Provincia-Emilia

Bimba di Reggio Emilia sottratta ai genitori: la Cassazione dice "no" al riaffido

1

Il quadro che emerge è quello di un’incapacità genitoriale in capo a entrambi i ricorrenti, non reversibile": sulla base di questo presupposto, la Cassazione, prima sezione civile, ha rigettato il ricorso presentato da due genitori, Massimiliano e Gilda, in merito al caso della richiesta di riaffido della loro figlia. Assistiti dall’avvocato Francesco Miraglia, i due genitori – la cui vicenda approdò in passato anche a Chi l’ha visto? e che arrivarono a "rapire" la piccola pur di riaverla quando fu affidata ai servizi sociali - avevano infatti impugnato di fronte alla Suprema Corte la sentenza della corte d’appello di Bologna, mentre precedentemente il Tribunale aveva dichiarato che la bambina era adottabile.

La vicenda iniziò nel 2007 quando il pm di Reggio Emilia Maria Rita Pantani chiese una perquisizione nell’abitazione della coppia alla ricerca di stupefacenti. In quell'intervento i carabinieri non trovarono nulla di compromettente, ma segnalarono lo stato di degrado della casa in cui viveva la bambina, che all’epoca aveva appena due anni.

Inviata un’informativa al tribunale dei Minori di Bologna, intervennero i servizi sociali che confermarono quanto già reso noto dalle forze dell’ordine pur non recandosi – a detta della difesa – sul posto per una verifica. Nel giugno 2008 il tribunale di Bologna stabilì che la piccola dovesse essere portata in un istituto, seguita dai servizi sociali, nel quale poteva comunque incontrare regolarmente i genitori. Ma nel 2010, dopo essere venuti a sapere che la bimba poteva essere data in affidamento, i genitori decisero di 'rapirlà dall’istituto in cui risiedeva. Rintracciati all’estero, vennero indagati per sottrazione di minore, con il tribunale di Bologna a chiedere nuovi accertamenti. Temendo il peggio, la coppia prelevò nuovamente la bimba nell’estate di quell'anno, mentre era in vacanza a Marina di Massa, scappando con lei in Svizzera. Una fuga breve, che ai genitori costò poi anche il carcere.

I LEGALI DEI GENITORI: "FAREMO RICORSO A STRASBURGO". «La vicenda non finisce qui. I genitori della bambina non si arrendono. Stiamo già valutando un ricorso alla Corte europea dei diritti dell’uomo e studiamo la possibilità di revocatoria della sentenza della Cassazione». Lo ha spiegato all’agenzia Ansa l’avvocato Francesco Miraglia, dopo che è stato rigettato il ricorso presentato da due genitori da lui assistiti in merito al caso della richiesta di riaffido della loro figlia.
La vicenda aveva avuto negli anni passati una certa eco, e approdò anche a Chi l’ha visto? dopo che i genitori arrivarono perfino a "rapire" la bimba pur di riaverla. Il legale oggi spiega di aver appreso del rigetto dalla stampa e di non aver ancora letto la sentenza.
Ma, spiega, la considera una «grossa ingiustizia. E non per i due genitori, ma per la bambina». E', per il legale, una sentenza che mostra «quanto la giustizia minorile vada riformata», e dalla caratura prettamente «politica: noi ce lo aspettavamo, nel senso che la Cassazione non poteva dare torto alle sentenze precedenti, e diciamolo, a tutto al mercato delle adozioni che ci gira attorno». I due genitori, appresa la notizia, «stanno ovviamente malissimo, ma visto come funziona la giustizia se lo aspettavano. Se la giustizia avesse funzionato, non staremmo ancora qui a discutere della adottabilità di una bambina di 10 anni, che prima o poi, quando ne avrà l’età, deciderà comunque da sola di tornare a casa dai suoi genitori».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • GIALLOBLU'

    28 Agosto @ 16.04

    Capisco il fatto di portare la bambina in un istituto adeguato, se la casa era in così brutte condizioni igieniche, ma non capisco il motivo dell'affidamento forzato. Cosa hanno fatto di male questi genitori per arrivare ad affidarla a delle persone sconosciute E chissà dove poi. E' fuori dal mondo togliere i figli ai genitori per delle cavolate o comunque cose non così gravi. Xchè per quanto ne posso sapere le cose gravi sono i maltrattamenti, morali e fisici, l'abbandono, l'indifferenza, l'incapacità di provvedere ai bisogni della bimba. Al di fuori di ciò Gli assistenti sociali dovrebbero aiutare i genitori in questo caso E NON PORTANDOGLI VIA LA FIGLIA chissà dove! I genitori hanno tutto il diritto di vedere la propia figlia!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Una patente

Una patente di guida

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

anteprima gazzetta

Il caso di via D'Azeglio: "Il supermercato non deve chiudere" Video

Allarme povertà, la comunità di Sant'Egidio raddoppia il pranzo di Natale

roccabianca

Tamponamento e frontale sul ponte Verdi: due feriti, uno è grave Video

lega pro

Il Parma non si ferma: è già al lavoro per il Teramo Video

Comune

Bilancio: tutti gli interventi previsti nel 2017 assessorato per assessorato

1commento

REGALI DI NATALE 2016

Scopri il regalo giusto per il tuo lui

Calciomercato

Il Parma voleva Castagnetti. Ma era legato a Vagnati

Il mancato arrivo in casa crociata del direttore sportivo della Spal si collega anche a un retroscena di mercato.

vigili del fuoco

Garage in fiamme a Sissa

Langhirano

Trovato il ladro con il machete

2commenti

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti