12°

Provincia-Emilia

Vicenda Faac: i Ris analizzeranno i testamenti. E il Vaticano interviene per un accordo

Ricevi gratis le news
3

Un alto prelato vaticano si sarebbe inserito nell’eredità Faac, spingendo l’arcidiocesi bolognese ad accettare le proposte dei parenti del defunto Michelangelo Manini, trovando un accordo con transazione che estinguerebbe la querelle giudiziaria. Lo apprende l'agenzia Ansa da ambienti vicini alla curia romana. L’arcidiocesi era stata indicata da testamenti olografi del patron dei cancelli automatici come erede universale. I testamenti sono impugnati in sede civile e anche sotto sequestro in un’inchiesta della Procura.

La Procura di Bologna infatti ha disposto il sequestro di tre testamenti nei quali il defunto proprietario della Faac, Michelangelo Manini, lasciava tutti i propri beni, compresa la maggioranza delle quote della multinazionale dei cancelli di Zola Predosa, all’Arcidiocesi bolognese. Sulla vicenda esiste infatti un fascicolo contro ignoti, per falso, aperto dopo che sono stati presentati esposti nei mesi scorsi dai parenti di Manini. Titolari dell’inchiesta sono il procuratore aggiunto Valter Giovannini e il sostituto Massimiliano Rossi. Il sequestro, che lascia i tre testamenti nella disponibilità di tre distinti notai, è stato deciso proprio per dirimere la questione. L’eredità di Manini è anche oggetto di contenzioso civile: i parenti in quella sede avevano impugnato i testamenti, e il tribunale alla fine dello scorso anno aveva disposto il sequestro e l’affidamento dell’azienda ad un custode.

Domani mattina, intanto, verrà conferito a Bologna l'incarico per un accertamento irripetibile sui tre testamenti in discussione, affidato ad un maresciallo del Ris di Parma. La consulenza è nell’ambito di una inchiesta contro ignoti per falso, nata da un esposto dei parenti di Manini e di cui sono titolari il procuratore aggiunto Valter Giovannini e il sostituto Massimiliano Rossi.

L'accordo ventilato dalla curia romana - sempre a quanto apprende Ansa - avrebbe riguardato una cifra corrispondente ad un terzo del valore del patrimonio. Si è parlato anche di una cifra attorno a 300 milioni di euro, coi quali i parenti rinuncerebbero al contenzioso civile. Se ci fosse un’intesa, infatti, il processo per l’eredità del proprietario della multinazionale dei cancelli automatici si estinguerebbe. La curia bolognese, di fronte a queste ipotesi transattive, avrebbe però sempre reagito con fermezza, opponendosi senza titubanze.

Il prelato, a quanto sembra secondo le voci della curia romana, si sarebbe invece mosso per convincerla ad accettare. A quest’ipotesi, è la lettura circolata invece in ambienti giudiziari, sembra però opporsi la recentissima proroga al vertice dell’Arcidiocesi bolognese del cardinale Carlo Caffarra. Avendo raggiunto i 75 anni, avrebbe dovuto lasciare la curia per raggiunti limiti di età, ma proprio nei giorni scorsi papa Francesco gli ha chiesto di prorogarsi di altri due anni. Un mutamento al vertice di via Altabella sarebbe stato letto come uno spiraglio per l’ipotesi transattiva, che così invece potrebbe di nuovo chiudersi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio

    01 Luglio @ 18.00

    Non vi fate tesori sulla terra, ove la tignola e la ruggine consumano, e dove i ladri sconficcano e rubano; ma fatevi tesori in cielo…(Mat.6:19,20).Per la disinteressata chiesa,non lo scrissi io!

    Rispondi

  • lone68pr

    01 Luglio @ 17.20

    Buona a sapersi. Se in futuro avrò bisogno di comprare un cancello automatico, sicuramente NON sarà un cancello FAAC.

    Rispondi

  • oberto

    01 Luglio @ 14.27

    ECCO PER QUESTE COSE DEVE FARSI VENIRE IL PIANTO IL SIG CAFFARRA!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gli Harlem Globtrotters stregano il Palaraschi (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Controlli congiunti della polizia municipale e ispettori Ausl: sequestrati alimenti in cattivo stato di conservazione in un esercizio commerciale

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

2commenti

Tg Parma

Parco Ducale sempre più insicuro Video

1commento

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

PARMA

Inseguimento nella notte a San Pancrazio: un uomo abbandona l'auto e fugge

Dopo l'alt dei carabinieri, un africano alla guida di una Peugeot 307 è fuggito a fari spenti a tutta velocità

2commenti

Traffico

Strada chiusa per recuperare il camion incidentato

La provinciale Parma-Mezzani

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

PARMA

Black Friday: sale la febbre per gli sconti Video

CALCIO

Il Parma verso Carpi con un ballottaggio per il "vice Calaiò" Video

L'intervista

Il carabiniere investito: «Voglio tornare sulla strada»

Lutto

Addio Roberta, maestra di una volta

Sicurezza

La Cittadella al buio: nessuno ci va più

4commenti

PARMA

Centro Antiviolenza, aumentano le donne che chiedono aiuto: 265 quest'anno

Sono aumentate rispetto al 2016 le vittime di violenza che si sono rivolte all'associazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

POLIZIA

Donna uccisa in un parco a Milano

GENOVA

Omicidio a Sestri Levante: ucciso un artigiano

SPORT

IL COMPLEANNO

I settant'anni di Nevio Scala

1commento

INTERVISTA

Rugby, Giovanbattista Venditti: "Il Sud Africa punta su fisicità e aggressività" Video

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Francia

Ustionato al 95%, vive per il trapianto di pelle dal gemello

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery