11°

29°

Provincia-Emilia

Tutti sulle orme dei partigiani

Tutti sulle orme dei partigiani
0

La lunga pausa invernale non ha rallentato l’entusiasmo che anima i ricercatori del Museo della Resistenza in Valmozzola. Un’interessante manifestazione è stata organizzata per domenica 16 giugno con la collaborazione di Tracce di Storia di Medesano. La presenza di questo gruppo, ormai famoso per i suoi mezzi militari sarà motivo di grande attrazione per i visitatori del museo. Sarà riposta, anche quest’anno, l’iniziativa di accompagnare i visitatori alla base partigiana di Roccamaruca e la casa che ospitò il primo comando unico di tutte le formazioni Parmensi in località Castello di Mariano. Se il fascino di Roccamaruca, dove il primo gruppo di ardimentosi si stabilì già dai primi mesi del 1944 lascia i visitatori affascinati per la sede geografica e per il perfetto ambientamento del recupero (effettuato da Francesco Carbonieri), la sede del comando a Casa Belloli a Castello non é certamente di minor effetto. 

Il panorama che si gode di tutta la media Val Taro e Val Baganza fino a spaziare sui monti che circondano il Lago Santo é veramente notevole. Il fascino di questa località è rimasto immutato e la fantasia dei visitatori é presto presa dal pensiero di quello che avvenne in quei lontani giorni. Il comandante «Pablo», «Mauri», «Libero», «Poe» ed altri comandanti furono ospitati proprio in quella casa al centro della frazione e da lì emanarono i primi ordini ufficiali per tutte le formazioni partigiane. 
Fra le novità di spiccato interesse storico all’interno del museo sono da ricordare la bandiera del famoso distaccamento Griffith che tanta parte ebbe nella guerra di liberazione Parmense. Il prezioso cimelio è stato donato al museo dal collaboratore Dante Mingardi Partigiano «Boccaccio». Una donazione molto gradita che fa grande onore al donatore al quale saremo sempre riconoscenti. Nei giorni di fine maggio un altro interessante ritrovamento ha permesso di arricchire l’esposizione del Museo: un serbatoio supplementare appartenuto ad un caccia Americano «Mustang» P. 51 adibito come scorta alle formazioni dei bombardieri alleati nelle missioni di bombardamento sulla Germania. Sono da sottolineare, per la riuscita degli eventi inerenti al Museo della Resistenza, l’impegno e la collaborazione dell’Amministrazione Comunale, della comunità di Valmozzola e di un gruppo di giovani valmozzolesi amanti della musica che, sotto il nome di Mariano and Friends, allieterà la serata con le più belle canzoni di famosi cantautori italiani nell’accogliente giardino della Pizzeria Aster X. Il gruppo che allieterà la serata, spinto dall’entusiasmo di Marco Chiesa ed Alice Boselli: Fabrizio Frabetti (chitarra), Adriano Maestri (basso), Oscar Cupri (batteria), Marco Greco (fisarmonica), Francesca Carra (flauto). 
Il programma prevede, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18, l’apertura museo. E alle 10.30 l’arrivo dei mezzi militari e a seguire la partenza verso le due mete prestabilite. Alle 20.30 avrà luogo il concerto.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

2commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Furti all'Esselunga

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

3commenti

Anteprima Gazzetta

Inchiesta Pasimafi: spariti due computer, giallo all'ospedale Video

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

2commenti

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

Giancarlo Ghiretti fu protagonista nel rugby e nel football

8commenti

PARMA

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

7commenti

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

5commenti

gazzareporter

Boccone avvelenato? Allarme in Cittadella Le foto

L'INIZIATIVA

Parma città creativa dell'Unesco: nasce la Fondazione

L'organismo è aperto. Per ora ne fanno parte Comune, Fiere, Upi, Cciaa e Università

tardini

Al via la prevendita per Parma-Lucchese

sondaggio

Dall'anno prossimo torna la Serie C (addio Lega Pro): siete d'accordo?

4commenti

Elezioni 2017

Cattabiani denuncia un attacco hacker al suo sito e parla di atti intimidatori

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

1commento

WEEKEND

Cantine aperte, moto, maschere: 5 eventi da non perdere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

TAORMINA

G7, bozza finale: sì alla difesa dei confini Video

torino

Con la fionda riforniva di droga il figlio in carcere: condannata

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

BOXE

Parma riscopre il pugilato Video

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima