22°

32°

Provincia-Emilia

Legambiente contro la "nuova ondata di cemento nella terra del Parmigiano Reggiano"

Ricevi gratis le news
0

  Legambiente scrive a Sindaci e Consiglieri Comunali della pianura parmense chiedendo un cambio di rotta sull'autostrada TI-BRE e le opere connesse

La pianura parmense, terra di produzioni tipiche è minacciata da una nuova pioggia di asfalto.
E' in fase di avvio, infatti, la realizzazione di un tratto dell’autostrada Tirreno-Brennero di 9 km che si fermerà come un moncone in mezzo alla campagna di Trecasali. Si tratta di un’opera che non ha alcun valore funzionale e sfregia in modo irrimediabile la campagna, con un’altissima probabilità di non venire mai completata nel collegamento all’Autostrada del Brennero. 
Come se non bastasse questo danno, l'opera verrà accompagnata da diverse strade connesse: svincoli, opere complementari, piste di cantiere ecc.
Legambiente ha scritto una lettera ai Sindaci ed ai Consiglieri Comunali di Parma, Trecasali, Sissa, Fontevivo e Fontanellato, per chiedere prima di tutto un ripensamento di queste opere, destinando i fondi ad azioni di valenza ambientale.
La realizzazione di nuove autostrade (ben 5 progetti solo in questa Regione), pianificate decine di anni fa, è un fardello storicamente anacronistico per il nostro paese, in contrasto con le politiche energetiche e trasportistiche indicate dall’UE, che si prefiggono come obiettivo la lotta ai cambiamenti climatici spostando le merci su ferro.
Soprattutto il nuovo cemento previsto con questo progetto, comporta un ennesimo contributo al consumo di suolo già elevatissimo che ha colpito la terra del parmigiano-reggiano e dei salumi tipici, minacciando la stessa tenuta economica di tale modello.
L’Associazione ricorda ai Sindaci che il problema del consumo di suolo rappresenta ormai un’emergenza, sottolineata dai programmi elettorali di ogni schieramento e raccolta, dal precedente ministro all’agricoltura Catania, in un DDL dai contenuti molto chiari rispetto alla necessità di arginare la perdita di campagna.
Per tale ragione Legambiente ritiene sia molto grave che, a fianco dell’inutile ramo autostradale, siano previste non opere compensative, ma altre opere viabilistiche: bretelle, tangenziali e piste di cantiere. Non azioni che vadano a determinare un consumo di suolo zero, a migliorare gli ecosistemi e l’economia rurale, a mitigare l’aumento di inquinamento o a riqualificare l’edilizia esistente, bensì altro cemento, secondo la vecchia logica che una grande opera porta con sé i soldi per altro cemento.
La richiesta di Legambiente è quindi quella di fermare questa pioggia di asfalto, dando un segnale di coerenza con le affermazioni politiche contro il consumo di suolo e la tutela della Food Valley: in primo luogo rinunciando alle strutture viabilistiche complementari, a favore di altre opere di natura ambientale; in secondo luogo ripensando l’Autostrada stessa, che rischia di rimanere un’inutile cattedrale nel deserto, portando effimeri vantaggi ai costruttori e duraturi svantaggi al territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

2commenti

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

13commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TERRORISMO

Barcellona: per la polizia sono tutti morti i quattro ricercati. Forse in Francia l'autista-killer

terrorismo

Barcellona, terza vittima italiana: Carmela, residente in Argentina

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti