-2°

Provincia-Emilia

A Castione Marchesi due gestori e tante lamentele per i lampioni

A Castione Marchesi due gestori e tante lamentele per i lampioni
Ricevi gratis le news
0

C'è scontento a Castione Marchesi per la restrizione del tempo di accensione dei lampioni della pubblica illuminazione. «Per la verità - si sono sfogati alcuni castionesi - la restrizione tocca solo i lampioni del Comune, quelli di proprietà Enel Sole continuano nella loro solita periodicità».
«La divisione in due dell’illuminazione pubblica da sempre crea confusione negli abitanti della maggior frazione fidentina, ma con unico comun denominatore: scontento per entrambe le gestioni. Già abbiamo segnalato in un paio di occasioni di cadute di lampioni vetusti, dove solo per puro caso nessuno si è ferito (o peggio) essendo essi caduti sulla carreggiata stradale, messi lì da circa cinquant'anni avrebbero raggiunto "l'età di pensionamento". Età ancor più avanzata ed inefficenza maggiore per quelli lungo la strada per la stazione ferroviaria, in entrambi i casi Enel Sole.
Anche in questo caso  tragedia sfiorata: un tombino stradale, proprio davanti al cimitero frazionale, si è rotto e data la scarsissima visibilità notturna avrebbe potuto rappresentare un grave pericolo per i veicoli in transito, per fortuna che tale rottura è avvenuta di giorno e successivamente adeguatamente segnalata.
Adesso invece nell’occhio del ciclone c'è la parte che interessa il comune di Fidenza: alcune settimane fa un guasto fece spegnere per alcune sere i lampioni della strada Traversante Panperduto (quella che unisce la provinciale 588 proprio di fronte al forno della frazione alla Strada Panperduto).
Anche i lampioni nel circondario della chiesa e del monastero e dei fari che ne illuminano tutto il complesso furono coinvolti in quel guasto, lasciando così al buio una consistente zona del paese. Il guasto è stato riparato, ma da un paio di settimane l’accensione della pubblica illuminazione (quella di competenza del comune) avviene a partire dalle 21,30 con spegnimento prima delle 4,30, in una parte della piazza giardino si spengono addirittura a mezzanotte, lasciando così al buio totale la via delle case a schiera e il solito Traversante Panperduto ed altre parti del paese fino alle 21,30 e dopo delle 4,30».
«Le lamentele arrivate al Comune - concludono alcuni residenti - hanno ricevuto risposta giustificativa in merito ad una riduzione dei consumi energetici imposta dall’alto, ma la popolazione non condivide, soprattutto se restrizioni a carattere energetico coincidono con una limitazione della sicurezza dei cittadini: come è noto il paese è da anni meta di raid  ladreschi». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande