Provincia-Emilia

Fidenza, tornano i film al Cristallo. Ma non si sa per quanto tempo

Fidenza, tornano i film al Cristallo. Ma non si sa per quanto tempo
0

Il cinema Cristallo riapre, ma molte sono ancora le nubi che si addensano sul suo futuro. L’attività nella sala di via Goito riprenderà domani sera (con la proiezione, alle 21, del film «Tutti pazzi per Rose»), ma, come si evince da un comunicato dei gestori di Fidenz@Cultura, «fintanto che non diventerà operativa la chiusura della struttura da parte della proprietà». 

Il Cristallo è di proprietà della Diocesi e da mesi circolano voci sulla volontà di vendere l’immobile. Intanto i gestori di Fidenz@ Cultura si stanno «guardando intorno», nel caso in cui il Cristallo venisse chiuso. «È sempre stata nostra intenzione – sottolineano - portare avanti l’attività cinematografica (non solo in 15 anni di arena estiva a Fidenza e in provincia di Parma, ma anche con la gestione del Cristallo nelle ultime due stagioni). Ad oggi ci troviamo nella situazione di non avere però confermata, nel tempo, una sala adeguata ove proseguire l’attività cinematografica per la città». La volontà è quella di andare avanti anche senza il Cristallo: il nostro impegno sarà prioritariamente volto ad individuare una sala in città». 
Poi i gestori affrontano il tema del passaggio al digitale: «Da quest’anno la pellicola verrà definitivamente sostituita con le copie digitali, pertanto i «vecchi» proiettori dovranno essere dismessi e, al loro posto, andranno acquistati nuovi e costosissimi proiettori digitali. Nei mesi scorsi la Regione ha emanato un bando per sostenere le imprese e le associazioni che avevano in gestione sale cinematografiche, al fine di erogare un contributo pari al 50% della spesa per l’acquisto dei  macchinari digitali. Avremmo voluto partecipare ma uno dei vincoli del bando prevedeva che la sala e lo schermo per cui si procedeva all’investimento fossero ancora in concessione, in maniera certa, per almeno 5 anni dall’acquisto. Abbiamo provato con tutti gli interlocutori (privati e pubblici) questa strada, ma nessuno si  è voluto impegnare per garantirci una sala per almeno 5 anni. Avremmo pagato tutto noi, ma questo “tutto” non è bastato per farci accordare su un uso prolungato nel tempo dell’attuale sala». 
Che fine farà il cinema a Fidenza? «Stiamo cercando con impegno e onestà di capire quali strade siano possibili. Stiamo immaginando che se  una sala c’è, la gente possa anche essere disposta ad aiutarci pur di tenere il cinema a Fidenza. Al momento, l’unica e piccola cosa che ancora possiamo fare è questa: abbiamo appreso e verificato che ancora per i prossimi mesi la disponibilità di alcune pellicole sarà effettiva, per cui, con il materiale tecnico a nostra disposizione, inizieremo in questo mese la stagione, fintanto che non diventerà operativa la chiusura della struttura da parte della proprietà». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Ucciso da forma di parmigiano: condannato produttore "spazzolatrice"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

5commenti

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

2commenti

16 dicembre

Valter Mainetti professore ad honorem dell'Università di Parma

Il conferimento alle ore 11 nell’Aula Magna dell’Ateneo

Curiosità

Al seggio col colbacco del «no»

tg parma

Ventenne travolto a Lemignano: è in Rianimazione Video

QUESTURA

Bici rubate trovate al parco Falcone e Borsellino: qualcuno le riconosce? Foto

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Cambridge

Trovata morta ricercatrice italiana: cause naturali

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

pazzo mondo

Venezia: si lancia con il surf da Ponte degli Scalzi

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

calcio e tragedia

L'omaggio agli "angeli-campioni": Coppa sudamericana alla Chapecoense

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)