-2°

Provincia-Emilia

Accusato di omicidio e scarcerato a Reggio Emilia: al processo piange ricordando la compagna

Accusato di omicidio e scarcerato a Reggio Emilia: al processo piange ricordando la compagna
Ricevi gratis le news
7

Ha pianto mentre ricordava la sera in cui ha ucciso la compagna. Ci sono stati momenti di tensione oggi al processo a carico di Ivan Forte, il 27enne di Castrovillari (Cosenza) accusato dell’omicidio della sua compagna Tiziana Olivieri, 41enne, avvenuto nella notte tra il 19 e il 20 aprile 2012 nella loro abitazione a Fontana di Rubiera. Una vicenda che aveva creato scalpore perché l’uomo è tornato libero visto che in 12 mesi non era stata fissata l’udienza preliminare.

Le prime scintille si sono avute già di prima mattina quando la madre della vittima, Rosella Carlini, ha incontrato all’ingresso del tribunale di Reggio Emilia Ivan Forte, che era assieme al suo difensore, l’avvocato Fabio Lombardi, e ai genitori. "Assassino", gli ha urlato la Carlini, insultandolo. Lui è rimasto impassibile. A sostenere i familiari della 41enne c'era una decina di amici del comitato "Uniti per Titti", nato dopo la scarcerazione di Forte per decorrenza dei termini.

Una volta in aula sono stati subito sentiti la madre e il fratello di Tiziana, Alessandro, che si sono costituiti parti civili con gli avvocati Barbara Tassi e Valentina Pellegrini. Un lungo esame in cui i familiari hanno spiegato che Forte avrebbe ucciso Tiziana per questioni di soldi. "Mia sorella me lo diceva spesso che lui le chiedeva denaro - spiega Alessandro Olivieri - quando lei non glielo dava lui la minacciava". Come era avvenuto quella sera, poche ore prima dell’omicidio, secondo quanto riferito in aula dalla madre. Dall’interrogatorio è emerso che Forte era stato visto spesso davanti a una sala giochi di Modena e non contribuiva alle spese domestiche tanto che la madre ha spiegato che doveva aiutare economicamente Tiziana per arrivare a fine mese.

E' stata poi la volta dei genitori di Forte. Hanno sottolineato che il figlio era un bravo ragazzo e che era Tiziana a sovrastarlo, creando difficoltà quando doveva incontrarli e cercando di evitare che i nonni vedessero il bambino. Alla fine è stato sentito anche Forte che ha pianto, e ha chiesto anche una pausa. Ha riferito di aver sempre pagato le bollette e pensava sempre lui al bimbo quando piangeva di notte. Per questo dormiva pochissimo. Tra i due si era creata una forte tensione dovuta, secondo Forte, al fatto che Tiziana non perdeva occasione per umiliarlo. Ha ammesso che qualche volta giocava d’azzardo. Ma non aveva debiti. Poi ha ricordato quella sera piangendo, la lite per le vacanze e la tragedia. Il processo è stato rinviato per la discussione e la sentenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Valerio

    24 Settembre @ 12.19

    L'importanza di chiamarsi Silvio non ha eguali, non meravigliamoci dell'accanimento mediatico, politico, giudiziario verso Silvio, non tutti hanno queste grandi opportunita'.

    Rispondi

  • nicola

    24 Settembre @ 09.07

    ... E a Berlusconi organizzano un processo in un mese con tanto di sezione feriale perché tutti in vacanza dopo un articolo del corriere della sera??? Ma usare la sezione feriale per queste cose no?? Vergognatevi!! Sarà stato anche colpevole di non aver pagato 7-8 ma fate anche 100 milioni di euro di tasse, ma sarebbe stato più importante rendere giustizia a una donna uccisa o dare dopo 41 processi 8 mesi all' a un uomo che nella vita ha versato miliardi di euro in tasse?? Fatavi un esame magistratura...

    Rispondi

  • IlFolle

    24 Settembre @ 09.02

    Un palese caso di come funzioni bene la magistratura e burocrazia italiana.. Poi ancor più bello sentire questi "lavoratori" lamentarsi per le loro condizioni... Li farei lavorare a cottimo, poi vedi come sgobbano!!!

    Rispondi

  • alessandro

    24 Settembre @ 08.26

    Veloce per berlusconi? Ma le decine di prescrizioni vi smentiscono... cari ragas

    Rispondi

  • Lucio

    23 Settembre @ 22.09

    forse stai dimenticando che buona parte dei processi del Berlusca sono andati in prescrizione per scadenza dei termini, e avendo anche a disposizione prove lampanti , senza considerare che l'ultimo processo in cui è stato condannato durava da anni semplicemente perché continuava a porre impedimenti e ricorrere fino alla Cassazione

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

PARMA 2020

«Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

10commenti

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

OAXACA

Ancora terremoto in Messico: scossa di magnitudo 5.9 nel sud

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

SPORT

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa