20°

Provincia-Emilia

Tre escursioniste si perdono in Lunigiana: ritrovate dopo 5 ore

Tre escursioniste si perdono in Lunigiana: ritrovate dopo 5 ore
11

Tre escursioniste che si erano perse nei boschi di Cervara, frazione del Comune di Pontremoli, in Alta Lunigiana, sono state ritrovate ieri sera dopo quasi cinque ore di frenetiche ricerche.
Le tre donne, due di Parma e una di Varese, sono state recuperate dagli uomini del Soccorso alpino e speleologico. L'allarme è scattato ieri poco dopo le 15 quando le tre escursioniste, partite dal Passo dei Due Santi a quota 1.392 metri, nel Comune di Zeri (Massa Carrara) si sono rese conto di essersi perse sopra Cerbara (707 m.). hanno chiamato i carabinieri di Pontremoli che a loro volta hanno allertato il Soccorso alpino toscano, emiliano e ligure. Alle ricerche ha partecipato anche l’elicottero Pegaso 3 del 118 decollato dall’aeroporto di Massa Cinquale, che poco dopo le 17 ha individuato le tre escursioniste. Un tecnico è stato calato col verricello per recuperare le donne che però si sono rifiutate di essere portate a bordo dell’elicottero. Così il velivolo Pegaso 3 ha recuperato un tecnico del Soccorso alpino e lo ha trasportato sul posto in attesa che una squadra di volontari della stazione di Carrara li raggiungesse con circa due ore di fuoristrada. L’intervento si è concluso attorno alle 20 con il recupero via terra delle tre donne.

(foto d'archivio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • puma

    02 Settembre @ 19.11

    ma perchè non son salite sull'elicottero?

    Rispondi

  • Veritas

    02 Settembre @ 18.10

    In effetti volevo essere provocatorio e trovo giusto che affrontando escursioni nei boschi lo si faccia in modo consapevole, attrezzati e con la certezza che se proprio il destino vuole crearmi problemi qualcuno mi verrà a cercare. E' questa la differenza tra nazioni civili e le altre. Scusate anche l'accusa di pantofolai, in effetti non c'era motivo, solo una reazione ad una presa di posizione che mi sembrava eccessiva. Buone escursioni a tutti.

    Rispondi

  • LUCIA

    02 Settembre @ 08.51

    Ma vorrei vedere se non allertereste i soccorsi se a perdersi fosse un figlio, un padre, una madre e quanto piangereste e strillereste perchè i soccorritori facciano di tutto, di più! Bello quando ad avere incidenti sono "gli altri"! Tutti furbii! Personalmente, come so che accade per esempio in Nuova Zelanda, istituirei dei "punti di partenza/arrivo" delle escursioni che registrino i nomi degli escursionisti, itinerario e orario previsto di ritorno. Occorre verificare che l'escursionista abbia un abbigliamento adeguato e sia preparato a quel che si appresta a fare. Se non torna entro l'orario, partono i soccorsi. Come si può annegare in mezzo metro d'acqua, tanto ci si può perdere sui monti della Lunigiana.

    Rispondi

  • fabrizio

    02 Settembre @ 00.42

    @Basito..il tuo discorso mi spieghi cosa c'entra??io non cerco mai emozioni forti,ne in auto,ne in moto ne sugli sci.Da nessuna parte Ma anche qui sfondi una porta aperta,io l'ambulanza la farei pagare in modo da far capire che un mezzo di soccorso non è un taxi.e te lo dico da autista di ambulanze,quotidianamente vedo quanto questo mezzo sia chiamato per nulla con costi enormi sulla collettività..Un conto però è un incidente su strade trafficate e un conto è perdersi in un bosco,accetto comunque il parere dell'amico che ha detto che i boschi della lunigiana siano difficile da percorrere.Onestamente conosco tante zone ma quella no.

    Rispondi

  • fabrizio

    01 Settembre @ 22.43

    Extraterrestre...non vedo cosa c'entrino in questa cosa i profughi ma cmq ti dico subito che i soldi che spendiamo per loro io li avrei già bloccati da decenni e quindi sfondi una porta aperta.Per il resto non sono un pantofolaio perché da decenni faccio treekking sui nostri monti e sulle alpi e non mi sono mai perso,non perché mi ritenga una volpe ,ma al contrario sono consapevole delle mie tante lacune e quindi per evitarmi problemi cerco sempre di non esagerare.Finora i fatti mi han dato ragione,e cmq far loro pagare il conto insegnerebbe a non dormire e a mettere in movimento la macchina dei soccorsi

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

David, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film

DAVID

La pazza gioia, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film Video

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Maxi-sequestro di armi da guerra in provincia. In manette in cinque

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

1commento

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

1commento

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

Lavoro

Gli agricoltori contro l'abolizione dei voucher

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

9commenti

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

4commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

roma

Massacrato dal branco: fermati due fratelli. Si nascondevano da parenti

Salute

Ausl, caso di meningococco nell'Appennino reggiano

SOCIETA'

La polemica

Due ragazze indossano i leggings: United nega l'imbarco

3commenti

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

1commento

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017