Provincia-Emilia

Legge sui sentieri, i consiglieri regionali Pd: "Quante interpretazioni fantasiose"

Legge sui sentieri, i consiglieri regionali Pd: "Quante interpretazioni fantasiose"
0

«Siamo sorpresi che, a distanza di alcune settimane dall’approvazione della legge che istituisce e disciplina la Rete escursionistica dell’Emilia-Romagna (REER), comincino a comparire articoli e prese di posizione che la criticano esplicitamente o si limitano ad alcuni distinguo. Ci sorprende perché, nei giorni successivi alla sua approvazione, abbiamo ricevuto molti complimenti per aver trovato un difficile punto di equilibrio tra passioni ed interessi configgenti. Poche altre leggi, infatti, hanno avuto un percorso di ascolto così diffuso, sia per quanto riguarda gli incontri nei territori, sia per quantità di soggetti coinvolti. Abbiamo ascoltato tutti, e abbiamo invitato chi poteva avere posizioni diverse così da segnalarci rilievi critici sul testo». Questo il commento dei consiglieri regionali Pd, Marco Barbieri, Gabriele Ferrari e Roberto Piva. 

«Vorremmo solo puntualizzare – continuano i consiglieri - che alcune interpretazioni della legge che abbiamo letto in questi giorni sono di pura fantasia, o fatte da persone che non conoscono il testo. Prima di tutto la legge prevede che facciano parte della rete escursionistica dell’Emilia-Romagna non tutti ma solo i sentieri più rilevanti. L’ingresso nella REER non inficia le norme che già esistono (Piano paesistico e quelle che riguardano le zone soggette a tutela ambientale) e i principi delle prescrizioni di massima della Polizia forestale». 
Per quanto riguarda i territori non soggetti a vincoli, «la titolarità è lasciata ai Comuni, per due ragioni. Da una parte, promuovere maggior coinvolgimento delle comunità locali, perché saranno i Comuni a decidere, sentita la conferenza nella quale sono rappresentate tutte le associazioni locali interessate. Dall’altra – illustrano i consiglieri - perché dal punto di vista normativo la titolarità delle scelte spetta all’ente competente per legge e ogni differente interpretazione sarebbe stata impugnabile. L’altro rischio evidenziato è la frammentazione della tipologia di utenza che sarà evitata tramite il coordinamento diretto della Regione e con accordi specifici».
«Siamo così convinti che i sentieri della nostra collina e montagna possano aiutare a scoprire la bellezza, la storia e la cultura dei nostri luoghi – concludono Barbieri, Ferrari e Piva - che auspichiamo che con questa legge possa crescere il numero di cittadini che li frequentano». 
Per il consigliere Pd Giuseppe Paruolo, tra i firmatari della legge, «è chiaro che il fine è la promozione e la salvaguardia dell’escursionismo e dell’ambiente in modo concreto e non virtuale. Per questo la priorità va a pedoni, ciclisti e fruitori non motorizzati, ma venire incontro anche alle esigenze degli appassionati dell’enduro è un’opportunità per ricondurre questa pratica all’interno di percorsi condivisi, in modo da isolare chi non sta alle regole comuni e coinvolgere nella tutela e nella manutenzione dei sentieri tutte intere le comunità locali e le diverse associazioni». 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

4commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

2commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

Lega Pro

Parma, sfida delicata contro il Bassano. Diretta dalle 14.30

E alle 21.30 la partita in differita su Tv Parma

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

2commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery