-2°

Provincia-Emilia

Treni regionali: 5 minuti in meno di viaggio grazie all'Alta velocità di Bologna

Treni regionali: 5 minuti in meno di viaggio grazie all'Alta velocità di Bologna
8

A tre mesi dall’attivazione della nuova stazione sotterranea AV del capoluogo, grazie alla notevole riduzione delle interferenze fra traffico locale e alta velocità, prende così il via la prima fase dell’annunciato piano di velocizzazione dei servizi regionali.

I 20 collegamenti, con origine/destinazione Parma (4 treni), Verona/Poggio Rusco (5 treni), Prato (4 treni) e Porretta (6 treni), oltre a un ulteriore collegamento da Rimini a Bologna, sono stati individuati in fascia pendolare per avvantaggiare coloro che più utilizzano il treno. In particolare sono state posticipate le partenze dalla stazione di origine (e successive) e/o anticipati gli arrivi a destinazione. Orientativamente, considerando una media di 20 viaggi al mese, il risparmio complessivo dei tempi di percorrenza su queste prime linee interessate potrà andare da un minimo di un’ora e 20 minuti fino a oltre 3 ore.
Durante i prossimi tre mesi si lavorerà per consolidare il sistema, così da estenderlo gradualmente a nuove fasce orarie e ad ulteriori linee con l’entrata in vigore dell’orario invernale (15 dicembre), quando sarà possibile una riprogrammazione completa dei binari di arrivo e partenza dei treni a Bologna Centrale.
Dopo l’attivazione della nuova fermata del Servizio Ferroviario Metropolitano Bologna Mazzini (lo scorso 9 giugno), sulla linea Bologna – Prato, il progetto di velocizzazione dei collegamenti regionali è un ulteriore concreto contributo al trasporto metropolitano e pendolare reso possibile dall’entrata in esercizio della nuova infrastruttura ferroviaria dedicata all’Alta Velocità. 
Sia il Passante AV di Bologna, 18 chilometri di nuovi binari che attraversano la città principalmente in galleria, sia la nuova stazione sotterranea a 23 metri di profondità, hanno infatti contribuito a separare il flusso AV della direttrice Torino – Milano – Roma – Napoli – Salerno da quello regionale, creando i presupposti per una maggiore regolarità e una possibilità concreta di sviluppo per entrambe le tipologie di traffico.
Guarda la tabella allegata all'articolo
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mattia

    14 Settembre @ 14.31

    Ma la foto dell'articolo non è quella scattata da un lettore che lo scorso 6 settembre denunciava, tramite voi, il pessimo stato dei treni per i pendolari? Qui di seguito ho inserito il link della segnalazione del lettore: http://www.gazzettadiparma.it/primapagina/dettaglio/1/205049/Segnalazioni_dei_lettori_-_Sporcizia_guasti_e_ritardi%3A_ecco_i_treni_per_i_pendolari.index.html

    Rispondi

  • FraMec

    14 Settembre @ 12.09

    Prima dell'esistenza stessa dell'alta velocita' con un semplice interregionale da Parma a Bologna ci volevano 55 minuti. Ora, alcuni miliardi di euro dopo e con la quasi abolizione degli interregionali/espressi (per spingere ad usare l'AV) i tempi sono un po' piu' lunghi e i prezzi sono aumentati nettamente. Per consultare gli orari poi si e' quasi costretti ad usare il sito delle ferrovie tedesche perche' quello nostrano vuole per forza vendere il biglietto AV e non ha neanche la semplice opzione "treni senza supplementi" ma si devono spulciare a mano.

    Rispondi

  • ste

    14 Settembre @ 09.15

    Molto bene! spero che questo sia l'inizio per arrivare ad una "RER" come nell'area di Parigi. In fondo Bologna-Parma e il suo aeroporto sono a 90 km...Certo che se poi uno scende in stazione e non trova l'autobus, il taxi , non trovo posti per mettere la bici o lo scooter......cioè i Sindaci, quello nostro in particolare, debbono darsi da fare e non vivere di rendita...

    Rispondi

  • marco

    14 Settembre @ 08.34

    Speriamo che quei 5 minuti li usino per fare le PULIZIE. Vivere in un Paese arretrato ci può stare... è essere presi per il naso che dà fastidio.

    Rispondi

  • ste

    13 Settembre @ 21.54

    ... beh, che si risparmino minuti coi treni no davvero. Parlo da pendolare: non (N-O-N) si risparmia (MAI, su nessuna tratta, neppure da Parma a Reggio Emilia) né un'ora, né 5 minuti, né un tubo di niente. Continuano ad aumentare i prezzi dei biglietti e a prenderci per i fondelli, quello sì, lo confermo. Ma che si risparmi tempo.. suvvia. Ma che spara queste cavolate, su un treno regionale (uno qualsiasi, eh!), ci è mai salito??? O stiamo facendo parlare i soliti dirigenti che si spostano con aerei privati/astronavi e quant'altro??? Non mi vengano a dire che stanno parlando di treni, men che meno regionali. Dovrebbero pagare noi pendolari per salirci, ormai.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017