Provincia-Emilia

Bancomat manomessi, furti per 40mila euro nella notte di Capodanno fra Parma e Reggio: due denunciati

Bancomat manomessi, furti per 40mila euro nella notte di Capodanno fra Parma e Reggio: due denunciati
1

La notte di Capodanno anziché festeggiare l’arrivo del 2013 si sono dedicati ad "alleggerire" i bancomat di una decina di istituti di credito fra le province di Reggio Emilia e Parma, intascando oltre 40mila euro in poche ore. Ma alla fine, due giovani russi che si sono dedicati al "cash trapping" - la nuova frontiera dei furti ai distributori di denaro - sono stati identificati e denunciati dai carabinieri di Gattatico. Nel Parmense i due russi, secondo le accuse, hannno colpito in città ma anche a Traversetolo, Noceto, Medesano e nella zona di Sala Baganza-Felino.

Il "cash trapping" sfrutta una tecnica elementare ma subdola, perché a prima vista lo sportello non sembra alterato. I malviventi inseriscono una forcella metallica, appositamente costruita, nello sportellino di fuoriuscita delle banconote, che poi riescono ad aprire prelevando poche decine di euro con l’utilizzo di carte prepagate estere.
I clienti che si recano nei bancomat alterati dai malviventi concludono tutte le operazioni di prelievo fino alla visualizzazione della dicitura "Operazione completata/importo erogato", ma le banconote non fuoriescono dallo sportellino, che rimane chiuso. A quel punto il cliente, pensando a un guasto tecnico, solitamente si allontana, deciso a reclamare il disservizio all’istituto di credito in un secondo momento. Ma ecco che subito dopo i malviventi che stazionano nei dintorni, entrano in azione e grazie ad un prelievo di poche decine di euro fanno aprire lo sportellino e recuperano la forcella, estraendola con tutte le banconote trattenute.

In questo modo la notte di Capodanno due cittadini russi di 18 e 20 anni, entrambi residenti in provincia di Pistoia, hanno piazzato forcelle artigianali in una decina di istituti di credito ubicati tra le provincia di Reggio Emilia e Modena riuscendo a intascare in una sola notte 40mila euro. Partendo dalla denuncia di un caso di cash trapping registrato a Capodanno in un bancomat del paese, i carabinieri di Gattatico hanno avviato una complessa attività investigativa che ha permesso di risalire non solo ai responsabili del furto avvenuto nello sportello del paese della Val d'Enza reggiana ma anche ad analoghi "colpi" consumati in una decina di altri bancomat ubicati nelle province di Reggio Emilia e Parma.
I carabinieri grazie anche all’esame dei sistemi di videosorveglianza delle banche prese di mira hanno acquisito incontrovertibili elementi di responsabilità a carico dei due giovani russi ora denunciati alla Procura reggiana con l’accusa di furto aggravato e continuato.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luigi

    31 Maggio @ 06.45

    Ma c'era proprio bisogno di accogliere delinquenti stranieri? Non bastavano i nostri ? Fulgida intelligenza di persone sottosviluppate nostrane!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)