12°

Provincia-Emilia

Le ore del dolore per Zantelli

Le ore del dolore per Zantelli
0

 Cristian Calestani

Sono ore di grande dolore in tutta Colorno per la scomparsa di Paolo Zantelli, il pilota della Motonautica Parmense di Sacca morto domenica pomeriggio all’Idroscalo di Milano in seguito alle ferite riportate dopo l’incidente di cui è stato vittima alla partenza della quarta manche del Gran premio Città di Milano, gara valida per l’assegnazione del titolo europeo della categoria Formula 2 di cui Zantelli era campione italiano in carica. 
Sul fronte giudiziario è stata aperta un’inchiesta per omicidio colposo dalla Procura di Milano. Nel registro degli indagati è stato iscritto Jelf Owen, il pilota inglese che guidava l’imbarcazione toccata da quella di Zantelli, ma si tratta esclusivamente di un atto dovuto per compiere gli accertamenti. 
Dai primi rilievi, infatti, sembra che si sia trattato di un tragico incidente di gara, senza profili di responsabilità. 
Il pm Grazia Pradella ha disposto l’autopsia, il sequestro delle due imbarcazioni e dei filmati delle telecamere che hanno ripreso la gara, mentre gli investigatori hanno sentito a verbale molte persone, tra cui gli organizzatori e il direttore di gara. 
Per svolgere tutti questi accertamenti, appunto, si è resa necessaria l’iscrizione nel registro degli indagati del pilota inglese Jelf Owen, anche come atto di garanzia per la nomina di un difensore. 
Il motoscafo di Zantelli, stando a quanto ricostruito, ha toccato l’imbarcazione di Owen, a sua volta sentito a verbale, e poi si è impennato in aria, ribaltandosi. L’imbarcazione è quindi atterrata sull'acqua capovolgendosi. Il pilota italiano è rimasto sott'acqua, privo di sensi, e a nulla è servito l’intervento dei soccorritori. 
Dai primi rilievi, tra l’altro, sembrerebbe che il motoscafo di Zantelli abbia fatto una lieve deviazione dalla sua traiettoria prima di andare a colpire l’altra barca. Pare, dunque, dalle analisi compiute finora che non si possano profilare responsabilità penali e che si sia trattato di un tragico incidente. Anche le misure di sicurezza e i soccorsi avrebbero funzionato al meglio. 
Ancora non è stato possibile fissare la data del funerale che potrebbe tenersi verso fine settimana, quasi certamente nella cappella ducale di San Liborio per poter accogliere i tanti che vorranno salutare il campione colornese. 
Ieri, a Colorno, è stato soprattutto il giorno degli interrogativi. Quelli che si sono posti amici, conoscenti e tifosi di Zantelli davanti alle immagini del tragico incidente mandate in onda da tutte le tv nazionali. 
La sequenza mostra la partenza del campione colornese che aveva puntato su un assetto dello scafo che gli potesse garantire la maggior velocità possibile nello scatto. Pochi secondi e l’imbarcazione numero 25 di Zantelli inizia ad impennarsi, sfiora il motoscafo di Jelf Owen e poi vola via con il successivo terribile impatto sull’acqua dopo che dall’imbarcazione si era staccato il cupolino. 
Paolo Zantelli era figlio e fratello d’arte: il padre Eugenio fu uno dei fondatori della Motonautica Parmense di Sacca, mentre il fratello Dino, più giovane di quattro anni, è un asso delle gare di endurance. Era tra i piloti più titolati del panorama della motonautica e il più vincente di sempre nella categoria Formula 2. 
Nel suo palmares figurano infatti ben tredici titoli italiani, l’ultimo conquistato proprio l’anno scorso, e tre campionati europei classe F2. 
Nel mondo della motonautica Paolo – imprenditore insieme al fratello e al padre alla Zec di Colorno, l’azienda di famiglia - aveva trovato anche l’amore. 
Milena Clerici, la moglie, ha infatti corso nella stessa categoria Formula 2 sino a qualche anno fa e ieri era presente con tanti altri famigliari del campione colornese sulle tribune dell’Idroscalo di Milano per sostenere Paolo. Zantelli lascia anche il figlio di soli sei anni, Giampaolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Le baby gang fanno paura. Negozianti sotto assedio

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery