-2°

Provincia-Emilia

La Provincia di Reggio abbatterà l'ecomostro di Canossa ma serve ancora tempo

La Provincia di Reggio abbatterà l'ecomostro di Canossa ma serve ancora tempo
Ricevi gratis le news
5

REGGIO EMILIA – Sarà abbattuto quello che è diventato tristemente noto come l’ecomostro di Canossa, una porcilaia che deturpa la rupe, uno dei siti storici e ambientali più visitati del Reggiano. Canossa è nota per l’umiliazione e la riconciliazione, divenute peraltro proverbiali, dell’imperatore Enrico IV nei confronti del papa Gregorio VII, avvenuta nel 1077 e promossa dalla contessa Matilde.
L'abbattimento è uno dei risultati dell’intesa per l'integrazione delle politiche territoriali siglato fra Provincia, Regione e Comuni interessati, che prevede la riqualificazione dell’area nord, piazzale Europa nel parco della Conoscenza a Reggio Emilia e la messa in sicurezza di strade ed aree in dissesto nel comune di Vetto. Gli interventi saranno finanziati, in maniera integrata, da fondi europei, regionali, provinciali e comunali.
«Si tratta – ha spiegato la presidente della Provincia Sonia Masini – di abbattere un ecomostro al quale guardano attoniti le decine di migliaia di turisti che, anche dall’estero, ogni anno vengono a visitare il castello. Contiamo di avviare i lavori di demolizione della porcilaia entro la fine di settembre».
Al momento è ancora in corso la procedura di acquisizione della proprietà pubblica della porcilaia, indispensabile per attivare le procedure amministrativo-contabili di finanziamento dell’intervento, che dovrebbe concludersi nelle prossime settimane. L’investimento previsto da Provincia e Comune di Canossa è di circa un milione di euro, 600mila dei quali coperti da risorse regionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • badile

    19 Luglio @ 13.37

    si, oltre ai costi esorbitanti per l'abbattimento (datemi un piccone, e lo faccio a tempo perso e gratis al sabato mattina), le strade intorno alla Rupe sono disastrate, se i turisti non riescono ad arrivare al Castello, come fanno a vedere la porcilaia??

    Rispondi

  • eugenio

    19 Luglio @ 10.53

    Ecomostro? sembra un normale prosciuttificio. Edificazioni ben più deprimenti li troviamo nella nostra bella città

    Rispondi

  • Patty Smith

    19 Luglio @ 08.20

    mi spiace dirlo ma i Reggiani sono sempre un passo avanti a noi.

    Rispondi

  • roberto

    18 Luglio @ 21.53

    Demolizione a spese del pubblico (Regione e Comune)? E no signori la demolizione per me la pagano chi ha autorizzato la costruzione dell'ecomostro, chi eventualmente ha omesso la vigilanza e i controlli o la proprietà! E' mai possibile che in Italia quando c'è da inquinare, deturpare ecc. il privato fa il furbo e quando c'è da bonificare ci deve pensare sempre lo Stato, ovvero con i soldi di tutti noi! Noi contribuenti abbiamo per caso scritto in fronte "Giocondo"?

    Rispondi

  • Massimo

    18 Luglio @ 18.14

    Per abbattere questo ecomostro saranno necessari 1.000.000 di euro di soldi pubblici: 600.000 della Regione e 400.000 del Comune di Canossa.... E io pago!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

13commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

7commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

nuoto

Europei, oro a Dotto: è campione dei 100 sl

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

SOCIETA'

vela

Gabart, poco più di un mese per fare il giro del mondo in solitario

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260