Provincia-Emilia

Trafficanti di coca arrestati a Bolzano: due sono salsesi

Trafficanti di coca arrestati a Bolzano: due sono salsesi
1

 C'erano anche due trafficanti salsesi, G. B. 24 anni e M.S.A. 31 anni, insieme a una donna dominicana fermata con 40 ovuli pieni di cocaina in una valigia e 67  nel suo stomaco, tutti e tre arrestati in provincia di Bolzano. Lo stupefacente avrebbe fruttato ai tre circa 100 mila euro.

L’arresto è avvenuto nell’ambito di un’operazione congiunta di alcuni Reparti della Guardia di Finanza della provincia di Bolzano, che ha portato al sequestro, presso la barriera autostradale di Vipiteno, di 107 ovuli contenenti cocaina, arrivati in Italia grazie a una donna di origine dominicana. 
I «Baschi Verdi», le Unità cinofile e i militari di Vipiteno e Bressanone, nel corso controllo lungo l’Autostrada A 22, hanno fermato i tre provenienti dall’Olanda a bordo di una Citroen Xsara Picasso. Gli occupanti dell’auto hanno dato subito segno di evidente nervosismo, inducendo così finanzieri e carabinieri ad approfondire gli accertamenti, attraverso una verifica sul terminale dei precedenti di polizia e successivamente richiedendo l’ausilio dell’Unità cinofila antidroga. I sospetti iniziali sono stati confermati da un cane antidroga, che con decisione ha cominciato a fiutare uno dei bagagli trasportati. Così i militari hanno deciso di eseguire un accurato controllo, che ha interessato sia la vettura che i tre soggetti fermati. 
All’interno della valigia segnalata dal cane, sono stati rinvenuti 40 ovuli contenenti cocaina. A seguito di questa scoperta, la  dominicana è stata portata nella struttura ospedaliera di Bressanone per essere sottoposta ad accertamenti clinici tesi a verificare se la donna avesse altri ovuli nel corpo. Nelle 48 ore successive la donna ha espulso gli altri 67 ovuli in precedenza ingeriti. La droga sequestrata ammonta a 1 chilo e 223 grammi. 
I due salsesi e la dominicana sono stati arrestati e trasferiti negli Istituti penitenziari di Bolzano e Trento, a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Lo stupefacente sequestrato era destinato al mercato dell’Italia Settentrionale. Sono ancora in corso le indagini per accertare la provenienza, l’itinerario e la destinazione finale della droga. Nel corso dell’operazione, che si inserisce nell’ambito dei servizi di controllo economico del territorio quotidianamente assicurati dalla Guardia di Finanza altoatesina e coordinati dal Comando Regionale Trentino Alto Adige, sono stati sequestrati anche 4 telefoni cellulari, un navigatore satellitare e la Citroen Xsara Picasso, di cui sarà richiesta la confisca. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Handy

    11 Settembre @ 11.00

    * che salsesi pare sian manager "Svizzeri"

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'eredità

televisione

Gabriele arriva in finale a L'eredità

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

1commento

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

15commenti

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

1commento

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

1commento

SOCIETA'

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)