16°

30°

Provincia-Emilia

Legge sui sentieri, i consiglieri regionali Pd: "Quante interpretazioni fantasiose"

Legge sui sentieri, i consiglieri regionali Pd: "Quante interpretazioni fantasiose"
Ricevi gratis le news
0

«Siamo sorpresi che, a distanza di alcune settimane dall’approvazione della legge che istituisce e disciplina la Rete escursionistica dell’Emilia-Romagna (REER), comincino a comparire articoli e prese di posizione che la criticano esplicitamente o si limitano ad alcuni distinguo. Ci sorprende perché, nei giorni successivi alla sua approvazione, abbiamo ricevuto molti complimenti per aver trovato un difficile punto di equilibrio tra passioni ed interessi configgenti. Poche altre leggi, infatti, hanno avuto un percorso di ascolto così diffuso, sia per quanto riguarda gli incontri nei territori, sia per quantità di soggetti coinvolti. Abbiamo ascoltato tutti, e abbiamo invitato chi poteva avere posizioni diverse così da segnalarci rilievi critici sul testo». Questo il commento dei consiglieri regionali Pd, Marco Barbieri, Gabriele Ferrari e Roberto Piva. 

«Vorremmo solo puntualizzare – continuano i consiglieri - che alcune interpretazioni della legge che abbiamo letto in questi giorni sono di pura fantasia, o fatte da persone che non conoscono il testo. Prima di tutto la legge prevede che facciano parte della rete escursionistica dell’Emilia-Romagna non tutti ma solo i sentieri più rilevanti. L’ingresso nella REER non inficia le norme che già esistono (Piano paesistico e quelle che riguardano le zone soggette a tutela ambientale) e i principi delle prescrizioni di massima della Polizia forestale». 
Per quanto riguarda i territori non soggetti a vincoli, «la titolarità è lasciata ai Comuni, per due ragioni. Da una parte, promuovere maggior coinvolgimento delle comunità locali, perché saranno i Comuni a decidere, sentita la conferenza nella quale sono rappresentate tutte le associazioni locali interessate. Dall’altra – illustrano i consiglieri - perché dal punto di vista normativo la titolarità delle scelte spetta all’ente competente per legge e ogni differente interpretazione sarebbe stata impugnabile. L’altro rischio evidenziato è la frammentazione della tipologia di utenza che sarà evitata tramite il coordinamento diretto della Regione e con accordi specifici».
«Siamo così convinti che i sentieri della nostra collina e montagna possano aiutare a scoprire la bellezza, la storia e la cultura dei nostri luoghi – concludono Barbieri, Ferrari e Piva - che auspichiamo che con questa legge possa crescere il numero di cittadini che li frequentano». 
Per il consigliere Pd Giuseppe Paruolo, tra i firmatari della legge, «è chiaro che il fine è la promozione e la salvaguardia dell’escursionismo e dell’ambiente in modo concreto e non virtuale. Per questo la priorità va a pedoni, ciclisti e fruitori non motorizzati, ma venire incontro anche alle esigenze degli appassionati dell’enduro è un’opportunità per ricondurre questa pratica all’interno di percorsi condivisi, in modo da isolare chi non sta alle regole comuni e coinvolgere nella tutela e nella manutenzione dei sentieri tutte intere le comunità locali e le diverse associazioni». 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti