Provincia-Emilia

Alta velocità: inaugurate le stazioni di Bologna e Reggio

Alta velocità: inaugurate le stazioni di Bologna e Reggio
Ricevi gratis le news
41

BOLOGNA - «Un punto di riferimento non solo per Bologna, ma anche per Bologna. Un asset fondamentale perchè possa competere con armi nuove nel mondo per il suo benessere». Con queste parole i»amministratore delegato del gruppo Fs, Mauro Moretti, ha inaugurato la nuova stazione Bologna Centrale Alta Velocità. Quattro nuovi binari sotterranei per i treni alta velocità pensati per liberare spazio in superficie.

Al taglio del nastro erano presenti il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, il ministro per gli Affari regionali, Graziano Delrio, il presidente della Regione Vasco Errani, insieme alle autorità provinciali e comunali. Tra gli ospiti anche l’ex presidente del Consiglio Romano Prodi.

REGGIO EMILIA – Gigantesche onde bianche nel bel mezzo della pianura padana. La nuova stazione Alta velocità di Reggio Emilia, la Mediopadana, è così: è l’effetto dell’avveniristica copertura voluta dall’archistar Santiago Calatrava e composta da 19 moduli, ciascuno della lunghezza di 25,4 metri, costituiti da una successione di 25 portali di acciaio sfalsati e distanziati tra loro di circa 1 metro, che delineano un andamento sinusoidale e danno all’infrastruttura appunto, il suo particolare 'effetto ondà.

E' lunga 483 metri. Larghezza e altezza variano fino a un massimo di 50 e 20 metri. Servirà un bacino potenziale di due milioni di utenti. Progettata dall’architetto spagnolo (autore anche dei tre ponti che accompagnano dal casello autostradale alla stazione), la nuova stazione è una struttura di bianco acciaio, calcestruzzo e vetro e si sviluppa su due livelli lungo il viadotto esistente, inglobando al piano superiore binari, banchine e spazio delle risalite che conducono all’ingresso. Al piano terra, le corrispondenze con treni regionali e linee pubbliche, i servizi per i viaggiatori e gli spazi per i servizi commerciali. Per realizzarla sono servite circa 14mila tonnellate di acciaio (una volta e mezzo il peso della Tour Eiffel). Rete Ferroviaria Italiana e Regione Emilia-Romagna hanno investito 79 milioni. Cifre che hanno fatto arrivare anche qualche critica sulla sua effettiva utilità.

Il nuovo scalo sta a circa 4 chilometri dal centro di Reggio Emilia, ed è l’unica fermata intermedia sulla linea Alta Velocità tra Milano e Bologna. Lontana dal centro cittadino, per restare sulla AV, ma vicinissima all’autostrada A1, che le sta a soli 30 metri di distanza. Una collocazione che rende la Mediopadana una delle opere architettoniche più guardate d’Europa.  Da domani ci si fermeranno 8 coppie di treni veloci, di Trenitalia e di Ntv, per complessivi 16 collegamenti: 6 coppie della relazione Milano/Torino-Roma/Napoli e 2 coppie della relazione Milano-Ancona. Sarà più veloce andare da Reggio Emilia a Milano e a Roma, con tempi di percorrenza minimi di 43
minuti verso il capoluogo lombardo, 22 minuti per Bologna e 2
ore e 17 per Roma.

PRODI - Contento due volte, anzi tre. «Come italiano, e come reggiano, ma anche come bolognese perchè si è inaugurata anche la stazione sotterranea AV di Bologna». Così Romano Prodi a Reggio Emilia all’inaugurazione della stazione Mediopadana ad alta velocità.

«Lo dicevo adesso con Graziano – ha detto indicando il ministro Delrio accanto a lui – l'importanza di partire subito coi collegamenti con le zone vicine. Questa non è una stazione di Reggio, ma di servizio per due milioni di persone. Deve entrare nella testa un’abitudine che in Italia non c'è ancora, cioè lo scambio automobile-treno. Questa è la difficoltà che abbiamo adesso: deve partire un gran numero di passeggeri perchè se non ci sono molte corse, la stazione muore. Invece questa è una stazione esemplare». Il problema, ha concluso, «è che cambiare le abitudini è più difficile che costruire le stazioni».

PERI - «Queste due fermate mutano completamente il sistema delle relazioni dell’Emilia-Romagna, dei suoi cittadini e delle sue imprese, con il resto d’Italia e possiamo dire dell’Europa». Lo ha detto Alfredo Peri, assessore ai Trasporti dell’Emilia-Romagna, parlando delle due nuove stazioni alta velocità aperte oggi a Bologna e Reggio Emilia.

«Un fatto importantissimo sul quale certo, non siamo perfetti. Occorrerà lavorare e migliorare per la parte logistica, ma possiamo dire che oggi è una giornata che dà questo significato al sistema Emilia-Romagna».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giuio

    10 Giugno @ 12.46

    E bravi reggiani, il vostro tratto autostradale sicuramente grazie a calatrava rende un bell'impatto suggestivo a chi transita e l'intervento dell'uomo sul territorio ha una sua dignità estetica. Ma poi la città di reggio è quello che è, forse peggio di altre città come ormai anche la nostra degradate da quell'umanità che ha portato brutture e inciviltà...

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    10 Giugno @ 11.04

    Il più felice di tutti è sicuramente Calatrava, dopo gli orrori di Venezia continua a colpire in modo molto salato, ma i salami non mancano.

    Rispondi

  • GIORGIO

    10 Giugno @ 08.18

    Andiamo oltre le polemiche sull'antefatto, su Prodi, sulla disputa di chi sia più furbo fra Parma e Reggio; la stazione di Reggio è, da un certo p.d.v., bella e nuova. Quella di Parma diventerà non si sa cosa fra tagli, modifiche e denaro che manca. Io credo che sia stata una sconfitta poco digeribile anche alla luce di quanto è stato dato a Parma in alternativa: una connessione che ha bloccato per cinque anni un quartiere, un aeroporto mai decollato, una posizione politica in regione veramente debole. E non mi si ponga l'EFSA come dono grazioso: quella la volle Ubaldi, la ottenne Berlusconi che se la trovò nel conto che dovette pagare anni dopo a Sarkozy, Merkel, Cameron, Barak insieme ai rifornimenti di gas russo e di petrolio libico che davano loro un estremo fastidio.

    Rispondi

  • sabcarrera

    09 Giugno @ 22.04

    La stazione di Parma ha 8000000 di passeggeri l'anno quella di Reggio 4000000. La nuova stazione meno di 1000000 l'anno

    Rispondi

  • sabcarrera

    09 Giugno @ 21.56

    Qunado uno dice "capolavoro dell'architettura moderna" penso bruttura.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

Aveva 41 anni

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale domani alle 14,30

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Uccide i figli: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta le squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260