-2°

Provincia-Emilia

La Fulgor compie settant'anni e riparte dal vivaio

La Fulgor compie settant'anni e riparte dal vivaio
Ricevi gratis le news
1

FIDENZA
Gianluigi Negri
Settanta anni e non li dimostra. Al contrario, anzi, diventa sempre più giovane. Un po’ per scelta, un po’ per necessità, la Fulgor riparte dal vivaio per tornare «grande». E per dare a tutti la possibilità di vivere e praticare uno degli sport più amati, da sempre, dai fidentini: la pallacanestro.
Dopo le vicissitudini economiche che hanno visto la prima squadra precipitare dalla serie A Dilettanti alla Prima divisione, per l’impossibilità di iscriversi al campionato professionistico tre stagioni fa, era inevitabile ripartire dai giovani. Una necessità che oggi, dopo tre campionati e due promozioni, diventa anche una scelta: consapevole, voluta, cercata, per riavvicinare la squadra alla città nel momento in cui celebra uno storico compleanno.
Oggi la Fulgor, dopo la finale di Promozione vinta a Reggio lo scorso 26 giugno con al seguito trecento tifosi fidentini, è iscritta al campionato di serie D. Oltre alla prima squadra, tra minibasket e formazioni giovanili, ci sono duecento ragazzi di Fidenza e di città vicine che si sono iscritti. I dirigenti hanno presentato il progetto 2013-2014 nel corso di un incontro al palasport.
Paolo Castellani, giocatore negli anni ’80, ha sempre allenato lontano da Fidenza e oggi è il direttore sportivo. «La nostra società è nata nel 1943 e stiamo pensando a grandi festeggiamenti, specialmente per l’Ottobre fidentino. La base del nostro progetto sono i giocatori locali, sui quali lavorare, per cercare di farne arrivare qualcuno anche nelle categorie superiori o al professionismo».
Daniele Gatti da tre anni è dirigente del settore giovanile ed è stato un giocatore della Fulgor negli anni ’70: «Continuiamo l’attività delle ultime stagioni. Ci iscriveremo a tutti i campionati nella fascia Elite: Under 13, Under 14, Under 15, Under 17, Under 19. Oltre a queste squadre abbiamo tutte le categorie del minibasket. Il settore giovanile deve essere lo sbocco per la prima squadra». L’intenzione della società è quella di arrivare a una «tranquilla salvezza», ma la squadra fidentina ha spesso dimostrato di saper sorprendere il proprio pubblico.
Anche Sibelius Zanardi ha allenato fuori Fidenza ed in piazze importanti. Rientrato nella sua città, sottolinea che «i giovani sono una risorsa e la Fulgor è diventata un punto di riferimento per le famiglie».
Alessandro Fiesolani è stato l’allenatore delle ultime due promozioni: «C’è fame sportiva a Fidenza e speriamo di coinvolgere il pubblico nel sostenere la prima squadra, a partire da tutti i ragazzi iscritti alle squadre giovanili». Anche l’assessore allo Sport Daniele Aiello ha dichiarato di «volere sostenere la società e la scuola di basket».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • beppe

    31 Luglio @ 11.25

    Il nome Fulgor rievoca im me mitici ricordi di bambino degli anni 70 quando scendevano in campo con la divisa gialla minotti-il capitano-rigoni,marchignoli,fontanelli,pratizzoli,mambriani....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

8commenti

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

nuoto

Europei, bis d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

SOCIETA'

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260