-5°

Provincia-Emilia

Fidenza - Tre famiglie derubate durante il sonno

Fidenza - Tre famiglie derubate durante il sonno
4
Topi d’appartamento in azione: tripla visita notturna dei ladri in via Don Laurini e Leonardo da Vinci, nel quartiere che si stende, dietro la sede dell’Avis.
 
Tre famiglie sono state derubate durante il sonno da ladri che non hanno fatto nemmeno troppo rumore: infatti solo quando i malviventi avevano già avuto il tempo di rovistare e rubare, i padroni di casa hanno udito qualche rumore sospetto. I ladri per entrare hanno forzato la serratura delle porte d’ingresso. Rubati iPad, soldi e oro.............. Articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • dd_77

    15 Luglio @ 13.06

    @ giorgio: e a che cosa ti serve un'arma se i ladri non fanno abbastanza rumore per svegliarti? usarla per harakiri non mi sembra una soluzione al problema

    Rispondi

  • Puzzi

    15 Luglio @ 10.32

    E' capitato anche a me che abito a Parma. Non dico quante sono state le visite dei ladri in casa mia, mentre dormivamo, perché mi vergogno di questa Italia e, specialmente, della città in cui vivo, che ormai sembra Città del Messico o le favelas di Rio de Janeiro. I giudici, a Parma, hanno affibbiato OTTO ANNI di carcere ad un agente di polizia che ha abusato del suo potere in un'operazione di controllo del territorio che, in tutto il mondo civile, sarebbe passata inosservata o avrebbe comportato una leggera sanzione a carico dell'agente. Ma chi è fuggito al fermo non era bianco e temo abbia fatto sentire il suo peso il razzismo a rovescio che tanto piace alle istituzioni italiane (non certo al popolo). Da quella storica sentenza, tutti i delinquenti d'Italia temo si siano trasferiti qua da noi, dove - se non ti fermi all'alt della polizia - potresti beneficiare di "indennizzi" faraonici da parte del Comune di Parma. I poliziotti che stavano per arrestare i presunti ladri di casa mia, in uno degli ENNE furti di cui sono stato vittima, li hanno inseguiti ma non gli si sono gettati addosso, per paura di essere puniti loro, anziché i presunti ladri. Alle mie accese lamentele, me lo hanno confessato loro stessi. Hanno paura. Quei pochi criminali che riescono ad arrestare in flagranza di reato, rischiando di prendersi un cacciavite nel fegato, tornano liberi il giorno dopo perché, poverini, in galera sarebbero stretti!!!! Quei pochissimi che vanno dentro davvero, tempo due anni, ed escono con un'amnistia (anche questo Governo si prepara ad emanarla, che schifo). Intanto nel mio quartiere tutti noi cittadini ci avviciniamo, depressi e malinconici, alle nuove sbarre alle finestre delle nostre case, diventate ormai delle carceri per noi, per vedere gli "altri" girare per strada in libertà. E guardiamo, ormai inermi davanti ad uno Stato religioso cattolista fondamentalista, sbarcare altri clandestini a Lampedusa

    Rispondi

  • Franco Bifani

    14 Luglio @ 17.58

    Scusate tanto la pignoleria, ma la foto non si riferisce certo alle vie nominate nell'articolo, parola di residente a Fidenza.

    Rispondi

  • john

    14 Luglio @ 14.26

    Basta...cittadini è ora di armarsi! dove le istituzioni non arrivano arriverà l'esasperazione della gente

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Bertolucci

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto