Provincia-Emilia

Bilanci, Fontanellato il comune meno indebitato del parmense

Bilanci, Fontanellato il comune meno indebitato del parmense
0

La Regione Emilia Romagna ha «certificato» nei giorni scorsi, con la pubblicazione dei dati relativi all’anno 2010, il primato di Fontanellato tra i Comuni meno indebitati della provincia.
609 euro è infatti il debito che gravava, allora, su ogni residente nel territorio fontanellatese: 55 euro meno di Sorbolo (piazzato al secondo posto) e oltre 5000 euro in meno di Berceto, fanalino di coda della particolare classifica.
Un dato eccellente: inorgoglisce gli amministratori e, come spiega il sindaco Domenico Altieri, è stato anche migliorato negli anni successivi. Il debito pro capite oggi è infatti sceso a 372 euro (dato 31/12/2012) grazie ad una operazione di estinzione anticipata di mutui fatta nello scorso anno.
«I dati pubblicati dalla Regione si riferiscono alla fine 2010 quando io ero vicesindaco: il merito va quindi condiviso con l’allora primo cittadino Maria Grazia Guareschi – ha anticipato Altieri prima di illustrare il percorso degli anni successivi -. Da allora abbiamo sempre continuato, anche sotto la mia regia, mantenendo sempre la strada della responsabilità verso i cittadini. Il risultato di cui oggi ci possiamo vantare, è in realtà frutto di molti anni di gestione oculata della programmazione delle risorse finanziarie: negli ultimi anni, per esempio, non abbiamo acceso alcun nuovo mutuo per finanziare nuove opere preferendo fare con quello che avevamo e senza scaricare sulle generazioni future i costi delle nostre scelte».
«Ma non solo non abbiamo fatto nuovi debiti: stiamo anche cancellando quelli fatti nei decenni scorsi. Quando andava di moda la cosiddetta finanza creativa, a Fontanellato ci siamo rifiutati di fare rinegoziazioni di debiti attraverso gli strumenti finanziari derivati, e, dove è stato possibile, siamo andati a ricercare finanziamenti a fondo perduto per realizzare interventi importati come il nuovo polo scolastico o il centro sociale in Gazzera. Tutte scelte faticose ma che hanno dato i frutti che oggi ci vengono riconosciuti».
Per il futuro, Altieri indica la stessa rotta: «Il nostro monte di debiti, oggi, è di circa 2 milioni e 500 mila euro. Nel contempo, però, abbiamo sul conto corrente circa 2 milioni e 300mila euro: la liquidità è quindi quasi pari al debito. Alla fine del 2013, se le condizioni lo consentiranno, procederemo ad una ulteriore estinzione anticipata dei vecchi mutui per un valore di circa 800 mila euro, frutto della vendita della vecchia scuola materna: l’obiettivo è arrivare a circa 250 euro di debito pro capite entro la fine del 2013. Avere pochi debiti non è una medaglia da attaccarsi alla giacca ma è un modo di avere risorse per garantire i servizi mantenendo accettabile il livello della pressione fiscale». E' risultato essere Berceto, invece, il Comune più indebitato del parmense. «ll debito pro capite per ogni cittadino di Berceto nel giugno 2009 (quando Lucchi fu eletto sindaco, ndr) era di   7.505 euro. Nell’agosto 2013, è di euro 4.600 circa - spiega il primo cittadino Luigi Lucchi -. I cittadini di Berceto hanno, quindi, rispetto al giugno 2009, circa 2.905 euro in meno di debito procapite. Riuscire in tutto questo in piena crisi economica, finanziaria, politica e Istituzionale non è stato semplice», aggiunge.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

parma calcio

D'Aversa è il nuovo allenatore: "Diamo un'anima alla squadra" (Video) 

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video)

3commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

3commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

15commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

10commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

6commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

CALIFORNIA

Incendio al concerto: 9 morti

GRAN BRETAGNA

Chiude la fonderia della campana del Big Ben

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti