14°

Provincia-Emilia

In diecimila hanno reso omaggio al porcino

In diecimila hanno reso omaggio al porcino
0

 ALBARETO

Giorgio Camisa
 La tre giorni dedicata al fungo Igp della Valgotra è stata archiviata con il successo sperato. Il grande finale è stato disturbato da alcune improvvise burrasche ma l’organizzazione ha sopperito a questo imprevisto assicurando divertimento e gastronomia eccellente per i numerosi visitatori.
I programmi stabiliti non hanno subito modifiche e la kermesse è arrivata tra gli applausi in dirittura d’arrivo.
Gratificato e soddisfatto il comitato Fiera presieduto dal giovanissimo Davide Riccoboni che a notte inoltrata ha festeggiato con un brindisi insieme ai tanti volontari che per giorni e giorni hanno prestato servizio gratuitamente per la realizzazione della fiera. 
La 18esima edizione della Fiera Nazionale del fungo porcino di Albareto ha celebrato un’altra volta il Re dei boschi anche quest’anno sua maestà il porcino, tanto atteso in questi mesi, che ha ricoperto tutte le bancarelle della fiera con il suo profumo ed è stato protagonista in tutte le cucine.
Dalle prime stime sarebbero stati quasi 10mila i visitatori che si sono recati negli stand della Fiera, i dati, non definitivi e di difficile riscontro anche perché da quest’anno l’ingresso era libero, sono confortanti e la soddisfazione degli organizzatori è tangibile: 
«Credo che questi numeri, vista la difficile situazione economica che stiamo attraversando, possano essere molto gratificanti»  ha affermato ieri sera il presidente del comitato fiera Davide Riccoboni.
Altrettanto ha dichiarato orgoglioso il sindaco Ferrando Botti che, seppur « costretto» ad un super lavoro amministrativo, ha visto ancora una volta salire sul podio la Fiera Nazionale del Fungo Porcino di Albareto.
Tre giorni allegri e festosi, accompagnati per gran parte dal sole e da temperature al di sopra della media stagionale hanno fatto del piccolo Borgo valtarese la capitale dei saperi e dei sapori. Tanti gli ospiti del mondo culturale, turistico e molti appartenenti all’olimpo della cultura gastronomica Italiana come il giornalista gastronomo di Mela Verde Edoardo Raspelli e la food blogger Chiara Maci conduttrice della fortunata trasmissione televisiva «Cuochi e fiamme».
I buongustai hanno preso d’assalto il ristorante gestito dal comitato Fiera e tutti i gli altri punti di ristoro della Vallata. I numerosi visitatori hanno trovato un’accoglienza speciale ed hanno sicuramente vissuto un weekend da incorniciare.
Gran lavoro per la Polizia Municipale comprensoriale, di tutte le altre forze dell’ordine e del soccorso sanitario dell’Assistenza pubblica Borgotaro-Albareto: ieri pomeriggio il traffico era intenso e la regolamentazione per qualche ora non è stata facile.Sono state migliaia le vetture in transito che salivano e scendevano a valle. Numerose le persone che entravano nell’area della fiera visitando i numerosi stand molti dei quali sistemati all’esterno della copertura fissa e altri lungo la via principale di Albareto.
Molti i visitatori della mostra micologica allestita nella palestra comunale e delle altre esposizioni di scultura, di pittura e di fotografia. Numerosi anche coloro che hanno preso parte alle decine di manifestazioni organizzate dal consiglio comunale dei giovani, dalla scuola, dai gruppi di volontariato, dagli artisti di strada. Era presente anche una parete artificiale per permettere prove di arrampicata, il luna park, la mostra di veicoli agricoli e laboratori scolastici. Un’ultima cena nel ristorante collocato nella tenso struttura per assaporare piatti  saporiti e gustosi. Le note dell’orchestra spettacolo di Luca Canali hanno concluso ed hanno fatto calare il sipario su una delle manifestazioni più importanti della nostra provincia.
«Una kermesse intensa che ha accontentato grandi e piccini», hanno detto in molti, una fiera che attraverso il fungo porcino ha riscoperto la storia, le tradizioni e la cucina tipica di un’importante vallata ai confini con la Toscana e la Liguria. Una fiera di qualità che ha avuto come ospiti ancora una volta i viticultori delle Langhe e del Roero, i tartufai di Alba, i responsabili del Festival del risotto Italiano di Biella, i cioccolatieri piemontesi e i prodotti enogastronomici di gran parte delle Regioni Italiane. Un successo che gratifica e vede concretizzarsi le fatiche di una comunità che sa unirsi anche nei momenti difficili per presentare nel migliore dei modi il suo territorio, l’ambiente ed i valori che da sempre contraddistinguono questo angolo di montagna ricca di tradizioni ma soprattutto terra preziosa per aver dato i natali al grande esploratore Vittorio Bottego e al soprano Lina Pagliughi. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Musica alla Latteria dal Beccio

pgn

Musica alla Latteria dal Beccio Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Parma espugna 1-0 a Salò

lega pro

Basta un gol: il Parma espugna Salò (1-0) e risponde al Venezia Gallery Video: il gol

Il Venezia schiaccia la Samb 3-1. Anche il Padova vince (Risultati e classifica)

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

8commenti

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

8commenti

ITALIA/MONDO

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

SPORT

Coppa del mondo

Sci: Peter Fill vince il SuperG. Argento per gli azzurri nel Team sprint

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia