12°

24°

Provincia-Emilia

Fa discutere la fusione tra Collecchio, Sala e Felino

Fa discutere la fusione tra Collecchio, Sala e Felino
Ricevi gratis le news
0

Gian Carlo Zanacca

Collecchio, Sala Baganza e Felino verso la fusione? Non nell’immediato, per un progetto di questo tipo occorrono anni. A gettare il sasso nello stagno è stato Gian Luca Belletti, consigliere del gruppo di minoranza «Per Collecchio solidale». 
Da una sua mozione il Consiglio comunale ha approvato la creazione di una commissione di studio per valutare il progetto di fattibilità della fusione dei tre enti. La proposta è passata con i voti favorevoli del gruppo di maggioranza «Collecchio democratica» e dello stesso Belletti. Contrario, invece, Luigi Tanzi e parte del gruppo di minoranza «Liberi e uniti per Collecchio»; astenuti Manuel Magnani, Costantino Merosini e Giovanni Montani. Ma per arrivare alla fusione dei tre Comuni occorre che tutti siano d’accordo e così non è. Infatti, mentre il sindaco di Collecchio Paolo Bianchi è cauto e aspetta le valutazioni della commissione di studio,  il sindaco di Sala Baganza Cristina Merusi è più possibilista con la clausola però che il processo sia approvato dal basso, cioè dai  cittadini. Contraria invece il sindaco di Felino Barbara Lori.  La fusione dei tre Comuni azzererebbe i tre sindaci, le rispettive giunte ed i consigli comunali dei tre centri. Sarebbe un vero e proprio nuovo Comune unico. Attualmente i tre Comuni sono legati da un rapporto di cooperazione molto stretto nell’ambito dell’Unione Pedemontana Parmense, che comprende anche i Comuni di Traversetolo e Montechiaruogolo. Condividono diverse funzioni: protezione civile, personale, corpo unico di polizia municipale, sportello unico delle attività produttive, servizi informatici, e, da luglio, anche i servizi alla persona (anziani, disabili, minori e adulti).
Per Gian Luca Belletti la fusione rappresenterebbe un contenimento dei costi della politica. Ci sarebbero 4 consigli in meno (Collecchio, Sala Baganza, Felino e Unione Pedemontana), altrettante Giunte in meno, e così via. Inoltre, il nuovo Comune avrebbe una maggiore capacità di programmazione e di contrattazione a livello territoriale
Luigi Tanzi, capogruppo di «Liberi e uniti per Collecchio», non è dello stesso avviso poiché ritiene che anche l’Unione pedemontana parmense sia già un ente inutile: «le funzioni che gestisce potrebbero essere tranquillamente governate attraverso delle convenzioni tra Comuni senza ricorrere ad enti di secondo grado». Pareri contrastanti anche fra tre delle personalità più in vista dei tre Comuni. Giorgio Orlandini, ex direttore dell’Unione Parmense degli industriali, che abita a Collecchio, considera positivamente l'ipotesi. «La fusione è oggi una necessità. A fronte di una situazione in cui ai cittadini sono richiesti sacrifici, anche gli enti pubblici dovrebbero guardare a soluzioni che prevedano la riduzione dei costi».
Anche Stefano Remedi,  titolare della ditta Frigomeccanica di Sala Baganza,  è favorevole. «Bisogna mettere da parte i campanilismi – spiega – ed unire le forze. Si tratta di un percorso analogo a quello che sta avvenendo per molte realtà economiche italiane».
Contrario invece Umberto Boschi titolare dell’omonimo salumificio, noto per la produzione del prestigioso salame di Felino. «Non ne vedo la necessità. Collecchio, Felino e Sala sono tre realtà in cui i servizi funzionano e le rispettive Amministrazioni operano in un rapporto diretto con la cittadinanza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

3commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

arezzo

Furto di una collana d'oro, auto affittata a Parma. 27enne nei guai

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

8commenti

OLTRETORRENTE

Scoperto a rubare biciclette, si nasconde sotto a un'auto ma la polizia lo blocca: arrestato

Un residente ha visto un 24enne marocchino, di notte, dal videocitofono e ha chiamato il 113

10commenti

nel pomeriggio

Incidente auto-minicar in p.le Volta: un 38enne al pronto soccorso

Sant'Ilario d'Enza

Si appostano in strada con ascia e coltello per un regolamento di conti: denunciati due russi

Ai carabinieri, i due uomini hanno detto "Siamo di passaggio". In realtà, da oltre un'ora si aggiravano per il paese

1commento

FIDENZA

Addio commosso a Filippo Nencini

Danza

Rebecca Bianchi nominata ètoile dell'Opera di Roma

gazzareporter

"Scena giornaliera del Maria Luigia"

AGROINDUSTRIA

Rainieri e Fabbri: “Il Ceta danneggia l’agricoltura dell’Emilia-Romagna”

PARMA

Incidente in via Rondizzoni

Sul posto il personale del 118 e i vigili del fuoco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

ITALIA/MONDO

Francia

E' morta Liliane Bettencourt, lady L’Oreal: la donna più ricca del mondo aveva 94 anni

legge elettorale

Presentato il Rosatellum bis. Come funziona Video

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte