12°

Provincia-Emilia

Polemiche sui rifiuti, la Provincia di Reggio risponde a Millecolori: "Parma stia tranquilla e prenda esempio da noi"

Polemiche sui rifiuti, la Provincia di Reggio risponde a Millecolori: "Parma stia tranquilla e prenda esempio da noi"
Ricevi gratis le news
7

L'associazione Millecolori in questi giorni ha polemizzato con il sindaco Federico Pizzarotti riguardo all'inceneritore: «Grazie a lei dovremo smaltire anche i rifiuti di Reggio?». Oggi l'assessore all'Ambiente della Provincia di Reggio Emilia, Mirko Tutino, risponde all'avvocato Rutigliano, che guida “Millecolori”: «Parma stia tranquilla» perché «non è nostra abitudine spostare i problemi sui vicini» e «prenda esempio da noi», con riferimento alla scelta di passare dall'incenerimento al sistema Tmb. L'assessore sottolinea che spesso il caso-Reggio è citato in modo poco rispettoso nello scontro politico a Parma sull'inceneritore.  

Ecco il comunicato con l'intervento di Mirko Tutino:  

Non è la prima volta che le scelte del territorio reggiano vengono utilizzate per aprire polemiche nel dibattito politico sull'inceneritore di Parma e, come in altre occasioni, veniamo citati senza troppo rispetto. Il rispetto che sarebbe dovuto ad un "vicino di casa" che per 15 anni si è occupato della risoluzione del problema rifiuti di Parma. Mentre a Parma si discuteva, infatti, gli impianti reggiani hanno evitato l'emergenza rifiuti alla città ducale.

Nel momento in cui a Reggio Emilia abbiamo dovuto ripensare il sistema di raccolta e trattamento dei rifiuti, tuttavia, non abbiamo fatto valere questo dato e non abbiamo proposto nessun utilizzo del nuovo inceneritore di Parma (o di Modena) per lo smaltimento dei rifiuti reggiani. Prima di passare le competenze alla Regione abbiamo pianificato lo sviluppo di un servizio di raccolta capace di raggiungere e superare il 70% di differenziata, riducendo sotto le 100 mila tonnellate annue il rifiuto residuo da trattare con il meccanico-biologico (Tmb). Non ci siamo accontentati di un Tmb ordinario (che avrebbe prodotto combustibile da rifiuti per inceneritori) ma abbiamo coinvolto competenze di rilievo nazionale ed internazionale che ci hanno consentito di migliorare l'impianto e renderlo una vera e propria "Fabbrica dei materiali" che non necessita di un inceneritore. Stiamo concludendo la progettazione definitiva dell'impianto e, in accordo con il gestore, daremo seguito alle scelte compiute. 

In questi tre anni in provincia di Reggio si il porta a porta ha raggiunto 100 mila nuovi cittadini ed in queste realtà si è passati da oltre 200 kg/abitante di rifiuti indifferenziati a quantità comprese tra i 70 ed i 110 kg.

Questi fatti trovano conferma anche negli atti approvati dalla Provincia e dai Comuni reggiani. A giugno scorso, per esempio, Provincia e Comune di Reggio Emilia hanno inviato alla Regione le proprie osservazioni al documento preliminare del Piano regionale rifiuti chiedendo - nel rispetto delle normative europee - di estendere il porta a porta a tutte le aree urbane e di pianura entro il 2020 (come stiamo facendo a Reggio) e di inserire un pre-trattamento di qualità in tutta la regione. In questo modo sarà possibile chiudere le discariche ed avviare un piano per la graduale disattivazione degli 8 inceneritori presenti in Emilia-Romagna.

Non è nostra abitudine "spostare i problemi" sui vicini, i commentatori parmigiani possono pertanto stare tranquilli… 

Mirko Tutino
Assessore all'Ambiente  della Provincia di Reggio Emilia

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianluca

    17 Settembre @ 16.32

    Ho paura che qualcuno non abbia fatto i compiti! Prima di lanciarsi in crociate straccia vesti e fare la figura dei polli bisogna studiare! Ps: suggerirei di andare a vedere la determina che ha modificato lo status di inceneritore si Modena a centro di recupero per far affluire rifiuti da fuori .. altro che il mago Silvan!

    Rispondi

  • Luke

    17 Settembre @ 14.28

    ahahahah millecolori, non lo sapete che il Comune non decide quali rifiuti bruciare nell'inceneritore che i vostri amichetti hanno costruito? Chiedete direttamente ad Errani e Bernazzoli se volete risposte alle vostre domande. La smania di visibilità è una brutta malattia

    Rispondi

  • Temussi Salvatore

    17 Settembre @ 11.53

    Povera Parma, quando non si è all'altezza di occupare certi posti di comando si riesce a prendere fischi per fiaschi. Quando gli Italiani impareranno a ragionare con la propria testa e non a seguire le linee dei partiti e loro chiacchere insulse forse le cose in Italia miglioreranno. Chi continua a vivere nel passato e non vede davanti al proprio naso le soluzioni e le esigenze future continuerà a seguire come le pecore il pastore così il proprio partito. Le cose giuste annunciate e mai fatte: Eleminazione finanziamento dei partiti? Che fine ha fatto? Diminuzione dei parlamentari? Bo!!! Ridimensionamento degli stipendi dei commessi in parlamento? Boo!!!. Chi vuol fare il deputato deve essere all'altezza di poterlo fare, cultura, indirizzo e conoscenza della costituzione devono essere alla base. Basta con i quaquaraquà. Sig. Sindaco com'è che vi sono paesi e comuni che con i rifiuti ci guadagnano? Auguri

    Rispondi

  • Giovanni FESTA

    17 Settembre @ 01.22

    @FedePizzarotti: Riprenditi la gestione dei servizi Acqua Luce Gas Monnezza che furono privatizzati illegalmente nel 1999 #Parma #AMPS #AMNU

    Rispondi

  • antidoto

    16 Settembre @ 19.25

    che facce di bronzo ! abbiamo bruciato il vs rudo x piu' di 10 anni xD !

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gimmi Ferrari e i suoi corvi (1996)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Dove investire nel 2018? 5 domande e 5 risposte

ECONOMIA

Dove investire nel 2018? 5 domande e 5 risposte

Lealtrenotizie

Viale Piacenza, 73enne in bici travolto da un'auto: è grave

incidente

Viale Piacenza, 73enne in bici travolto da un'auto: è grave

1commento

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

A MEDESANO

Pioggia di lettere anonime a luci rosse

Il caso

«Io, musulmano, sono contro la chiusura delle "Luigine"»

2commenti

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

2commenti

fiere

Cibus 2018 scalda i muscoli. attesi 80mila visitatori

carabinieri

Capodanno rovinato: l'appartamento in affitto a Madonna di Campiglio era una truffa

tg parma

Novità in casa Tep: arrivano tre nuovi autobus lunghi 10 e 12 metri Video

1commento

HA SCIPPATO DUE ANZIANE

Rapinatore incastrato da una foto

2commenti

FIDENZA

Auto in fiamme nella notte: incendio doloso?

BORGOTARO

Tornano odori e disagi, Rossi interpella Arpae per nuovi controlli

Il sindaco: «Non vogliamo si ripeta la situazione dell'anno scorso»

m5s

Cominciate le parlamentarie. Per Parma Ferraroni, Distante, D'Alessandro e...?

1commento

Gioco

Busseto, vinti 64mila euro al lotto

2020

Capitale della cultura: Parma tra le dieci finaliste. Ci sono anche Piacenza e Reggio

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

LA BACHECA

Ecco 66 nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

montecchio

L'assume come badante ma voleva altro: denunciato per tentata violenza sessuale

Anversa

Esplosione in un ristorante italiano: crolla palazzo, due morti. "Un italiano tra i feriti"

SPORT

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

Calciomercato

Nainggolan, la Roma frena. Tifosi in rivolta sul web

SOCIETA'

INSTAGRAM

Fotografa la città dalla tua... prospettiva

OLANDA

Il figlio illegittimo del principe Carlo di Borbone di Parma vuole il titolo

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti