10°

18°

Provincia-Emilia

Trefiumi: entrano in casa mentre dorme, mangiano e le rubano l'auto

Trefiumi: entrano in casa mentre dorme, mangiano e le rubano l'auto
4

 Beatrice Minozzi

Hanno agito nottetempo, celati dall’oscurità. Nessuno si è accorto di nulla mentre alcuni malviventi, nella notte tra giovedì e venerdì, rubavano un auto nel cuore del borgo di Trefiumi, nel Monchiese. 
Nessuno, neppure la proprietaria dell’auto - una Volkswagen Golf ultimissimo modello – ha sentito il seppur minimo rumore, nonostante i ladri siano entrati in casa mentre lei dormiva al piano superiore, per sottrarre le chiavi dell’auto che era parcheggiata in strada, proprio di fronte al portone dell’abitazione. 
«L’ho parcheggiata lì giovedì mattina e da allora non l’ho più spostata– spiega la donna, che abita a Parma ma che, non appena gli impegni lavorativi glie lo permettono, trascorre le sue giornate a Trefiumi, nella casa di famiglia –.Giovedì sera era ancora lì, mentre venerdì mattina era sparita».
 Il furto deve essere avvenuto tra le 2 e le 9 del mattino. La donna infatti, che si trovava in casa da sola, è rimasta davanti alla televisione fino alle 2 di notte. Solo allora ha spento tutte le luci ed è andata a dormire. I ladri, che probabilmente avevano già adocchiato l’auto, hanno pazientemente atteso nascosti nel buio, fino a che non sono stati sicuri che la donna si fosse addormentata. 
Solo allora sono entrati in azione passando dal balcone dell’abitazione ed entrando in casa proprio mentre la proprietaria dormiva al piano superiore. I malviventi hanno visto subito le chiavi dell’auto, ma non hanno esitato a sottrarre, insieme ad esse, anche un paio di occhiali da sole. 
E come se tutto ciò non bastasse, sono saliti al piano superiore ed hanno approfittato anche della tavola ancora imbandita dalla sera precedente, assaggiando un formaggio e dei biscotti i cui «resti» sono stati ritrovati sul balcone. 
I ladri hanno poi lasciato l’abitazione uscendo dalla porta principale, senza preoccuparsi di chiuderla. Quando si è svegliata, intorno alle 9, la proprietaria di casa si è subito accorta che qualcosa non andava: la porta era aperta, mentre lei era sicura di averla chiusa, e i suoi occhiali da sole erano spariti dal posto dove era solita riporli. 
Solo qualche secondo per rendersi conto che mandavano anche le chiavi dell’auto, e poi la donna si è precipitata sul balcone, dove ha realizzato l’accaduto: la sua macchina non c’era più. 
«Ho allertato immediatamente i Carabinieri di Palanzano – spiega – che sono subito venuti a Trefiumi per i rilievi del caso ed hanno raccolto i resti del formaggio lasciati dai ladri sul balcone». 
La donna spera che questi reperti possano aiutare i militari a risalire ai ladri della sua auto, ma intanto non si fa intimorire da quanto accaduto. 
«Certo, ormai non si può stare tranquilli neppure in un piccolo borgo di montagna – spiega amareggiata – ma io non ho paura. Certo, se avessero voluto avrebbero potuto farmi del male, soprattutto considerando che ero in casa da sola mentre loro agivano indisturbati, ma non per questo cambierò le mie abitudini». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giuio

    22 Luglio @ 12.02

    ormai non ci si salva più. sono ovunque e sono quasi sempre le gentaglia dlel'est.

    Rispondi

  • francesco brundo

    22 Luglio @ 05.45

    E di che dovrebbero aver paura ? della morale ? di far brutta figura ? paura della pena ? chi fa le leggi, ruba più di loro e alle brute figure ci sono abituati e sanno che se li prendono al massimo li sgridano !

    Rispondi

  • pattrizia 71

    21 Luglio @ 22.00

    .....e per forza non rischiano niente!...nemmeno io ho paura del niente!

    Rispondi

  • Giorgio

    21 Luglio @ 17.53

    Non hanno più paura di niente

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

6commenti

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

SOCIETA'

Lutto

Morto l'economista Giacomo Vaciago. Fu sindaco di Piacenza

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery