partecipi delle scelte i pochi Sindaci ed assessori che ancora ci rappresentano. Si abbia la razionalità di capire che il proprio tempo è passato...non si snobbi quelle Amministrazioni dove si è dimostrato che a vincere sono le persone e non le scelte di un Direttivo diviso e lacerato, ...nessun commento oggi sul grande risultato di Solignano, chissà perchè nel PDL a Parma, fanno così paura le persone che vengono apprezzate dai cittadini.... mistero! Anzichè risorsa, vengono considerati scarti!

    Rispondi

  • Remo

    28 Maggio @ 12.44

    Più indietro di così ... il prossimo passo è il baratro. L'arroganza di vecchie glorie che mai han combinato nulla unitamente a nuove leve che nessuno conosce e che ugualmente nulla danno a Salso alvo soliti bla bla (anzi ultima volta son riusciti in poco tempo a far passare lottizzazioni Bertanella che manco i rossi eran riusciti a fare) ci han portano a compredere la totale incapacità di gestire la cosa pubblica. Devon studiare molto ancora prima di poter aver altre occasioni . Dx con due appelli e due debacle. Incapaci allo sbaraglio, guidati da manovratori di poca etica. Ora vien il bello, ma qualcuno pensa che ci sia ancora qualcosa da grattare...vedremo se i SALSESI riusciranno a tenersi casa propria o a fallire.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)