-0°

16°

Provincia-Emilia

A Bardi come alla Roubaix per l'omaggio a Jules Rossi

A Bardi come alla Roubaix per l'omaggio a Jules Rossi
Ricevi gratis le news
0

Paolo Borelli
Giulio Rossi, un campione vero, ma poco conosciuto, che ha scritto pagine memorabili della storia del ciclismo anteguerra. Fra pochi giorni il corridore nativo di Tiglio (Bardi) avrebbe superato il traguardo del secolo di vita, ma purtroppo è scomparso a Parigi, dove viveva con la famiglia, ormai tanti anni fa, precisamente nel 1968.
Tuttavia la sua memoria e quella delle sue imprese è ancora viva, tant’è che l’Unione Velocipedistica Parmense, associazione di appassionati di ciclismo d’epoca, con la collaborazione del Lions Club Valceno e il patrocinio dell’amministrazione comunale di Bardi, ha dato vita ad una manifestazione denominata appunto «La Jules Rossi».
 Jules, quasi un vezzo, e non Giulio, perché i francesi dopo l’emigrazione della famiglia Rossi a Parigi volevano «fare proprio» questo straordinario atleta capace di trionfare nella Parigi-Roubaix nel 1937 e di stabilire la media record nella Parigi-Tours del 1938, vinta ad oltre quarantadue chilometri orari conquistando l’ambito «ruban jaune» (nastro giallo).
Innumerevoli i suoi successi in alcune classiche transalpine come la Parigi-Reims e il Gran Premio delle Nazioni. Meno fortunata la partecipazione ai grandi giri a tappe, dove comunque colse un importante successo in una frazione del Tour de France del 1938.
Domenica, già di buon mattino, Bardi si è animata di ciclisti pronti a celebrare questo singolare anniversario. Sotto i portici dell’antico palazzo comunale, l’associazione di ciclismo storico ha allestito una mostra con biciclette del periodo di attività di Rossi e una serie di cimeli del campione.
Nel frattempo, grazie all’organizzazione di Velo Club Valera e Valceno Bike, da Varano Melegari è sopraggiunto un centinaio di cicloamatori dell’Acsi settore ciclismo con mezzi e abbigliamento attuale, ai quali si è aggregato un drappello di una trentina di ciclisti «eroici» provenienti dal piazzale del castello e muniti di biciclette identiche a quelle con le quali Jules Rossi ha costruito le sue vittorie.
A dare il via, starter di eccezione, Giuseppe Conti, sindaco di Bardi, e Beppe Conti, storico di ciclismo di Raisport. Il gruppo in breve ha raggiunto Caberra, lungo strade che al tempo di Rossi erano solo delle mulattiere, sostando presso il complesso monastico della beata Margherita Antoniazzi, proseguendo poi per Tiglio.
Qui, grazie a Renato Rossi del Lions Club è stata collocata una lapide ricordo.
«Giulio Rossi, come tanti di noi a quell’epoca - ha spiegato il sindaco Conti ai numerosi presenti - è stato un emigrante, ma ha saputo riscattarsi diventando un campione che con le sue vittorie ha spesso reso meno amara la vita in terra straniera a chi aveva abbandonato il proprio paese».
 Commosso Jacqui Soprani, primo cugino del corridore, giunto appositamente da Parigi. Poco oltre, a Santa Giustina, la comunità locale ha accolto i pedalatori con un piacevole ristoro nel quale la tradizionale torta di patate l’ha fatta da padrona.
Fin qui tutto bene...ma per rendere più epica la giornata, come da previsioni meteo, una poderosa spruzzata di pioggia ha bagnato asfalto e vecchie maglie di lana dei partecipanti lungo la via del ritorno. Quasi nulla, a confronto di quell’«inferno del Nord», come chiamano la Roubaix, che Giulio Rossi affrontò vincitore nella primavera di quasi ottanta anni fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

incidente in curva

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

1commento

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

4commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

VIABILITA' E BUROCRAZIA

Strade pronte, ma restano chiuse

2commenti

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

2commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

3commenti

Animali

«Delon sbaglia: non si uccide il proprio cane»

2commenti

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

10commenti

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Opinioni a confronto sui lupi

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

kabul

Attacco all'hotel Intercontinental

SPORT

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SCI

Schnarf, il podio che non t'aspetti

1commento

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Quiche di carciofi

BLOG

Il "Bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - 3

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

LA PROVA

Debutta la Volkswagen T-Roc: la "Golf" dei Suv...