14°

25°

Provincia-Emilia

Fidenza - Tre famiglie derubate durante il sonno

Fidenza - Tre famiglie derubate durante il sonno
4
Topi d’appartamento in azione: tripla visita notturna dei ladri in via Don Laurini e Leonardo da Vinci, nel quartiere che si stende, dietro la sede dell’Avis.
 
Tre famiglie sono state derubate durante il sonno da ladri che non hanno fatto nemmeno troppo rumore: infatti solo quando i malviventi avevano già avuto il tempo di rovistare e rubare, i padroni di casa hanno udito qualche rumore sospetto. I ladri per entrare hanno forzato la serratura delle porte d’ingresso. Rubati iPad, soldi e oro.............. Articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • dd_77

    15 Luglio @ 13.06

    @ giorgio: e a che cosa ti serve un'arma se i ladri non fanno abbastanza rumore per svegliarti? usarla per harakiri non mi sembra una soluzione al problema

    Rispondi

  • Puzzi

    15 Luglio @ 10.32

    E' capitato anche a me che abito a Parma. Non dico quante sono state le visite dei ladri in casa mia, mentre dormivamo, perché mi vergogno di questa Italia e, specialmente, della città in cui vivo, che ormai sembra Città del Messico o le favelas di Rio de Janeiro. I giudici, a Parma, hanno affibbiato OTTO ANNI di carcere ad un agente di polizia che ha abusato del suo potere in un'operazione di controllo del territorio che, in tutto il mondo civile, sarebbe passata inosservata o avrebbe comportato una leggera sanzione a carico dell'agente. Ma chi è fuggito al fermo non era bianco e temo abbia fatto sentire il suo peso il razzismo a rovescio che tanto piace alle istituzioni italiane (non certo al popolo). Da quella storica sentenza, tutti i delinquenti d'Italia temo si siano trasferiti qua da noi, dove - se non ti fermi all'alt della polizia - potresti beneficiare di "indennizzi" faraonici da parte del Comune di Parma. I poliziotti che stavano per arrestare i presunti ladri di casa mia, in uno degli ENNE furti di cui sono stato vittima, li hanno inseguiti ma non gli si sono gettati addosso, per paura di essere puniti loro, anziché i presunti ladri. Alle mie accese lamentele, me lo hanno confessato loro stessi. Hanno paura. Quei pochi criminali che riescono ad arrestare in flagranza di reato, rischiando di prendersi un cacciavite nel fegato, tornano liberi il giorno dopo perché, poverini, in galera sarebbero stretti!!!! Quei pochissimi che vanno dentro davvero, tempo due anni, ed escono con un'amnistia (anche questo Governo si prepara ad emanarla, che schifo). Intanto nel mio quartiere tutti noi cittadini ci avviciniamo, depressi e malinconici, alle nuove sbarre alle finestre delle nostre case, diventate ormai delle carceri per noi, per vedere gli "altri" girare per strada in libertà. E guardiamo, ormai inermi davanti ad uno Stato religioso cattolista fondamentalista, sbarcare altri clandestini a Lampedusa

    Rispondi

  • Franco Bifani

    14 Luglio @ 17.58

    Scusate tanto la pignoleria, ma la foto non si riferisce certo alle vie nominate nell'articolo, parola di residente a Fidenza.

    Rispondi

  • john

    14 Luglio @ 14.26

    Basta...cittadini è ora di armarsi! dove le istituzioni non arrivano arriverà l'esasperazione della gente

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Successo per le «ronde elettroniche»

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

play-off

Parma qualificato ai quarti: alle 15,30 il sorteggio della prossima avversaria dei crociati

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti 

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

TRAVERSETOLO

Ragazzini danneggiano un tendone. Il sindaco li «denuncia» sui social

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

Gazzareporter

Le foto di una lettrice: "Neviano de Rossi, una strada praticamente abbandonata..."

IN BICI

Nuova ciclabile: pedaleremo in sicurezza tra Gaiano e Ozzano

1commento

PGN

Cinque nuovi dischi delle band di Parma

Torna Parmagiornoenotte: eventi, appuntamenti, concerti, aperitivi, teatro e feste

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

3commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Due ragazzi trovati morti in una cava dismessa: hanno fatto un volo di 40 metri

SICUREZZA

G7: massima allerta a Taormina Video

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

play-off

D'Aversa: "Il Parma è stato, prima di tutto, bravo tatticamente" Video

1commento

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare