Provincia-Emilia

La Cisl-fp interviene sulle vicende della polizia municipale della Val d'Enza

0

REGGIO EMILIA (5 luglio 2013) – Lettera aperta della Cisl Fp pubblica di Reggio Emilia al presidente, ai sindaci, al segretario, alla delegazione trattante dell’ Unione Val d'Enza e ai lavoratori sul tema delle problematiche della Polizia municipale della Val d’Enza.
“Anche se non abbiamo nulla in contrario rispetto al chiarimento di episodi richiesti recentemente dalla Cgil ma risalenti a 4/6 anni fa – scrivono il segretario generale Davide Battini assieme al dirigente sindacale Fabio Bertoia - riteniamo che sarebbe preferibile e più utile partire dalle condizioni attuali in cui versano i dipendenti della PM della val d’Enza e dalle problematiche che attualmente li coinvolgono”.
“Anche perché a quanto ci risulta questi problemi di “anomalo turn over” non sono stati sollevati ed affrontati a tempo debito da quelle stesse Rsu (in carica anche allora) che oggi d’un tratto se ne sono ricordati. Perché questo? Oggi più che mai serve che ci si interroghi seriamente sulle motivazioni che stanno portando già da diversi mesi molti agenti a cercare possibilità lavorative altrove attraverso il ricorso a bandi di mobilità e chiedendo il nulla osta in uscita all’Unione. Ci risulta che lo stesso Comandante, lo scorso anno, abbia espresso l’intenzione di fare una mobilità per interscambio, evidentemente o probabilmente stanco di questa situazione”.
“Chi si disinteressa completamente di questo fenomeno evidentemente non ha capito il grado di malessere e di stress che coinvolge i colleghi che invece dovrebbero essere rappresentati. Questi dipendenti farebbero carte false per potersene andare ma purtroppo non hanno ricevuto dall’amministrazione il nulla osta per poterlo fare perdendo importanti opportunità professionali.
“Rileviamo con dispiacere e disappunto –proseguono i sindacalisti - , che da diverso tempo, appaiono nottetempo negli uffici del Comando e di quelli decentrati, copie di articoli di giornale che vedono coinvolti agenti della PM, anche per questioni prettamente personali. Questo, per umiliare e mettere alla berlina i colleghi “poco simpatici”? Per migliorare l’ambito lavorativo? Riteniamo che questo comportamento, non consono ad un pubblico dipendente, sia un ulteriore elemento di disagio e frizione tra gli appartenenti al Corpo”. “Certamente il numero di operatori della Polizia Municipale è fortemente sottodimensionato ed occorrere provvedere, ciò per poter svolgere al meglio il delicato servizio di vigilanza sul territorio a tutela e salvaguardia della sicurezza di tutti i cittadini. Chiediamo quindi all’Unione di porre in essere una riorganizzazione che, in attesa di nuove assunzioni, consenta di ottimizzare le (esigue) risorse esistenti anche attraverso una rivisitazione complessiva degli incarichi e dei carichi di lavoro, prevedendo, quando possibile, una stretta sinergia con gli Uffici amministrativi dell’Unione”.
Ci chiediamo come mai tale opportunità fino ad ora non sia stata considerata! Chiediamo a tutte le parti di esprimersi e di collaborare affinché questo miglioramento a vantaggio di tutti i Comuni coinvolti possa realizzarsi.
“Una riorganizzazione del Corpo, il più possibile condivisa, potrà risolvere una serie di problematiche, come ad esempio il problema degli straordinari, non solo per quanto attiene il pagamento (di cui chiediamo con forza lo sblocco) ma anche come vengono utilizzati! E su questo siamo ancora in attesa dei dati richiesti all’amministrazione”.
“Non vorremmo trovarci di fronte alla situazione di motivazioni non compatibili con tale strumento e di pochi dipendenti che fanno un numero molto alto di straordinari a fronte di altri con numeri molto più contenuti”, lamentano i sindacalisti.
“Chiediamo inoltre – prosegue la lettera aperta - di serrare la fase di trattativa relativa contrattazione integrativa sul 2012 in modo da poter addivenire immediatamente ad un accordo che consenta di sbloccare le risorse già stanziate e destinate ai servizi già effettuati dai lavoratori della PM nel 2012, oltre che naturalmente del salario accessorio legato alla produttività per tutti i dipendenti dell’Unione val d’Enza”.
“Intendiamo rinnovare – concludono Battini e Bertoia - con forza l’invito ad una dialettica sindacale che, scevra da ogni personalismo, possa diventare elemento utile al raggiungimento di obiettivi importanti per tutti gli appartenenti al Corpo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

4commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

2commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

Lega Pro

Parma, sfida delicata contro il Bassano. Diretta dalle 14.30

E alle 21.30 la partita in differita su Tv Parma

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

2commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery