15°

Provincia-Emilia

Colorno - La differenziata cresce del 9% con il bidoncino personalizzato

Colorno - La differenziata cresce del 9% con il bidoncino personalizzato
0

Cristian Calestani

COLORNO - Un 9 per cento in più di differenziata rispetto al giugno del 2012 ed anche rispetto all’aprile di quest’anno, ultimo mese gestito interamente con il precedente sistema di raccolta dell’indifferenziato. La raccolta con il bidoncino personalizzato si presenta con un risultato importante che fa schizzare la percentuale di differenziata al 79% dopo le prime settimane di sperimentazione. «I dati di giugno 2013 - commenta il vicesindaco Mirko Reggiani - dimostrano che il territorio ha risposto bene considerato anche che dalle prime verifiche la qualità della raccolta differenziata non è peggiorata. Nei prossimi mesi la qualità sarà costantemente monitorata, in particolare quella relativa al sacco giallo che nei casi evidenti in cui non conterrà rifiuti differenziati non sarà ritirato». La piccola rivoluzione del bidoncino nero è ormai nota ai colornesi. Ad ogni utenza è stato assegnato un contenitore personalizzato per il residuo che è riconoscibile tramite un sistema elettronico. I bidoni sono dotati di un codice di riconoscimento e, a seconda della misura del contenitore, è stato stabilito un numero base di vuotature del bidone nell’arco dell’anno (8 per il carrellato da 120 litri e 20 per il bidoncino da 40). Rispetto al sistema precedente, restando all’interno di questi limiti, nell’arco del secondo semestre 2013, le utenze potranno risparmiare fino al 10%, cioè tra i 10 e i 40 euro a famiglia. Dal primo luglio se si superano le vuotature minime indicate (nel caso del semestre ovviamente 4 per il 120 litri e 10 per il 40), il risparmio sarà via via minore, fino ad annullarsi nel caso di un’esposizione eccessiva dei bidoni con le vuotature eccedenti il minimo stabilito per i due tipi di bidone che saranno fatturate nella prima rata 2014 (1,20 euro per ogni eccedenza del bidone da 40 litri e 2,50 per quello da 120). Si tratta di un sistema fortemente sfidante che, nelle intenzioni dell’amministrazione, punta a premiare chi realmente spinge al massimo la differenziata. «Chi resta nelle vuotature minime è immediatamente premiato – spiega Reggiani - mentre solo chi le supera abbondantemente tutte le settimane, ci rimette. Ci sono però alcune famiglie che sono costrette ad esporre molto spesso. Per questa ragione chi utilizza presidi medico-sanitari per il 2013 può scegliere di applicare ancora il vecchio sistema per abituarsi al nuovo senza angosce, presentando in Comune la documentazione comprovante la necessità. Le famiglie con bimbi avranno uno sconto aggiuntivo di 8 euro riconosciuto nella prima rata del 2014. L’aspetto positivo - conclude - è che con questo sistema sul servizio rifiuti si applica il tanto invocato metodo di pagamento commisurato all’effettiva produzione. Per le utenze non domestiche è applicato un meccanismo analogo con la possibilità di scegliere tra contenitori di diversa capienza in base alle esigenze: 40, 120, 240 e 360 litri ed oltre fino a 1000».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

1commento

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

LEGA PRO

Sotto di 2 gol, il Pordenone ne segna 7 e aggancia il Parma! Domani crociati a Gubbio

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

3commenti

Formaggio

La grana del grana

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

10commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% delle donne in età fertile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa