19°

Provincia-Emilia

Accusato di omicidio e scarcerato a Reggio Emilia: al processo piange ricordando la compagna

Accusato di omicidio e scarcerato a Reggio Emilia: al processo piange ricordando la compagna
7

Ha pianto mentre ricordava la sera in cui ha ucciso la compagna. Ci sono stati momenti di tensione oggi al processo a carico di Ivan Forte, il 27enne di Castrovillari (Cosenza) accusato dell’omicidio della sua compagna Tiziana Olivieri, 41enne, avvenuto nella notte tra il 19 e il 20 aprile 2012 nella loro abitazione a Fontana di Rubiera. Una vicenda che aveva creato scalpore perché l’uomo è tornato libero visto che in 12 mesi non era stata fissata l’udienza preliminare.

Le prime scintille si sono avute già di prima mattina quando la madre della vittima, Rosella Carlini, ha incontrato all’ingresso del tribunale di Reggio Emilia Ivan Forte, che era assieme al suo difensore, l’avvocato Fabio Lombardi, e ai genitori. "Assassino", gli ha urlato la Carlini, insultandolo. Lui è rimasto impassibile. A sostenere i familiari della 41enne c'era una decina di amici del comitato "Uniti per Titti", nato dopo la scarcerazione di Forte per decorrenza dei termini.

Una volta in aula sono stati subito sentiti la madre e il fratello di Tiziana, Alessandro, che si sono costituiti parti civili con gli avvocati Barbara Tassi e Valentina Pellegrini. Un lungo esame in cui i familiari hanno spiegato che Forte avrebbe ucciso Tiziana per questioni di soldi. "Mia sorella me lo diceva spesso che lui le chiedeva denaro - spiega Alessandro Olivieri - quando lei non glielo dava lui la minacciava". Come era avvenuto quella sera, poche ore prima dell’omicidio, secondo quanto riferito in aula dalla madre. Dall’interrogatorio è emerso che Forte era stato visto spesso davanti a una sala giochi di Modena e non contribuiva alle spese domestiche tanto che la madre ha spiegato che doveva aiutare economicamente Tiziana per arrivare a fine mese.

E' stata poi la volta dei genitori di Forte. Hanno sottolineato che il figlio era un bravo ragazzo e che era Tiziana a sovrastarlo, creando difficoltà quando doveva incontrarli e cercando di evitare che i nonni vedessero il bambino. Alla fine è stato sentito anche Forte che ha pianto, e ha chiesto anche una pausa. Ha riferito di aver sempre pagato le bollette e pensava sempre lui al bimbo quando piangeva di notte. Per questo dormiva pochissimo. Tra i due si era creata una forte tensione dovuta, secondo Forte, al fatto che Tiziana non perdeva occasione per umiliarlo. Ha ammesso che qualche volta giocava d’azzardo. Ma non aveva debiti. Poi ha ricordato quella sera piangendo, la lite per le vacanze e la tragedia. Il processo è stato rinviato per la discussione e la sentenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Valerio

    24 Settembre @ 12.19

    L'importanza di chiamarsi Silvio non ha eguali, non meravigliamoci dell'accanimento mediatico, politico, giudiziario verso Silvio, non tutti hanno queste grandi opportunita'.

    Rispondi

  • nicola

    24 Settembre @ 09.07

    ... E a Berlusconi organizzano un processo in un mese con tanto di sezione feriale perché tutti in vacanza dopo un articolo del corriere della sera??? Ma usare la sezione feriale per queste cose no?? Vergognatevi!! Sarà stato anche colpevole di non aver pagato 7-8 ma fate anche 100 milioni di euro di tasse, ma sarebbe stato più importante rendere giustizia a una donna uccisa o dare dopo 41 processi 8 mesi all' a un uomo che nella vita ha versato miliardi di euro in tasse?? Fatavi un esame magistratura...

    Rispondi

  • IlFolle

    24 Settembre @ 09.02

    Un palese caso di come funzioni bene la magistratura e burocrazia italiana.. Poi ancor più bello sentire questi "lavoratori" lamentarsi per le loro condizioni... Li farei lavorare a cottimo, poi vedi come sgobbano!!!

    Rispondi

  • alessandro

    24 Settembre @ 08.26

    Veloce per berlusconi? Ma le decine di prescrizioni vi smentiscono... cari ragas

    Rispondi

  • Lucio

    23 Settembre @ 22.09

    forse stai dimenticando che buona parte dei processi del Berlusca sono andati in prescrizione per scadenza dei termini, e avendo anche a disposizione prove lampanti , senza considerare che l'ultimo processo in cui è stato condannato durava da anni semplicemente perché continuava a porre impedimenti e ricorrere fino alla Cassazione

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram

social

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram: dominio Beyoncé e Selena Gomez 

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Pedone investito in via Spezia: è grave

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

36a giornata

Super Santarcangelo, Feralpi incredibile rimonta (sulla Reggiana). Foggia in B

Sprint secondo posto: domani Albinoleffe-Pordenone e Padova-Ancona (ore 20.30) e Parma-Sudtirol (ore 20.45)

eventi

Mostra del fumetto: il Wopa come...Wonderland Gallery

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

1commento

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

3commenti

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

3commenti

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Addio a Erin Moran, "Sottiletta" Joanie di Happy Days Videoricordo

1commento

nairobi

Difende gli animali, spari contro la scrittrice Kuki Gallmann: ferita

WEEKEND

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

SPORT

tragico schianto

Incidente mortale: addio al rugbysta Andrea Balloni

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"