17°

32°

Provincia-Emilia

Casarola, scout intossicati dal fumo del falò

Casarola, scout intossicati dal fumo del falò
17

Un campo estivo bagnato dalla pioggia e sferzato dal vento, e un falò protetto incautamente da un telo. E' così che si è formata la cappa di fumo che ha intossicato una scout 14enne di Parma e alcuni amici a Casarola, nei pressi degli essiccatoi. E' successo oggi pomeriggio intorno alle 14, e subito è scattato l'allarme.A prestare il primo soccorso, i volontari del Soccorso Alpino «Monte Orsaro» di Parma, che hanno operato insieme ai militi della Croce Rossa di Monchio. Individuato l’accampamento, volontari e militi hanno provveduto al trasporto della ragazza - intossicata in modo più severo degli altri, fino all’ambulanza, con la quale è poi giunta all’Ospedale Maggiore di Parma, dove è stata ricoverata in condizioni fortunatamente non gravi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Siegfried

    31 Luglio @ 09.33

    Ho fatto lo scout per 7 anni, 35 anni fa, i nostri capi erano persone mature e responsabili, esperti in pronto soccorso e il nostro assistente ecclesiastico Don Camillo Mellini di Fidenza una persona eccezionale, durante i campi estivi eravamo circa 160/180 ragazzi dagli 11 ai 20 anni, ovvio che succedesse qualche incidente, non certo per negligenza da parte dei capi, ma semplicemente per il fatto che gli incidenti succedono dappertutto, facendo sport, andando in montagna e anche in casa propria.Di escursionisti che ci lasciano le penne sono piene le cronache, lo stesso vale per gli annegati e per tutte le attività che comportano qualche rischio.Un mio amico di allora si era rotto un braccio ad un campo, il sottoscritto aveva sbattuto la testa e si era ritrovato una bella chierica intorno alla ferita, ma sarebbe potuto succedere anche giocando nel cortile di casa. Quanti finiscono intossicati dalle stufe in casa propria?Sono morte intere famiglie da quel che mi risulta.Il padre della ragazza ha ragione e penso che continuerà a mandare la figlia con gli scout, come fecero i miei genitori per anni, visto che dai campi ritornavo sempre contento ed in ottima salute. Chiudere i propri figli in una campana di vetro e allevarli davanti alla televisione non lo trovo molto educativo e i risultati si vedono, ragazzini viziati e arroganti che pensano che tutto gli sia dovuto, incapaci di convivere civilmente.

    Rispondi

  • senza parole

    31 Luglio @ 08.14

    interessante come ci si soffermi a parlare di una ragazza intossicata dal fumo, senza pensare a quanti scout ci sono in giro in estate.... è molto più pericoloso andare per funghi!!!

    Rispondi

  • ernesto azzolini

    30 Luglio @ 22.15

    ho letto tutti i commenti e ho dato ad ognuno il suo giusto peso. Se ll'occasione ė buona peruna sana discusione sui metodi di proposta educativa givanile, ben vengano. Ė ovvio che le ciambelle non vengono tutte col buco; il capo adulto è sempre determinante. conosco però la realtàdi parma da 30 anni ormai e tra alti e bassi però non ho mai incontrato "il capetto di turno frustrato" che rende succubi i ragazzini, nè sono stati fatti sconti particolari grazie all'ombra della chiesa. un esempio è quello di cui stiamo discutendo adesso: una belle figura di cacca per i capi, colpevoli di essersi troppo preoccupati. Bastava un panino e tuttosi sarebbe risolto. niente fuochi coperti da teloni soffocamenti etc. poi, alla chiesa gli scout sono sempre stati sulle balle... comunque se qualche papà preferisce mandare i propri figli a drogarsi in qualche disco e non mandarli agli scout a fumare del pino silvestre, èlibero di farlo. ecco vedete, le battute cretine sono sempre facili ma rimangono tali. Mia figlia è tornata di sua inoppugnabile volontà a finire il campo. il tempo sarà bello per tutta la settimana. Ci sarà qualcosa d'altro di cui discutere. spero si sentirvi tutti con argomenti più lievi un abbraccio a tutti, belli e brutti. il papà di A. ernesto

    Rispondi

  • il Viandante delle Beccherie

    30 Luglio @ 20.00

    @ex cretina vestita da bambina mamma...eccc...ometto il finale....i valori ed i principi scout sono sicuramente qualcosa di notevole, e li trovo lodevoli, ma non certo quelli propugnati in Italia. Dove un organizzazione mondialmente laica è stata occupata dalla Chiesa, con tutto quello che ne ha conseguito e ne consegue. Ora con un mondo come quello di oggi, con un bombardamento continuo sui giovani da parte dei più disparati stimoli materiali, comportamentali e morali, gli scout sono una roba da riserva indiana, con il solo fatto che mi sembrano pochi giovani ostaggio delle nostalgie passate di chi ha fatto "carriera nel sistema" e che spera di coltivare perennemente la sua immaturità costringendo nuove generazioni in gesti e forme anti-diluviane........tengo a precisare che parlo, ahimè, per esperienza diretta di fatti, altrimenti mi guarderei bene da parlare di cose che non conosco. Pertanto, si! Fa più notizia la bambina intossicata (o speriamo non lo sia) e i ragazzi portati via dalla piena estiva del torrente in secca, o dei tanti altri spiacevoli eventi.

    Rispondi

  • ex cretina vestita da bambina mamma di bambini vestiti da cretini

    30 Luglio @ 18.22

    Evidentemente fa più notizia lo scout intossicato che non la storia dei loro capi-scout: ragazzi che condividono i pochi giorni di ferie estive ( e non solo ) con un gruppo di giovani.. non certo per fare una scampagnata. Probabilmente c'è qualcosa di più... Sarebbe interessante leggere sulla Gazzetta cosa ci sta dietro quell'essere “capo scout” : il tempo, le competenze, la passione e magari cercare la differenza tra un Mc Menu e una salsiccia cotta con quella cucina da campo che ha fatto più fumo del dovuto: e non parlo certo della differenza di sapore !

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro"

la storia

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

DOPO IL PALACITI

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

RUGBY

Gavazzi, «ultimatum» alle Zebre

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Ancora furti. Stavolta nella palestra della Magik

Bertolucci, telecamere spente. E sparisce una bici al giorno

1commento

baseball in lutto

Lo sport di Parma piange Davide Bassi

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

32commenti

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Via Amendola: i pusher si allontanano, gli invitati restano. E si arrabbiano

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Custode dello zoo sbranata da una tigre

l'allarme

Troppo facile comprare armi su internet Video

SOCIETA'

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

MEDIO ORIENTE

"Bombardiamo l'odio con l'amore": spopola il video del Kuwait contro i kamikaze

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione