-5°

Provincia-Emilia

Festino a base di marijuana lungo l'Enza: un giovane denunciato, nei guai anche quattro amici

Festino a base di marijuana lungo l'Enza: un giovane denunciato, nei guai anche quattro amici
10

Hanno organizzato un festino a base di droga sul greto dell'Enza a Montecchio. A un certo punto però sono arrivati i carabinieri e i cinque giovani sono stati scoperti. Un 24enne del paese, disoccupato, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: ha portato alla "festa" 12 grammi di marijuana. I suoi quattro amici - un 20enne, due 24enni di Montecchio e una 21enne di Reggio - saranno segnalati alla prefettura come assuntori di stupefacenti. Sulla base delle indagini dei carabinieri, la prefettura potrebbe decidere per i giovani la sospensione fino a due mesi dei rispettivi documenti di guida e espatrio.

E’accaduto l’altro pomeriggio, quando una pattuglia dei carabinieri di Montecchio ha effettuato una serie di controlli nella zona dell’Enza, dove in estate aumentano i traffici legati alla droga. I militari hanno notato un gruppetto di cinque giovani che, vistisi scoperti, si sono alzati all'improvviso cercando di allontanarsi. Sono invece stati fermati e identificati, mostrandosi alquanto nervosi. Nell'area del festino i militari hanno trovato, sparse un po’ ovunque, poiché gettate in tutta fretta, dosi di marijuana di diverso peso, già confezionate e pronte per l'uutilizzo, per un peso totale di 12 grammi. E' emerso che le dosi erano state portate dal 24enne poi denunciato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • carlo

    22 Giugno @ 15.23

    vabbè le forze dell'ordine fanno quello che possono... per le difficoltose indagini su certe imprese della zona ci vorrebbe il commissario montalbano e mica siamo a vigata...

    Rispondi

  • bob

    22 Giugno @ 09.40

    legalizzatela

    Rispondi

  • jonny

    22 Giugno @ 01.23

    abito in un paese della provincia tutti i giorni per lavoro passo con la macchina davanti a un bar in zona centrale tutti i giorni da qui a almeno 1 anno vedo sempre le solite facce dell'est che non si sa come non lavorando paradossalmente hanno BMW nuovo telefono fico birretta fresca e sigarettina... e tu sei li a spaccarti il xxxulo al lavoro... di certe cose che non tornano i conti se ne accorgono i comuni cittadini e le forze dell'ordine che dovrebbero avere "in teoria" il paese sotto controllo non se ne accorgono? vanno a rompere le paxxle a i ragazzini con il motorino truccato o che si fanno una canna al fiume. sta gente sposta migliaglia di euro al mese in droga e spesso hanno donne in vendita in qualche appartamento in subaffitto... e la cosa non è evidente ma plateale.... e a te ti fanno un mazzo come una capanna perchè magari hai bevuto una birra in più. fanno ridere.... purtroppo per noi....

    Rispondi

  • Carlos

    21 Giugno @ 19.43

    le forze dell'ordine ( si fa x dire) perdono il loro tempo fuori dai veri problemi ... nessuno ha detto loro che la cassazione ha stabilito che il consumo di gruppo nn è reato. Cosa si fa pur di distogliere lo sguardo dai "quartieri bene" di Parma come san leonardo, viale piacenza , via Imbriani ecc. ... vero, amici in divisa?

    Rispondi

  • luca

    21 Giugno @ 19.25

    ci dovrebbero essere delle priorità nell'impiego delle forze dell'ordine!!! L' esempio viene dalle vostre righe: prendano 2 che si fanno le canne, lasciano quelli che rubano 300 mila euro di formaggio!!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

3commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

6commenti

LEGA PRO

Parma-Santarcangelo 0-0: primo tempo con poche emozioni Foto

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

23commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

tragedia

Rigopiano: soccorsi senza sosta, ma le speranze sono deboli

incidente

Bus ungherese, il console: "I due figli del prof 'eroe' sono morti"

WEEKEND

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto