10°

18°

Provincia-Emilia

Ti-Bre, Legambiente fa appello agli enti locali: "Si fermino le strade inutili"

Ti-Bre, Legambiente fa appello agli enti locali: "Si fermino le strade inutili"
0

Legambiente interviene sulla questione della Ti-Bre, auspicando che gli enti locali possano tornare sui loro passi e rivedere il progetto, specialmente le opere collaterali, che prevedono nuove strade. "Nei prossimi giorni saranno attuate nuove iniziative di contrasto alla Tibre", aggiunge l'associazione.

Ecco il comunicato di Legambiente:

Sono giorni importanti, se non decisivi, per il futuro di una fetta significativa della fertile pianura della Bassa parmense. È una lotta contro il tempo per fermare gli effetti nefasti della Tibre, autostrada inutile di cui è stato appaltato un tratto di dieci km, da Ponte Taro a Trecasali.
Un'opera su cui amministratori e costruttori hanno calato il silenzio da qualche tempo, poiché non è più benvoluta dai cittadini e da diverse associazioni ed enti che ne vedono emergere con chiarezza gli effetti deleteri, senza che ve ne siano vantaggi, appunto. Per questo è nel silenzio totale che l'Impresa Pizzarotti, aggiudicataria dell'appalto di AutoCisa, ha già cominciato lavori di sbancamento a Grugno, vicino al fiume Taro, per la posa di un piezometro e altre strumentazioni propedeutiche ai lavori.
È per questi motivi che Legambiente invece auspica che i Comuni interessati e la Provincia aprano con trasparenza la revisione dell'infrastruttura autostradale, specialmente delle opere collaterali che, compensazione alla rovescia, sono ulteriori nuove strade, tra bretelle e tangenziali.

L'Amministrazione Comunale di Trecasali da qualche tempo ha cambiato, meritoriamente, idea su questo tipo di sviluppo che in realtà cementifica il territorio e non vuole più le strade complementari, da Viarolo al nuovo ipotetico casello. È un bene. Così come è positivo che la Provincia, dopo aver tentennato, sembri disponibile ad accogliere e sostenere modifiche sostanziali che portino alla cancellazione delle opere aggiuntive e vada invece verso una compensazione ambientale vera. È importante che anche il Comune di Parma  formalizzi la buona intenzione di rinunciare alle opere nel suo territorio a favore di veri interventi di compensazione ambientale, così come annunciato, recentemente, in consiglio comunale. 
Speriamo che anche gli altri comuni della Bassa, coinvolti, seguano la strada virtuosa intrapresa in modo che i fondi così recuperati vadano per interventi che migliorino l'ambiente.
Legambiente, assieme alle altre associazioni ambientaliste, continuerà a battersi per contrastare la Tibre autostradale, opera inutile con l'aggravante di pesare direttamente e in modo improprio sui cittadini che vanno al mare con l'A15 e che da quest'anno sino al 2017 si vedono applicare aumenti del pedaggio del 7,5% all’anno. Tutto proprio per finanziare il mezzo miliardo che costeranno i 10 km da Ponte Taro a Trecasali, un’autostrada nel nulla.
Legambiente ha stampato e cominciato a diffondere, in città e provincia, una cartolina che invita a salvare la campagna della food valley e ricorda i costi, ambientali ed economici, dell'opera (In allegato il pdf). 
Nei prossimi giorni saranno attuate nuove iniziative di contrasto alla Tibre.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

Presentazione libro (Vanni)

Intervista

"Nessuno può fermarmi": un romanzo ricorda la tragedia dell'Arandora Star Video

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Incidente in autostrada: 5 chilometri di coda fra il bivio A1/A15 e Campegine Tempo reale

Autostrada

Incidente mortale in A1: lunghe code tra Fidenza e Parma, problemi anche in tangenziale

Incidente anche verso Milano: code tra Fidenza e Fiorenzuola

Parma

Una lettrice bloccata in coda in A1: "Abbiamo spento la macchina, attesa interminabile e disagi"

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

17commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

Ausl

Cup: fila agli sportelli per un’altra settimana

Problemi a causa dell’installazione della nuova anagrafe sanitaria regionale

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

2commenti

SOCIETA'

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

LIBRO 

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery