22°

35°

Provincia-Emilia

I longobardi in Valceno: una storia in 11 pergamene

I longobardi in Valceno: una storia in 11 pergamene
1

Erika Martorana
È stata inaugurata nei giorni scorsi, all’interno del castello di Bardi, una nuova mostra documentaria dedicata alle famose «pergamene longobarde di Varsi»: si tratta di documenti unici, di grande valore storico, che risalgono all'ottavo  secolo.
L’esposizione ha come enti promotori i Comuni di Bardi e di Varsi, insieme alle associazioni «Il Cammino Val Ceno», il «Centro Studi» e la «Consulta Culturale» varsigiana. Sarà aperta all’interno della Fortezza di Bardi, fino alla fine del mese di ottobre.  Si può visitare tutti i giorni dalle 10 alle 19.
«E’ una mostra molto speciale - hanno commentato gli organizzatori -  Abbiamo messo a disposizione dei visitatori undici documenti, tra i sessantuno presenti in totale nel nord Italia, davvero di inestimabile valore, conservati fino ad oggi presso l’archivio capitolare di Piacenza».
In mostra vi sono quindi alcuni dei più importanti tasselli che compongono il puzzle del periodo longobardo, relativo al bacino del Ceno e dei dintorni. «La conquista longobarda- ha spiegato la dottoressa Patrizia Raggio dell’associazione Il Cammino - segnò una profonda rottura con il passato: la documentazione scritta, ad esempio, è molto più rara e a noi giunta in pochi esemplari anche per quella che è la produzione letteraria, limitata all’Origo gentis Langobardorum,  testo composto tra il 671 e il 688 e confluito nella tradizione dell’Editto di Rotari, emanato invece tra 636 e 652, e all’opera di Paolo Diacono Historia Langobardorum, redatta verso la fine dell’VIII secolo».
I documenti a tutt’oggi conosciuti per l’Italia del nord, comprendendo in essa anche la Tuscia, sono 256, tra pubblici e privati, e coprono un arco temporale che va dal 650 al 774 (fine del regno longobardo); la maggioranza proviene da centri minori, mentre per quelli redatti nelle città il numero maggiore spetta a Lucca.
Da Pavia, capitale del regno, ci sono giunte 7 carte e 18 diplomi regi, mentre altri, in numero comunque esiguo, sono rogati a Brescia, Milano, Cremona.
«Possiamo ipotizzare - ha detto Patrizia Raggio - che nel primo periodo di dominazione i re siano ricorsi alla scrittura in occasioni eccezionali. Lo stesso Editto di Rotari, redatto per mano del notaio regio Ansoaldo, costituisce comunque la prova evidente che prima della sua emanazione i longobardi erano vissuti ed avevano governato ignorando l’uso dello scritto, almeno in certi aspetti della vita sociale».
Di fronte alla distribuzione documentaria conosciuta, che privilegia i centri rurali rispetto alle città, non deve stupire più di tanto il numero di documenti rogati in una porzione di territorio che oggi consideriamo ai margini, ma che allora doveva avere ben altra valenza.
«Le undici pergamene di Varsi qui esposte - ha continuato la Raggio - contengono riferimenti al piccolo centro, alla sua pieve dedicata a San Pietro e ad altre località del bacino del Ceno. Le carte pervenuteci hanno un alto significato sia nei confronti della totalità dei documenti relativi al nord d’Italia, sia nei confronti delle scarsissime testimonianze coeve prodotte a Parma e Piacenza».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giorgia

    22 Agosto @ 18.25

    Peccato che nella comunicazione (in nessun articolo, non solo qui) non sia specificato il fatto che in mostra NON CI SONO I DOCUMENTI ORIGINALI bensì soltanto pannelli esplicativi con riproduzioni fotografiche. Grossa delusione.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

1commento

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Esce di strada a Samboseto: 75enne morto sul colpo

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

4commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

2commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

fiamme gialle

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

polizia

Ladri scatenati, doppio colpo: presi di mira una tabaccheria e una ditta

sorbolo levante

Folla e commozione per i funerali di Matteo

Il 42 enne stroncato da un malore martedì dopo il calcetto

emergenza

Via Giovenale, via Muratori, piazzale Erodoto in balia dei vandali/ladri di automobili

4commenti

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

teatro

Debutto sold out per l'Arena Shakespeare (Teatro Due) - Gallery

Università

Una sala di preghiera per gli studenti di religione musulmana

Nel plesso di via d'Azeglio

2commenti

Incendio

«La mia casa a un passo dal rogo»

Piazza Garibaldi

Pizzarotti-Scarpa, incontro/scontro, scintille e...immagini - Gallery (e battute)

2commenti

ballottaggio

Ghirarduzzi (M5S): "Votate Scarpa". E scoppia la polemica

Ma Grillo precisa: "Noi non diamo indacazioni di voto, nei Comuni dove non ci sono nostri candidati"

6commenti

siccità

Il governo decreta emergenza idrica a Parma e Piacenza Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

FERRARA

Bimba di 4 mesi cade dal secondo piano e muore

Afghanistan

Cecchino canadese uccide un jihadista a 3.5 Km di distanza

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...