12°

23°

Provincia-Emilia

Fidenza - L'oratorio? Cambia volto per piacere ai giovani

Fidenza - L'oratorio? Cambia volto per piacere ai giovani
Ricevi gratis le news
0

 L'oratorio è ancora un punto di aggregazione per i giovani? Chi lo frequenta e perchè? Quali attività propone? Lo abbiamo chiesto a don Stefano Bianchi, responsabile della Pastorale giovanile diocesana e ai parroci fidentini.

 «L’Oratorio è  sicuramente ancora un punto di riferimento per i giovani fino alla terza media – ha spiegato don Stefano Bianchi, parroco della cattedrale e responsabile della Pastorale giovanile diocesana - che nella grandissima maggioranza seguono il percorso di iniziazione cristiana e frequentano le classi del Catechismo. Anche i Grest estivi raggiungono numeri considerevoli, per dare una stima intorno ai 70 - 100 ragazzi per comunità parrocchiale. 
I numeri sono diversi per i ragazzi adolescenti, come testimoniano i dati che emergono dall’ultima ricerca sulla condizione giovanile nel territorio di Fidenza, fortemente voluta dal vescovo monsignor Carlo Mazza e pubblicata da Mattioli 1885 con il titolo Generazione Facebook. Gli oratori sono partecipati, molto o abbastanza di frequente, dal 19,7% della popolazione giovanile, compresa tra i 13 e i 18 anni, con il punto più basso tra i sedicenni e i diciassettenni. Il dato va rapportato a un contesto generale che segnala un sostanziale disimpegno giovanile: i ragazzi di questa età infatti si ritrovano preferibilmente con i coetanei al bar (32%), in case private (26%) oppure in strutture sportive (24%) e partecipano scarsamente alle iniziative del territorio: solo le società sportive raccolgono una percentuale superiore agli oratori, con il 38% dei ragazzi che dichiara di partecipare molto abbastanza di frequente. 
Ogni oratorio ha una sua realtà di riferimento e non esiste un oratorio standard. Le attività proposte nei diversi oratori sono varie, per dare un’idea si va dalle attività più ludiche come i pomeriggi di animazione per bambini, le cene e le feste insieme, i tornei sportivi spontanei all’aperto, a quelle più strutturate e impegnate come i laboratori espressivi o artigianali (es: teatro, disegno, decoupage), i tornei sportivi organizzati, in alcune consolidate esperienze anche a livello diocesano, il servizio di compiti nei doposcuola, l’organizzazione di gite, Grest e campeggi estivi, l’allestimento di conferenze, cineforum e momenti di riflessione». 
 
«L'oratorio rimane sempre un importante punto di aggregazione - ha spiegato don Robert Lokossou, di San Paolo – ma così come è oggi deve essere ripensato.  Bisogna ripensare nuove attività, perchè l’oratorio deve essere anche un laboratorio per sviluppare le potenzialità dei ragazzi». 
Anche nella parrocchia di San Giuseppe lavoratore, l’oratorio è aperto ogni giorno, al pomeriggio dalle 16 alle 19 e d’estate anche al mattino, con la presenza di un’operatrice specializzata, che accoglie e intrattiene anche i ragazzi extracomunitari.
«Oggi l’oratorio – ha spiegato il parroco don Felice Castellani  di San Giuseppe – è frequentato maggiormente dai ragazzi extracomunitari, che seguono meno attività dei ragazzi fidentini. Nel nostro oratorio vengono organizzati momenti di doposcuola durante tutto l’anno  anche d’estate, grest, giochi collettivi.  Pur restando un importante e sano punto di aggregazione, l’oratorio va sicuramente rivisto, per renderlo più attuale e a misura dei ragazzi di oggi».
Un oratorio che non chiude mai i battenti è quello di San Michele, la parrocchia retta da don Gianemilio Pedroni.
«Il nostro oratorio – ha spiegato il parroco – è aperto 365 giorni su 365 all’anno. L’oratorio è ogni giorno occasione di incontro per i ragazzi/ragazze e giovani del nostro quartiere. Occasionalmente avvengono anche incontri organizzati da associazioni o movimenti ecclesiastici». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Cane veglia per ore "amico" morto in strada. La foto commuove il web

ANIMALI

Un cane veglia per ore il suo "amico" morto in strada: commozione a Roma (e sul web)

1commento

Angelina Jolie, perdono Brad se ha imparato lezione

cinema

Angelina Jolie: "Perdono Brad se ha imparato la lezione"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fai le tue pagelle di Parma - Empoli

GAZZAFUN

Le tue pagelle di Parma - Empoli: Lucarelli il migliore

2commenti

Lealtrenotizie

Madregolo, schianto tra un'auto e una moto: un ferito grave

incidente

Madregolo, schianto tra un furgone e una moto: un ferito grave

MESSICO

Niente Mondiali paralimpici, Giulia Ghiretti tornerà a casa: "Scossa fortissima, secondi interminabili"

La manifestazione è stata annullata in seguito al violento terremoto

carabinieri

Lite con machete in via Lazio: e così viene incastrato per furto Video

3commenti

FATTO DEL GIORNO

"Un'intesa è fondamentale perché la sicurezza è un bene di tutti i cittadini" Video

ladri in azione

Sorbolo, foto-cronaca da un tentato furto in abitazione

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

17commenti

Calcio

Per il Parma un altro ko

14commenti

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

6commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

1commento

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, si attendono gli interrogatori

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

COMUNE

Sicurezza: proposte del centrosinistra su vigili, controlli e inclusione sociale

SOS ANIMALI

E' scomparsa Molletta in zona Cornocchio

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

Terremoto

Messico: una bimba viva sotto le macerie della scuola Foto

BERGAMO

Violentata operatrice del centro per migranti: arrestato 27enne della Sierra Leone

3commenti

SPORT

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

CALCIO

Michele Uva nominato vicepresidente dell'Uefa

SOCIETA'

MUSICA

"Wise - Lettere di scuse": canzone parmigiana della band "The Opposite" Video

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

PNEUMATICI

Michelin ha una "Vision". Ed è in 3D