11°

Provincia-Emilia

Gli ambulanti di Salso lanciano l'allarme "Se restiamo qui il mercato muore"

Gli ambulanti di Salso lanciano l'allarme "Se restiamo qui il mercato muore"
Ricevi gratis le news
1

Davide Castellazzi
C’è un certo fermento tra gli ambulanti del mercato di Salsomaggiore Terme. Un misto di preoccupazione e speranza, di rassegnazione e voglia di combattere. Il mercato salsese è da tempo in calo, di circa 120 banchi presenti due anni fa quasi 60 si sono ritirati, alcuni persino consegnando la licenza in comune. Gli incassi continuano a scendere e la recente perdita del parcheggio adiacente al sito del mercato, per cui l’amministrazione non ha rinnovato la convenzione con il vicino oratorio, non ha migliorato la situazione.
La  fiera di San Vitale, però, ha consentito di individuare una possibile via d’uscita dal problema. In data 26 aprile, infatti, il mercato è stato provvisoriamente spostato nei pressi del parco Mazzini, inglobato nell’insieme di iniziative per la festa del patrono. In quell’occasione, gli ambulanti hanno visto i loro incassi lievitare, raddoppiare, persino quadruplicare. Per questo motivo molti di loro cominciano a chiedere che la via attorno a Parco Mazzini diventi il nuovo sito del mercato.
Fabio Brasola, che ha un banco d’abbigliamento, è tra i più convinti ed è certo di avere la popolazione di Salso dalla sua. «Le persone ci chiedevano perché non facciamo il mercato sempre lì», spiega, «inoltre anche i bar nei pressi del parco hanno lavorato molto di più».
 Rimane il dubbio che a favorire maggiori introiti sia stata l’occasione della festa, con un pubblico non abituale e proveniente da fuori città, ma Armando Bussandri, titolare di un altro banco, non la pensa così: «c’erano salsesi molto più felici di avere il mercato a portata di mano», racconta, «poi persone che facevano le cure alle terme e approfittavano della pausa di dieci minuti per le compere e che non vengono fin qui, nella sede abituale».
Alessandro vende calze e la pensa allo stesso modo, così Umberto, titolare di un banco di bigiotteria. Renata, abbigliamento, non ha dubbi: «Se ci lasciano qui moriamo». Insomma, a detta dei diretti interessati, è necessario un cambiamento drastico e il paragone tra la vecchie sede, dove il cassetto piange, e la nuova, ove domanda e offerta sembrano incontrarsi a meraviglia, sembrerebbe incoronare come vincitrice la seconda. Gli ambulanti raccontano anche di nuovi clienti che non sapevano neanche che a Salso vi fosse un mercato, del banco del pesce che ha esaurito i prodotti prima della chiusura, di anziani felici di non dover camminare troppo.
 Un detto popolare mette in guardia sui cambiamenti, «chi lascia la strada vecchia per la nuova sa quel che lascia ma non quel che trova», ma in tempo di gravi difficoltà il rischio più grosso potrebbe essere l’immobilismo. In una città nella quale tutto il commercio, non solo quello ambulante, attraversa una crisi profonda è forse tempo di ripensare anche ciò che si dava per scontato e di sedersi attorno a un tavolo con gli interessati per trovare nuove soluzioni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Pavesin Luciano

    29 Maggio @ 20.10

    La sede naturale del mercato e quella attuale.la faccenda dei parcheggi e' superata...il mercato e' un luogo sicuro con i bagni ed e' recintato. il calo delle vendite e' collegato all'attuale congiuntura che avvolge il nostro paese.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gli Harlem Globtrotters stregano il Palaraschi (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Controlli congiunti della polizia municipale e ispettori Ausl: sequestrati alimenti in cattivo stato di conservazione in un esercizio commerciale

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

2commenti

Tg Parma

Parco Ducale sempre più insicuro Video

1commento

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

PARMA

Inseguimento nella notte a San Pancrazio: un uomo abbandona l'auto e fugge

Dopo l'alt dei carabinieri, un africano alla guida di una Peugeot 307 è fuggito a fari spenti a tutta velocità

2commenti

Traffico

Strada chiusa per recuperare il camion incidentato

La provinciale Parma-Mezzani

PARMA

Black Friday: sale la febbre per gli sconti Video

CALCIO

Il Parma verso Carpi con un ballottaggio per il "vice Calaiò" Video

L'intervista

Il carabiniere investito: «Voglio tornare sulla strada»

Lutto

Addio Roberta, maestra di una volta

Sicurezza

La Cittadella al buio: nessuno ci va più

5commenti

PARMA

Centro Antiviolenza, aumentano le donne che chiedono aiuto: 265 quest'anno

Sono aumentate rispetto al 2016 le vittime di violenza che si sono rivolte all'associazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

spagna

Italiano ucciso in una rissa a Barcellona

MILANO

Ladro ucciso: l'oste pubblica le sue ricette per pagarsi il processo

1commento

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Milan e Atalanta, pari per la Lazio: tutte qualificate

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Francia

Ustionato al 95%, vive per il trapianto di pelle dal gemello

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery