13°

Provincia-Emilia

Avis Soragna: la solidarietà fa cinquanta

Avis Soragna: la solidarietà fa cinquanta
Ricevi gratis le news
0

Cinquant’anni fa un piccolo seme della bontà, dell’altruismo e della solidarietà umana riusciva a mettere le sue radici nel tessuto sociale di Soragna. Era nata la sezione Avis, l’Associazione italiana volontari del sangue che si proponeva di impegnarsi a favori degli ammalati e di tutti coloro alle cui necessità si poteva contribuire: perché donare il sangue significa salvare delle vite, ridare fiducia e speranza.
Allora ventuno soragnesi - giovani e non più tali, di ogni estrazione sociale ma animati tutti dallo stesso spirito - si erano sottoposti al primo prelievo di sangue ed hanno dato un contagiante esempio. Quel piccolo seme ha germogliato, è cresciuto, è diventato una robusta e generosa pianta che, in poco tempo, ha dato i suoi positivi frutti: un merito che hanno acquisito i presidenti che si sono alternati alla guida del sodalizio, da Alfredo Alinovi ad Enrico Galli, da Vincenzo Caruso a Giorgio Castagnoli ed all’attuale Pietro Copelli, insieme ai loro consiglieri. I primi donatori sono oggi diventati quasi 300, l’attività dell’associazione si è sviluppata e si è allargata in tanti settori, la stima e la fiducia della gente sono un punto fermo, ed hanno permesso di fare cose grandi e di realizzare quella sede moderna, funzionale e confortevole di cui oggi tutti possono beneficiare. Del passato e del presente si è resa ieri interprete la «Festa dei 50 anni di altruismo»: una festa semplice ma tanto significativa, che ha visto la partecipazione di pubblico, composto da autorità- sindaco, assessori, i marescialli dei carabinieri Bignami e Mezzo, l’ispettore della polizia municipale Lucchini- donatori e gente del luogo, oltre naturalmente alle tante sezioni consorelle dell’Avis con i loro labari.
La giornata è iniziata nel cimitero locale, dinnanzi al cippo commemorativo degli avisini scomparsi: un commosso gesto di riconoscenza verso chi ha fatto la storia dell’associazione e, con il proprio operato, ha contribuito alle finalità del sodalizio. Poi l’altro appuntamento nella chiesa parrocchiale con la messa celebrata dall’arciprete don Mario Ghirardi che, durante l’omelia, ha ricordato il sacrificio di Cristo ed il suo messaggio di salvezza: l’accompagnamento musicale della corale «San Pio X» diretta dal maestro Massimo Reggiani e la presenza del soprano Caterina Sassi hanno reso ancor più solenne il sacro rito. Il corteo preceduto dagli sbandieratori di Chiusi Scalo si è infine portato in piazza Garibaldi per la cerimonia commemorativa ufficiale. Ha dapprima aperto gli interventi il presidente Pietro Copelli che, tracciando un breve excursus dei passati 50 anni, ha esaltato il volontariato, ha fatto un pressante appello ai giovani ed ha ringraziato tutti coloro che hanno sempre sostenuto tangibilmente la sezione avisina. Gli ha fatto seguito il sindaco Salvatore Iaconi Farina che ha assicurato il costante sostegno dell’Amministrazione alle necessità dell’Avis, e parole di plauso sono state espresse dal presidente dell’Avis provinciale Giuseppe Scaltriti. Sono poi state consegnate artistiche targhe di benemerenza ai superstiti donatori e dirigenti del primo consiglio del 1963, oltre al collaboratore Enrico Porcari ed allo scrivente corrispondente della Gazzetta. Molto significativo, infine, è stato l’omaggio reso agli ex sindaci Renato Gaibazzi, Ivonne Alinovi e Roberto Garbi che hanno sempre sostenuto l’Avis e le sue necessità. Il convivio sociale e la premiazione dei donatori hanno concluso la giornata.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

GAZZAFUN

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

polizia

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

15commenti

Lagastrello

Scivola sul monte Bragalata: escursionista soccorso

protesta

Oggi anche a Parma sciopero dei taxisti (dalle 8 alle 22)

FIDENZA

Non ha il biglietto del treno: aggredisce il controllore

3commenti

Adolescenti

Il bullo? Si combatte con l'ironia

1commento

gazzareporter

I parcheggi? In via Mascagni-via Catalani sono sulle strisce

A Lesignano

Nuovi lavori al centro dato alle fiamme

1commento

SERIE B

Il Cittadella stende il Palermo (3-0): il Parma conserva il primato

1commento

SISSA TRECASALI

Muore sulla pista da ballo

Cinema

Archibugi: «Ma i ragazzi non sono tutti sdraiati»

FORNOVO

Stazione in mano agli sbandati

ladri in azione

Furto alla mensa del Campus: niente pasti per studenti e dipendenti Video

2commenti

dopo terremoto

Due torrini del Battistero danneggiati: area transennata Video

PARMA

Valigia abbandonata vicino al tribunale: arrivano i carabinieri

In seguito ai controlli sono stati trovati solo alcuni documenti

vigili del fuoco

Fiamme in un capannone industriale a Monticelli Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

1commento

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Tensione

Stato di allerta in Libano: esercito al confine con Israele

bologna

Giallo: donna morta accoltellata in casa nella zona di Igor. S'indaga a 360°

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

3commenti

Atlanta

Georgia Dome raso al suolo, in fumo 214 milioni di dollari Video

SOCIETA'

maleducazione

Lezione del conducente dello scuolabus al bullo

3commenti

cecina

Giocatore lancia bottiglia d'acqua per stizza e colpisce una bimba. Tafferugli tra tifoserie

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

MOTO

Energica Eva EsseEsse9, la special elettrica