12°

Provincia-Emilia

Montanari: "Il filo della mia azione è stato il confronto"

Montanari: "Il filo della mia azione è stato il confronto"
0

Annarita Cacciamani

Mentre si attende la decisione del sindaco Mario Cantini, ieri i consiglieri del Pd Enrico Montanari e Francesco Ghisoni, incompatibili per il decreto 39/2013, si sono dimessi dal Consiglio comunale. Montanari, candidato sindaco nel 2009 e capogruppo Pd in Consiglio, traccia un bilancio di questi 4 anni: il suo giudizio sulla giunta Cantini è molto duro.

Dottor Montanari, lei si è candidato sindaco nel 2009 ed è stato il capogruppo Pd in Consiglio. Qual è stato il suo contributo in questi anni?
«Sono rimasto in Consiglio perché investito del dovere di rappresentare la metà dei fidentini: è stato il filo conduttore della mia azione. Credo che il punto più importante sia stato quando il Pd ha condiviso i punti di sviluppo urbanistico del sindaco, purtroppo infruttuosamente. Ciò ha segnato profondamente i rapporti tra maggioranza e opposizione. Abbiamo deciso, poi, di discutere le linee di mandato del sindaco e siamo ancora in attesa di risposta. Credo di aver rappresentato un gruppo pronto al confronto reale sui temi proposti. Non è stato facile dato il «balletto» continuo di assessori e la mancanza della Giunta nel fornire in tempo utile la documentazione».

Che giudizio dà all’amministrazione Cantini?
«Molto negativo. Non si è ancora compreso il progetto di questa Giunta per Fidenza e i fidentini: abbiamo assistito a proposte minimali volte a mantenere l’esistente o proposte, specie in urbanistica, volte a sovvertire l’esistente. Abbiamo assistito all’assenza di interesse dei cittadini per i Consigli comunali, alla mancanza di confronto con l’opposizione, a commissioni convocate in fretta e furia prima dei Consigli. Per questa giunta che procede con una maggioranza di un solo consigliere l’opposizione non esiste».

Il suo gruppo nelle ultime sedute consiliari non ha partecipato al voto su alcune delibere di urbanistica. Perchè?
«Non abbiamo mai avuto i materiali in tempo. Abbiamo criticato e critichiamo le procedure: si procede sull'area dei bomboloni senza il parere della Provincia, si procede sul Solari senza avere certezza dei finanziamenti, si fa un progetto sugli inerti a Castione che la Regione rigetta e tanto altro. Tutte le volte che abbiamo proposto modifiche, correzioni, momenti di ripensamento e confronto siamo stati respinti. Alla luce di tutto questo abbiamo ritenuto non metterci in pericolo di contestazione e di rimarcare la nostra posizione non partecipando al voto».

La vostra posizione è stata molto critica anche in materia di fiscalità locale. Lei quali scelte avrebbe fatto?
«Avrei lavorato per non perdere tutti i finanziamenti che le giunte di centrosinistra avevano procurato. Parliamo di milioni di euro. Non avrei speso cifre importanti per il direttore generale e per l’incarico del responsabile famiglie. Avrei rivisto la pianta organica del comune in base alle nuove esigenze e eliminato spese inutili come il concerto dei Subsonica. Si potevano investire meglio le poche risorse e non gettarle in interventi inutili tipo il parcheggio della piscina coperta. Si poteva non svendere aree pregiate del comune come quella degli ex Bomboloni, si poteva non abbattere il forno comunale con soldi pubblici per poi non farci nulla. A quel punto avremmo avuto le risorse per tenere più bassa l’imposizione fiscale».

A Salso il candidato del Pd, vincitore delle primarie, è stato eletto sindaco. Anche a Fidenza la scelta del candidato sindaco passerà attraverso le primarie?
«Credo che le primarie siano uno strumento di democrazia diretta importantissimo. Non devono essere uno strumento per contrapposizioni personali ma espressione di un dibattito interno su linee programmatiche e progetti di sviluppo. Credo anche nelle primarie di coalizione che devono servire ad iscritti e ai cittadini che si riconoscono in quest’area per individuare il candidato più idoneo. Possono essere un’opportunità importante».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Le baby gang fanno paura. Negozianti sotto assedio

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery