Provincia-Emilia

Prostituzione a Reggio, ancora controlli e multe sulla via Emilia per Parma

Prostituzione a Reggio, ancora controlli e multe sulla via Emilia per Parma
Ricevi gratis le news
4

Un'altra notte di controlli sulle strade a Reggio Emilia, per contrastare la prostituzione. Dopo l'ordinanza che prevede 400 euro di multa per chi si ferma in strada a contrattare prestazioni sessuali con le "lucciole", ieri notte i carabinieri hanno effettuato una nuova serie di controlli sulla via Emilia per Parma. Sono più di 20 le prostitute e i viados - in larga parte ecuadoriani ma anche colombiani e cileni - intercettati dai carabinieri reggiani.
Multe per due prostitute e un cliente. Chi era sprovvisto di documenti è stato portato in caserma per verificare la regolarità del soggiorno in Italia.
La notte di controlli - la seconda dopo le maxi-multe dell'altra notte, che avevano portato alle verifiche su altre trenta lucciole - ha consentito di tracciare una "fotografia" piuttosto definita della prostituzione a Reggio.

Nei fine settimana aumenta il numero dei trans, originari del Sudamerica e in arrivo dall'hinterland milanese, presenti lungo la via Emilia in direzione Parma (in particolare fra Cella e Cadè), così come è sempre più forte la presenza di “passeggiatrici” rumene, subentrate alle albanesi. Sulle strade reggiane sembra non esserci traccia di prostitute italiane e nigeriane, che si trovano però nel Parmense. A Reggio nella zona della stazione ferroviaria ci sono le prostitute cinesi, che adescano i clienti nelle strade attorno a piazzale Marconi per poi portarli nei loro appartamenti in zona.

La scorsa notte, i controlli dei carabinieri reggiani sono partiti dalla tangenziale in direzione Parma e sono continuati lungo tutte le strade vicine alla via Emilia. E come sempre in questi casi, non sono mancate le imbarazzate giustificazioni dei clienti, che hanno cercato in ogni modo di spiegare la loro presenza in quelle zone per evitare di essere identificati. Il più "leale" è stato un cremonese 43enne, che ha ammesso di essersi spostato nel Reggiano dove nel weekend (vista la forte richiesta) è variegata la presenza di trans.
Tre le multe fatte la scorsa notte: 400 euro a testa per due prostitute e 400 euro al 43enne cremonese. Le verifiche e le “azioni di disturbo” sulle strade del sesso a pagamento, annunciano dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Reggio Emilia, continueranno anche nei prossimi weekend.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alice.it

    29 Luglio @ 20.24

    Ovvio che perdono tempo con clienti e prostitute, i papponi ormai li conoscono bene ma non possono farci niente, arrrestati, dentro e 15 giorni e fuori con tante scuse per averli arrestati ingiustamente e poi di nuovo a portare ragazze in italia, Loro vivono con macchine di lusso ville e facendo la bella vta noi a lavorare per 1000 euro al giorno questa è l'italia. l'anno scorso ne hanno beccati due rispediti fuori alla velocità della luce e adesso hanno già portato almeno 5 ragazze da inizio anno, se le girano un po tra alcune città del nord così da dare meno nell'occhio e il gioco è fatto,

    Rispondi

  • Franco Bifani

    29 Luglio @ 12.20

    Non so perchè, ma mi hanno censurato il commento innocui dicevo che trovo ipocrita multare prostitute e clienti, mentre ci si guarda bene dal colpire i magnaccia.

    Rispondi

  • Luca

    29 Luglio @ 04.52

    Ovviamente per non essere multati nel nostro paese o andare con minorenni bisognerebbe essere deputati o senatori...

    Rispondi

  • Franco

    28 Luglio @ 18.15

    Affermo che le Ordinanze Sindacali ed i Regolamenti di Polizia Urbana devono essere conformi ai principi generali dell'Ordinamento, secondo i quali la prostituzione su strada non può essere vietata in maniera vasta ed indeterminata. Di conseguenza, i relativi verbali di contravvenzione possono essere impugnati in un ricorso.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

cinema

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mago Gigo

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

1commento

Lealtrenotizie

Viale Bottego, fiamme in studio dentistico: evacuazione in corso di tutto il palazzo

incendio

Viale Bottego, fiamme in studio dentistico: evacuazione in corso di tutto il palazzo

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

3commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

METEO

Ondata di gelo: il Burian siberiano verso l'Italia

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

8commenti

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

1commento

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

1commento

SPORT

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

baseball

Un mancino per il Parma Clima: Escalona rinforza il monte

SOCIETA'

gusto

La ricetta light - Brodo vegetale allo zenzero

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day