15°

Provincia-Emilia

Gli ambulanti di Salso lanciano l'allarme "Se restiamo qui il mercato muore"

Gli ambulanti di Salso lanciano l'allarme "Se restiamo qui il mercato muore"
1

Davide Castellazzi
C’è un certo fermento tra gli ambulanti del mercato di Salsomaggiore Terme. Un misto di preoccupazione e speranza, di rassegnazione e voglia di combattere. Il mercato salsese è da tempo in calo, di circa 120 banchi presenti due anni fa quasi 60 si sono ritirati, alcuni persino consegnando la licenza in comune. Gli incassi continuano a scendere e la recente perdita del parcheggio adiacente al sito del mercato, per cui l’amministrazione non ha rinnovato la convenzione con il vicino oratorio, non ha migliorato la situazione.
La  fiera di San Vitale, però, ha consentito di individuare una possibile via d’uscita dal problema. In data 26 aprile, infatti, il mercato è stato provvisoriamente spostato nei pressi del parco Mazzini, inglobato nell’insieme di iniziative per la festa del patrono. In quell’occasione, gli ambulanti hanno visto i loro incassi lievitare, raddoppiare, persino quadruplicare. Per questo motivo molti di loro cominciano a chiedere che la via attorno a Parco Mazzini diventi il nuovo sito del mercato.
Fabio Brasola, che ha un banco d’abbigliamento, è tra i più convinti ed è certo di avere la popolazione di Salso dalla sua. «Le persone ci chiedevano perché non facciamo il mercato sempre lì», spiega, «inoltre anche i bar nei pressi del parco hanno lavorato molto di più».
 Rimane il dubbio che a favorire maggiori introiti sia stata l’occasione della festa, con un pubblico non abituale e proveniente da fuori città, ma Armando Bussandri, titolare di un altro banco, non la pensa così: «c’erano salsesi molto più felici di avere il mercato a portata di mano», racconta, «poi persone che facevano le cure alle terme e approfittavano della pausa di dieci minuti per le compere e che non vengono fin qui, nella sede abituale».
Alessandro vende calze e la pensa allo stesso modo, così Umberto, titolare di un banco di bigiotteria. Renata, abbigliamento, non ha dubbi: «Se ci lasciano qui moriamo». Insomma, a detta dei diretti interessati, è necessario un cambiamento drastico e il paragone tra la vecchie sede, dove il cassetto piange, e la nuova, ove domanda e offerta sembrano incontrarsi a meraviglia, sembrerebbe incoronare come vincitrice la seconda. Gli ambulanti raccontano anche di nuovi clienti che non sapevano neanche che a Salso vi fosse un mercato, del banco del pesce che ha esaurito i prodotti prima della chiusura, di anziani felici di non dover camminare troppo.
 Un detto popolare mette in guardia sui cambiamenti, «chi lascia la strada vecchia per la nuova sa quel che lascia ma non quel che trova», ma in tempo di gravi difficoltà il rischio più grosso potrebbe essere l’immobilismo. In una città nella quale tutto il commercio, non solo quello ambulante, attraversa una crisi profonda è forse tempo di ripensare anche ciò che si dava per scontato e di sedersi attorno a un tavolo con gli interessati per trovare nuove soluzioni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Pavesin Luciano

    29 Maggio @ 20.10

    La sede naturale del mercato e quella attuale.la faccenda dei parcheggi e' superata...il mercato e' un luogo sicuro con i bagni ed e' recintato. il calo delle vendite e' collegato all'attuale congiuntura che avvolge il nostro paese.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Viale Barilla

Lite tra giovani, contuso un vigile

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

Spettacoli

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Radioterapia

Novità in arrivo e testimonianze dei pazienti

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa