Provincia-Emilia

Medesano, Bianchi: Con i "Velo Ok" diminuite le infrazioni

Medesano, Bianchi: Con i "Velo Ok" diminuite le infrazioni
Ricevi gratis le news
1

Giuseppe Labellarte
I cittadini hanno accolto con reazioni contrastanti l’installazione di alcuni box per il controllo della velocità che, da fine luglio, sono comparsi lungo le strade del territorio comunale.
Polemiche legate alla paura di maggiori sanzioni e complimenti per la diminuzione delle velocità hanno accompagnato le prime settimane dei «Velo Ok» (così l’azienda produttrice ha chiamato questi contenitori, che possono essere armati da autovelox lasciando il dubbio della presenza del dispositivo in qualsiasi momento).
Dopo più di un mese dalla loro installazione, il sindaco Roberto Bianchi ha voluto commentare il primo periodo di controlli: «I risultati rilevati sono stati positivi, con velocità più contenuta da parte degli automobilisti, meno infrazioni e conseguentemente calo del numero di verbali. Chi aveva pensato che i “Velo Ok” fossero stati collocati in alcuni punti strategici del territorio per fare cassa si è sbagliato».
Nel mese di agosto, da quanto dichiarato dall’Amministrazione comunale, si sarebbe evidenziato un calo rispetto al 2012 del 50% delle sanzioni da autovelox. Questo attivando le postazioni di controllo montando gli autovelox nelle colonnine o nelle loro vicinanze, a fronte di un aumento del 15% nei tratti non coperti dai Velo Ok.
«Obiettivo dell’amministrazione è quello di ampliare il numero di questi dispositivi in zone ritenute di particolare sensibilità, non per aumentare le sanzioni ma il rispetto dei divieti e delle norme - come precisato dal comandante della polizia municipale, Mauro Dodi -, nonostante una leggera diminuzione rispetto ai primi giorni, l’effetto preventivo del progetto è notevolissimo e le colonnine servono innanzitutto a segnalare i punti dove possono essere effettuati i rilievi delle velocità, quando prima semplicemente questo non avveniva, salvo con un cartello collocato a distanza. In questo modo rinunciamo a buona parte dell’introito da multe,  ma in cambio ottiene il rispetto dei limiti per il bene di tutti».
«Il progetto - ha concluso l'assessore alla Sicurezza, Giuseppe Delfi - prevede una serie di azioni ancora da porsi in essere per aumentare l’efficacia dissuasiva di questi mezzi, ora installati in via sperimentale ma che già hanno evidenziato risultati positivi».
Secondo i dati rilevati in via Solferino, a Ramiola, dopo il primo giorno di installazione dei «Velo Ok» la velocità massima media sarebbe scesa da 103,95 km/h a 85,25 km/h. Sempre in via Solferino il monitoraggio ha fatto rilevare un calo medio delle infrazioni nelle ore notturne, dalle 22 alle 6, pari a -51,4% e nelle ore tra le 6 e le 22 un calo medio di -73,4%. I passaggi sanzionabili sarebbero dunque calati dal 47,5% all’ 11,7 %.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco

    23 Settembre @ 11.58

    Solo a Fontevivo non capiscono che per portare la sicurezza stradale ad un livello accettabile occorre investire in questa direzione.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

cinema

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mago Gigo

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

1commento

Lealtrenotizie

Preso il rapinatore con roncola della sala scommesse

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

5commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

METEO

Ondata di gelo: il Burian siberiano verso l'Italia

Allarme

Parma, in 10 anni 166 medici in pensione. E chi li sostituisce?

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

1commento

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

1commento

SPORT

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

baseball

Un mancino per il Parma Clima: Escalona rinforza il monte

SOCIETA'

gusto

La ricetta light - Brodo vegetale allo zenzero

SCUOLA

Il Toschi premiato a Roma e il progetto dell'Ulivi per salvare le rondini Video

MOTORI

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day