Provincia-Emilia

Regione e Province lavoreranno insieme per ridurre gli inceneritori

Regione e Province lavoreranno insieme per ridurre gli inceneritori
2

Regione e Province lavoreranno insieme verso il Piano regionale dei rifiuti, per la definizione in Emilia-Romagna «di criteri che individuino modalità per procedere ad una graduale riduzione dell’impiantistica tradizionale regionale esistente a partire dalle discariche e, quindi, ai termovalorizzatori».

Lo sottolinea la Giunta regionale in una nota, diffusa al termine di un incontro in Regione per approfondire le osservazioni delle Province al documento preliminare del nuovo Piano. All’incontro, con i presidenti delle Province hanno partecipato il presidente della Regione Vasco Errani, il sottosegretario alla presidenza Alfredo Bertelli e l’assessore regionale all’Ambiente Sabrina Freda.

Nei giorni scorsi, un documento era stato condiviso da tutti gli assessori provinciali all’Ambiente tranne Parma e Modena, chiedendo il «superamento delle discariche» e «un piano di decommissioning degli inceneritori, partendo da quelli più obsoleti».

Oggi, prosegue la nota, è stato avviato «un confronto di merito da cui è emersa la volontà di ricomprendere nel piano alcuni dei contributi avanzati». E al termine «è stata individuata una ristretta rappresentanza delle Province», composta dai presidenti Massimo Trespidi (Piacenza) e Claudio Casadio (Ravenna), «che si incontrerà nei prossimi giorni con il presidente Errani e l’assessore Freda per continuare il confronto». 

Regione e Province, sottolinea la nota, «condividono gli obiettivi strategici alla base del piano: prevenzione dei rifiuti, incremento del recupero e riduzione dello smaltimento. Tali obiettivi richiedono la necessità di ragionare in un’ottica di governo di area vasta di ambito regionale e, in questo quadro, la definizione di criteri che individuino modalità per procedere ad una graduale riduzione dell’impiantistica tradizionale regionale esistente a partire dalle discariche e, quindi, ai termovalorizzatori».
«Alla base del piano - prosegue la Regione - vi saranno un’equa ripartizione dei carichi ambientali in tutto il territorio, avendo cura di non penalizzare le realtà nelle quali sono in esercizio impianti di trattamento, e lo sviluppo di pratiche innovative per la raccolta differenziata di qualità così come della ricerca applicata, anche attraverso la rete dei tecnopoli regionali, per la promozione della filiera del recupero e della green economy».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Puzzi

    25 Giugno @ 14.08

    FANTASTICO!! Prima la Regione e la Provincia, attraverso una cosa che si chiamava ATO (oggi ATERSIR), ci rifilano un inceneritore mastodontico che nessun parmigiano voleva. Poi, quando Vignali ha fermato i lavori (unica cosa giusta fatta nei suoi anni di malgoverno), Bernazzoli ha fatto ricorso al Tribunale CONTRO IL COMUNE DI PARMA, un conflitto istituzionale che non ha precedenti!!! per garantire la prosperità e la vita di quell'inceneritore che nessuno voleva. Poi i parmigiani hanno dato un segnale di fiducia a Pizzarotti, che ha speso tutte le frecce al suo arco per fermare il mostro fuori controllo (IREN), nonché un segnale di sfiducia a Bernazzoli, il paladino difensore di IREN (a proposito, è vero che sua figlia lavorava in IREN?). Dopo di che qualche ragazzotto ha chiesto spiegazioni a Bernazzoli, e questi, in qualità di Presidente della Provincia, lo ha PRESO A CALCI!!! Un orrore in un Paese che si definisce civile. E ADESSO? La Provincia e la Regione fanno un voltafaccia del genere? (magari la figlia di Bernazzoli non lavora più in IREN?) Adesso che gli inceneritori devono costruirli le altre città della Regione, non vanno più bene? Adesso magari Provincia e Regione scopriranno che inquinano!!!! BERNAZZOLI DIMETTITI !!! Tanto, hai le ore contate. Faresti una figura migliore

    Rispondi

  • Patty Smith

    25 Giugno @ 13.17

    io dico che è una vergogna, una profonda enorme gigantesca vergogna!!!! dopo tanti miliardi spesi, anzi, sprecati per l'apertura di un nuovo inceneritore, GLI STESSI CHE AVEVANO SPONSORIZZATO L'APERTURA DI UN NUOVO INCENERITORE adesso li vogliono chiudere?????? complimenti per la coerenza!!! E magari, vuoi vedre che con questa razionalizzazione ci portano il rudo di tutta la regione???? QUI PRODEST?????? all'IREN DI PARMA E A TUTTI GI AFFILIATI che avevano giurato sulla testa dei parmigiani che non avrebbero bruciato che l'immondizia della Provincia!!!! il diavolo fa le pentole ma non i coperchi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

ROGO

Fidenza, scoppia un incendio:

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti