22°

Provincia-Emilia

L'ultimo saluto di San Secondo al suo eroe

L'ultimo saluto di San Secondo al suo eroe
Ricevi gratis le news
0

 Matteo Scipioni

«Se Silvio fosse qui li avrebbe già trascinati sotto il sole a giocare a calcio», a Ferruccio scappa un sorriso nostalgico. A una manciata di metri, nel portico della casa dei Baglioni, le famiglie dell'energico parà, morto tragicamente in Trentino, si incontrano tra commozione, ricordi e amicizia. La famiglia di nascita, di sangue e quella di tutti i giorni, quella dei parà, quella che 30 anni fa ha scelto «con passione e amore» Silvio. Il fratello del primo maresciallo non ha dubbi: «Non ha senso che noi famigliari oggi parliamo, ha parlato la gente: grazie a tutti».
E' questa l'ultima immagine di una mattinata di lacrime, fede, ricordi e patriottismo per Pizzo: l'ultimo saluto, quello della sua gente, a Silvio Baglioni. Amici di una volta, di sempre ma anche compagni di sudore, fatica e orgoglio erano presenti fuori e dentro la chiesetta di San Giorgio, un piccolo gioiellino troppo piccolo ieri per contenere tutta la gente e la commozione. Sulla bara avvolta dal tricolore i simboli, gli affetti e le passioni di Silvio: il basco, la spada, la medaglia d'argento al valore, una foto tra le montagne e una degli amatissimi nipoti. Attorno il suo piccolo grande mondo racchiuso tra gli argini della Fossaccia Scannabecco, la chiesetta e la casa di famiglia: la sua oasi di pace quando, per rilassarsi, correva qui a trovare la mamma, i fratelli e gli amici.
Oltre sessanta commilitoni sono arrivati in pullman da Livorno, dalla caserma Vannucci, la casa di tutti i giorni di Baglioni. La cerimonia è stata concelebrata dal parroco di Pizzo, don  Giacomo Bocchi e dai due cappellani della Folgone, don Francesco e don Vincenzo. A tributare gli onori militari e civili al 47enne parà sono intervenuti una delegazione del Comune con l'assessore Ketty Pellegrini, una delegazione dell'associazione paracadutisti di Parma e della Croce rossa. 
«Il desiderio di Silvio, in questa vita, era di elevarsi tra i monti, di vedere le cose dall'alto: ora le vede da più in alto, con Dio, in cielo - ha detto don Giacomo nella sua omelia, dopo un passo del Vangelo di San Luca -. Non ci aspettavamo che ci potesse lasciare nel fiore degli anni, ma noi non conosciamo questi misteri; sappiamo però che il Signore penserà a lui, lo aiuterà in questo viaggio. Noi siamo attaccati a questa vita, ma è un viaggio breve: ce n'è uno più lungo che è eterno e vale di più. Silvio era pronto all'incontro con Dio». Omelia conclusa da una  preghiera di don Vincenzo: «Affidiamo Silvio a San Michele, patrono dei parà. Silvio ha lavorato sempre nel silenzio, non ha voluto applausi e ha sempre teso la mano».  
Prima dell'uscita della bara dalla chiesa, portata a spalla dai commilitoni di Baglioni e dai fratelli, le note e le parole del «Signore delle cime» e la recita della preghiera del paracadutista hanno concluso la cerimonia. Il feretro, avvolto dalla bandiera italiana, è stato portato per un passaggio simbolico nel cortile della casa dei Baglioni prima di una sosta nel cimitero di Pizzo dove, a pochi metri dalla lapide dedicata al padre di Silvio (Severino, morto due anni fa), è stata recitata una preghiera. Il picchetto ha poi piegato il tricolore consegnandolo al fratello maggiore del parà scomparso, Santino. Ma Silvio non ha smesso di viaggiare: il suo corpo sarà cremato a Udine e, le ceneri, ritorneranno a Pizzo, custodite in casa dalla famiglia.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La cucina piace bella piccante

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Barchette di carciofi con curry e curcuma

di Silvia Strozzi

Lealtrenotizie

Lite con coltello in via Lazio: e così vien incastrato per furto

carabinieri

Lite con coltello in via Lazio: e così viene incastrato per furto

2commenti

basilicagoiano

Spaccata al bar: videopoker svuotati in un casolare

Calcio

Per il Parma un altro ko

10commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

1commento

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

5commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

11commenti

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

41commenti

dopo Parma-Empoli

Lucarelli: "Tante ingenuità, ma puniti oltre misura" Video

1commento

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

6commenti

IL VIDEOCOMMENTO

Grossi: "Castigati da Caputo, inseguito a lungo dal Parma"

3commenti

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

montecchio

La stalker dell'ufficio accanto: denuncia e divieto di avvicinarsi all'ex amante

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

la storia

Quei 50 antifascisti parmensi nella guerra di Spagna Foto

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...