-1°

Provincia-Emilia

"La riapertura della provinciale è di vitale importanza per Schia"

"La riapertura della provinciale è di vitale importanza per Schia"
0

Beatrice Minozzi
Sono oltre un migliaio le firme raccolte dai promotori della petizione lanciata per chiedere la ricostruzione della strada provinciale 65 di Schia, arteria di vitale importanza per garantire il collegamento tra il capoluogo tizzanese e stazione turistica più amata dai parmigiani.
«Non è una semplice strada»: è questo lo slogan della petizione, con le firme degli abitanti di Schia, Capriglio, Casagalvana, Groppizioso, Pianestolla e Musiara Inferiore, e anche dei tanti villeggianti e turisti che questo inverno non vogliono rinunciare a inforcare gli sci e solcare le piste della stazione sciistica.
La Provincia, già in passato, aveva dato notizia di indagini geotecniche volte a studiare la consistenza del terreno in vista della realizzazione di un nuovo progetto «ma ad oggi nessuno ha parlato di ricostruzione – spiega Doriano Bocchi, anima di Schia – nonostante sia l’unica soluzione possibile per cercare di salvare la stagione invernale».
 Se d’estate «tutti i santi aiutano», come si suol dire, d’inverno le difficoltà sarebbero molteplici, e tutte legate alla neve e alle gelate che renderebbero difficoltoso il transito sulle strade che oggi conducono a Schia.
 Stretta, pendente e tutte curve è la strada comunale che collega Musiara Superiore a Pian della Giara, che poi prosegue fino a Schia con la strada Consortile Belvedere. Un’alternativa, per raggiunge Schia da Parma, potrebbe essere la strada comunale che collega Lagrimone a Capriglio, anch’essa interrotta da una frana tra Pianestolla e Capriglio ma riattivata in tempi record grazie ad un intervento del Comune, finanziato dalla Regione, con una pista di emergenza di 2 chilometri e 300 metri che però, ad oggi, non è ancora asfaltata.
«Se anche dovesse essere asfaltata entro l’inverno - precisa però Bocchi – rimane una strada non adatta a sopportare il flusso continuo di auto che si dirigono a Schia:  soprattutto nei punti più stretti e di maggior pendenza, tra Lagrimone e Madurera e a Pratolugno».
Bocchi e tutti gli operatori di Schia sono preoccupati perchè temono che «il Comune, con le poche risorse che ha a disposizione, non riesca a garantire un servizio di sgombro neve e spargisale ineccepibile come è sempre stato quello offerto dalla Provincia, e che quindi i turisti, viste le difficoltà nel raggiungere Schia, ripieghino su altre stazioni».
La richiesta quindi è che «venga ripristinata, magari anche con una pista di emergenza, la viabilità sulla sp 65».  Per questo il consorzio Bianco Verde e diversi abitanti della zona si sono resi disponibili a pulire gratuitamente la frana da piante e arbusti allo scopo di creare un passaggio per i mezzi forestali che potranno così accedere al corpo di frana per poter effettuare agevolmente un’indagine geofisica.
«Gli ultimi anni, a Schia, sono stati un successo – conclude Bocchi -, grazie anche al rilancio della stazione, con la seggiovia e l’innevamento programmato da parte di Provincia e Comunità Montana: anni e anni di duro lavoro sulle piste, sulla scuola di sci e sulla stazione in generale, che potrebbero essere vanificati da 200 metri di strada. Facciamo in modo che questo non accada».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

4commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria