-5°

Provincia-Emilia

Varano, studenti in pista: l'entusiasmo va in pole position

Varano, studenti in pista: l'entusiasmo va in pole position
0

Lorenzo Centenari

È ora di pranzo, al «Riccardo Paletti». Tra chiavi inglesi e pc portatili spuntano padelle e apribottiglie, mentre l’odore acre di olio strinato lascia il posto al profumo di meritate salsicce alla griglia. Una battuta a stemperare la tensione, un sorso di birra e un pisolino. Ma senza mai abbandonare la «trincea». Motori e colori, lezioni di tecnica e musica techno. Fino a domani, a Varano Melegari va in scena il motorsport visto dal basso. Dalla prospettiva cioè di coloro che, pur non calcando ancora le pit lane più prestigiose del mondo, pur di guadagnarsi un «pass» hanno studiato anche di notte. L’autodromo parmense ha ospitato la terza fase delle finali di Formula Sae Italy, la competizione tecnico-sportiva dell’Ata (Associazione Tecnica dell’Automobile) per giovani universitari col pallino delle corse. Si accendono i motori: dal paddock, la competizione si sposta sull’asfalto ad alta aderenza del circuito vero e proprio. Già ieri, per la verità, tra una prova di rumore, la presentazione del prodotto a una commissione di giudici e il rapporto sui costi del proprio progetto, le pittoresche monoposto disegnate e costruite «in casa» dai numerosi team in concorso - 81 atenei, 19 nazioni rappresentate - si erano affacciate in pista per le gare di accelerazione e «skid pad». Ma è dai test di «autocross», «endurance» e «fuel economy», che la giuria - un’equipe di ingegneri di prestigio internazionale confluiti al Paletti su base volontaria - raccoglierà i dati più significativi.
Nell’attesa, stasera, di conoscere il nome dei vincitori 2013, se ancora il Rennteam di Stoccarda o qualche agguerrito outsider, Varano ha vissuto il suo weekend di respiro globale. Di giorno tutti in autodromo, al calar delle tenebre la scena si sposta al campo sportivo. Per una festa che contagia ambedue le sponde del Ceno e un «accampamento» che interessa anche le località limitrofe. «Il lavoro al quale siamo chiamati - spiega Vincenzo Scali, leader del team Dynamis PRC team del Politecnico di Milano - è tale e quale a quello delle scuderie professionistiche di Formula 1. Semplicemente, con un budget a disposizione nettamente inferiore. E in quattro giorni in circuito - assicura - si cresce di più che in un anno intero sui libri». Manca l’ateneo di Parma: a difendere la tradizione della «motor valley» emiliana spetta allora all’Università di Modena e ai mini-ingegneri del team MMR. «Sta andando tutto per il meglio» sostiene Federico Poggi. Alle sue spalle, un compagno di squadra fa gli scongiuri. «La Formula Ata? Un’occasione unica nel suo genere - continua -, che prepara uno studente a progettare ogni singolo aspetto di una monoposto». Colpiscono, dell’edizione in corso d’opera, il tasso di partecipazione femminile e la quota crescente di squadre straniere, e non solo dalla solita Germania. Posizionata a metà dello schieramento box e individuata da un gazebo stile Oktoberfest, la banda del Ctu CarTech Combustion della Czech Technical University in Prague esprime al meglio i progressi del motorsport mitteleuropeo. A suo nome, parla Frantisek Pech: «Partecipiamo alla tappa italiana per il secondo anno. Esperienza molto utile, sia in chiave sportiva - conclude - che umana».

- Guarda il servizio del TgParma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

4commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

11commenti

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

2commenti

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

MODENA

Donna di 53 anni trovata mummificata in casa a Modena

si scava ancora

Rigopiano: si cercano tracce dei cellulari, è corsa contro il tempo

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto