11°

Provincia-Emilia

Ponte Taro, maggiore sicurezza con la riapertura di via Manfredi

Ponte Taro, maggiore sicurezza con la riapertura di via Manfredi
Ricevi gratis le news
0

 Samuele Dallasta

La frazione di Ponte Taro può di nuovo usufruire di via Nino Manfredi e dei relativi collegamenti con via Oriana Fallaci e via Madre Teresa di Calcutta. La strada, che sorge in prossimità della rotonda sulla via Emilia nella zona del centro commerciale e che passa sotto al viadotto dell’Autostrada A15, è stata infatti riaperta dopo che, per 2 anni, è rimasta chiusa al traffico.
Via Manfredi rappresenta una strada importante per Ponte Taro, sia per i pedoni che per gli automobilisti. Il collegamento viario infatti permette a chi lo percorre di raggiungere il cuore della frazione e attraversare il paese da est ad ovest, e viceversa, senza dover transitare sulla via Emilia. Tutto questo con ovvi vantaggi per la sicurezza di tutti.
La chiusura del tratto di via Manfredi, strada che permette l’accesso anche al centro civico ed al campo sportivo, è stata necessaria in quanto la società Autocamionale della Cisa aveva necessità di eseguire alcuni lavori sul viadotto autostradale che passa sulla via Emilia e sulla linea ferroviaria Milano Bologna.
In particolare i lavori sono serviti per realizzare i nuovi cordoli del viadotto, rifare il manto stradale, posizionare le barriere di sicurezza e adeguare alle nuove norme attive nel campo antisismico la struttura del sovrappasso. 
Come sottolinea Fabio Fecci, assessore alle grandi opere ed ai rapporti con la frazione di Ponte Taro,  «la Società Autocamionale della Cisa ha mantenuto fede alla tempistica programmata. Con la conclusione dei lavori ora abbiamo un viadotto caratterizzato da maggiore sicurezza come, di conseguenza, anche la zona sottostante».
A Ponte Taro, in poco meno di 10 anni, sono state eseguite diverse  opere per eliminare il traffico pesante e per mettere in sicurezza pedoni e automobilisti. 
«Nel 2005, dopo anni di battaglie e duro lavoro - ricorda Fecci -  si è arrivati all’apertura del Ponte Cispadano con la conseguente possibilità di riqualificare il tratto di via Emilia nel centro di Ponte Taro. Di questo tratto di strada, la riqualificazione dei marciapiedi, del manto stradale, dell’illuminazione pubblica, la manutenzione ordinaria e lo sgombero neve, sono in carico ai Comuni di Noceto e di Fontevivo al 50%. Invece, le due rotonde che delimitano il tratto di via Emilia riqualificato sono state eseguite dal Comune di Noceto con la compartecipazione dei lottizzanti».
Per quanto riguarda l’amministrazione comunale nocetana e in particolare il capoluogo la collaborazione con la Società Autostradale della Cisa non è ancora terminata. 
«La società – come afferma l’assessore Fecci – oltre a proseguire con l’installazione di barriere fonoassorbenti sull’asse autostradale, è ora chiamata a continuare anche sul progetto, fondamentale per la salute dei nocetani e per eliminare il traffico dal capoluogo, della Tangenziale di Noceto. Su questo progetto amministrazione e la Società Autostradale della Cisa si battono da tempo e, ormai, siamo giunti al termine dell’iter burocratico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva Francesca Brambilla stasera alla discoteca Primo Piano

L'INTERVISTA

Arriva Francesca Brambilla stasera alla discoteca Primo Piano Fotogallery

Gianni Morandi "D'amore d'autore" il nuovo album di inediti  in uscita venerdì 17 novembre

MUSICA

Gianni Morandi, nuovo album e nuovo tour Videointervista

È morto Lil Peep, giovane promessa del rap Usa: forse un’overdose

musica

È morto Lil Peep, giovane promessa del rap Usa: forse un’overdose

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

agenda weekend

WEEKEND

Sabato: appuntamento con lupi , fantasmi e ghiottonerie

TRIBUNALE

Tre anni e sei mesi a Jacobazzi

Scuola

Il Romagnosi sarà anche linguistico

FECCI A ROMA

Delrio: «La tangenziale di Noceto si farà»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSO

Si fingono i vicini di casa: anziana derubata

Ponte chiuso

Casalmaggiore chiede lo stato d'emergenza

Intervista

Il «Re Leone»: nello sport non contiamo più nulla

ECONOMIA

Lanzi, via al collegamento tra l'interporto e la Norvegia

Lutto

E' morta Liliana, la maestra di Lagrimone

tg parma

Renzi alla Galloni di Langhirano: "Esempio per l'Italia" Video

FRONERI

I sindacati vedono Renzi. L'azienda ribadisce la chiusura, "Soluzioni attive per i lavoratori"

Il segretario: "Salvaguardare le nostre migliori capacità produttive"

Mafia

Morto all'ospedale di Parma Totò Riina

Il boss era detenuto da anni nel carcere di via Burla

10commenti

IL CASO

Ricorso accolto, non paga la Tari

3commenti

carabinieri

Sotto sequestro il campeggio di Berceto

2commenti

Tg Parma

Sicurezza, decoro urbano, disabilità e inclusione: i quattro delegati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Imprenditrici e donne. Il valore aggiunto

di Patrizia Ginepri

WEEKEND

La top 5 del fine settimana

ITALIA/MONDO

ULTIMA ORA

Allarme bomba a Milano, trovata granata

La lettera

La moglie di Brizzi: "Barricata in casa con mia figlia: è un tribunale mediatico"

2commenti

SPORT

rugby

Roselli: "Il rugby italiano sta facendo bene, occorre tempo" Video

Rugby

Parisse sogna un'altra impresa

SOCIETA'

A macchia d'olio

Violenze, accuse (anche) a Stallone. Lui: "Falso e ridicolo"

MILANO

Berlusconi, stop al mensile da 1,4 milioni a Veronica. Lei dovrà anche restituire 60 milioni

1commento

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto