19°

Provincia-Emilia

Fidenza - L'oratorio? Cambia volto per piacere ai giovani

Fidenza - L'oratorio? Cambia volto per piacere ai giovani
0

 L'oratorio è ancora un punto di aggregazione per i giovani? Chi lo frequenta e perchè? Quali attività propone? Lo abbiamo chiesto a don Stefano Bianchi, responsabile della Pastorale giovanile diocesana e ai parroci fidentini.

 «L’Oratorio è  sicuramente ancora un punto di riferimento per i giovani fino alla terza media – ha spiegato don Stefano Bianchi, parroco della cattedrale e responsabile della Pastorale giovanile diocesana - che nella grandissima maggioranza seguono il percorso di iniziazione cristiana e frequentano le classi del Catechismo. Anche i Grest estivi raggiungono numeri considerevoli, per dare una stima intorno ai 70 - 100 ragazzi per comunità parrocchiale. 
I numeri sono diversi per i ragazzi adolescenti, come testimoniano i dati che emergono dall’ultima ricerca sulla condizione giovanile nel territorio di Fidenza, fortemente voluta dal vescovo monsignor Carlo Mazza e pubblicata da Mattioli 1885 con il titolo Generazione Facebook. Gli oratori sono partecipati, molto o abbastanza di frequente, dal 19,7% della popolazione giovanile, compresa tra i 13 e i 18 anni, con il punto più basso tra i sedicenni e i diciassettenni. Il dato va rapportato a un contesto generale che segnala un sostanziale disimpegno giovanile: i ragazzi di questa età infatti si ritrovano preferibilmente con i coetanei al bar (32%), in case private (26%) oppure in strutture sportive (24%) e partecipano scarsamente alle iniziative del territorio: solo le società sportive raccolgono una percentuale superiore agli oratori, con il 38% dei ragazzi che dichiara di partecipare molto abbastanza di frequente. 
Ogni oratorio ha una sua realtà di riferimento e non esiste un oratorio standard. Le attività proposte nei diversi oratori sono varie, per dare un’idea si va dalle attività più ludiche come i pomeriggi di animazione per bambini, le cene e le feste insieme, i tornei sportivi spontanei all’aperto, a quelle più strutturate e impegnate come i laboratori espressivi o artigianali (es: teatro, disegno, decoupage), i tornei sportivi organizzati, in alcune consolidate esperienze anche a livello diocesano, il servizio di compiti nei doposcuola, l’organizzazione di gite, Grest e campeggi estivi, l’allestimento di conferenze, cineforum e momenti di riflessione». 
 
«L'oratorio rimane sempre un importante punto di aggregazione - ha spiegato don Robert Lokossou, di San Paolo – ma così come è oggi deve essere ripensato.  Bisogna ripensare nuove attività, perchè l’oratorio deve essere anche un laboratorio per sviluppare le potenzialità dei ragazzi». 
Anche nella parrocchia di San Giuseppe lavoratore, l’oratorio è aperto ogni giorno, al pomeriggio dalle 16 alle 19 e d’estate anche al mattino, con la presenza di un’operatrice specializzata, che accoglie e intrattiene anche i ragazzi extracomunitari.
«Oggi l’oratorio – ha spiegato il parroco don Felice Castellani  di San Giuseppe – è frequentato maggiormente dai ragazzi extracomunitari, che seguono meno attività dei ragazzi fidentini. Nel nostro oratorio vengono organizzati momenti di doposcuola durante tutto l’anno  anche d’estate, grest, giochi collettivi.  Pur restando un importante e sano punto di aggregazione, l’oratorio va sicuramente rivisto, per renderlo più attuale e a misura dei ragazzi di oggi».
Un oratorio che non chiude mai i battenti è quello di San Michele, la parrocchia retta da don Gianemilio Pedroni.
«Il nostro oratorio – ha spiegato il parroco – è aperto 365 giorni su 365 all’anno. L’oratorio è ogni giorno occasione di incontro per i ragazzi/ragazze e giovani del nostro quartiere. Occasionalmente avvengono anche incontri organizzati da associazioni o movimenti ecclesiastici». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il terrore e la città bloccata: il video di un parmigiano a Londra

LONDRA

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni

Lealtrenotizie

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

2commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

TAXI

A Parma niente sciopero: attività regolare

CROCETTA

Via Emilia Ovest, cinese 25enne investita. Non è in pericolo

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Fiere di Parma

Al via MecSpe, cuore del salone l'Industria 4.0

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

3commenti

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

13commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

2commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

tg parma

Formaggio contraffatto: 27 indagati, l'inchiesta coinvolge Tizzano e Torrile Video

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

terrorismo

Londra, l'attentatore si chiamava Khalid Massood

Anversa

Belgio: auto tenta di schiantarsi sulla folla

2commenti

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

lega pro

Parma, Lucarelli: "Crediamo nella B". Domani ritiro anticipato Video

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano