23°

Provincia-Emilia

Berceto chiama, Rossosh risponde e un asilo li unisce

Berceto chiama, Rossosh risponde e un asilo li unisce
0

Valentino Straser
Dal dramma di Nikolajewka al messaggio di pace e di fratellanza fra i popoli. Il filo dell’amicizia e il senso di amicizia si riannoda fra Berceto, Rossosh e Krasnodar, le città russe che furono teatro dell’epica battaglia di Nikolajewka, combattuta nel gennaio 1943, fu uno degli scontri più drammatici durante il caotico ripiegamento delle forze che vide coinvolti gli alpini. Il 16 gennaio 1943, giorno di inizio della ritirata, il Corpo d’armata alpino contava 61.155 uomini. Dopo la battaglia di Nikolajewka si contarono 13.420 uomini usciti dalla sacca, più altri 7.500 feriti o congelati. Come sta scritto sul monumento situato di fronte a quella che fu la sede del comando italo-tedesco, «da un tragico passato potesse nascere un presente di amicizia ed un futuro di fraterna collaborazione».
Oggi, quell’edificio è stato trasformato dagli alpini in un asilo per i bambini di Rossosh. Quest’anno ricorre il ventesimo anniversario dalla conclusione dell’asilo di Rossosh, dove parteciparono, in una lunga staffetta di amicizia, tanti alpini italiani e, fra questi, anche bercetesi.
Per rendere omaggio a quell’iniziativa, ad oggi poco nota al grande pubblico ma che sottende profondi significati umani, Berceto renderà omaggio, con una manifestazione che vedrà protagonisti i ragazzi che hanno frequentato l’asilo costruito dagli alpini. L’iniziativa, promossa dal Comune di Berceto, in collaborazione con la locale sezione del Gruppo alpini, si avvale della collaborazione del Maestro dello sport, Carlo Devoti, che da anni mantiene saldi rapporti con la città russa. «La battaglia ci vide sconfitti - scrive Carlo Devoti in una nota del suo diario - ma il grande cuore degli alpini ha voluto lasciare in quel villaggio un segno di rispetto, di pace, di comprensione, di amicizia, e lo ha fatto nel modo migliore, cioè costruendo un asilo per i figli di quella guerra che nel futuro potranno comunque conservare un buon ricordo di noi italiani». A Berceto, oltre a testimoni della vicenda di Rossosh, è ancora vivo il ricordo di partigiani russi che combatterono nelle valli durante la lotta partigiana. Per festeggiare il ventennale dalla costruzione dell’asilo, mercoledì 12 giugno, alle 16, a Berceto, in occasione dell’accoglienza dei russi di Rossosh e Krasnodar, ci sarà uno spettacolo dei gruppi: Russia, Tanok children folk ensemble (Krasnodar, Russia) folclore, Russia-Rossosh-Istituzione culturale municipale del teatro municipale di Rossosh della Regione Voronezh-Gruppi artistici Diapazon e Rams e Russia-Scuola d’arte per bambini del Distretto municipale della Regione di Krasnodar. In totale di 130 giovani artisti provenienti dal Sud della Russia, dalle regioni in cui si combattè la Seconda guerra mondiale che vide coinvolti i nostri alpini che avevano a Rossosh la loro sede di comando insieme alle truppe alleate. Al termine nella baita degli alpini un rinfresco.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Samsumg volta pagina, affida il rilancio al Galaxy S8

hi-tech

Samsung, esce il Galaxy S8: lo smartphone del rilancio

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

CANNES

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Uccide la moglie malata e si taglia la gola

A Felegara

Uccide la moglie malata e si taglia la gola

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato nel suo studio

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

Ozzano

Vandali al cimitero: auto danneggiate

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

TERENZO

L'Asiletto, i bimbi a scuola dalla natura

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

dramma

Felegara, con un coltello uccide la moglie malata e si suicida Foto Video

I corpi di Wilma Paletti e Gianfranco Carpana ritrovati dai figli

Molinetto

Supermercato: mette in vendita salumi inserendo nel prezzo la tara. Denunciato

3commenti

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

4commenti

xxx

notizia 4

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

anteprima gazzetta

Omicidio-suicidio: Felegara sotto choc

intervento

Pellacini: "Comune e Provincia svendono quote delle Fiere di Parma"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Trump assume la figlia come dipendente federale

La testimonianza

Carminati: "Sono un fascista degli anni '70"

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

Musica

Stoccolma: finalmente Dylan ritirerà il Nobel

SPORT

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon