11°

Provincia-Emilia

Tele e colori contro la mafia dedicate a don Ciotti

Tele e colori contro la mafia dedicate a don Ciotti
Ricevi gratis le news
0

 LANGHIRANO

Giulia Coruzzi
La sua tenda, dopo tanto errare, è diventata stabile. A rinsaldare la sua struttura, già fortissima, vi sono adesso anche la pietra e le parole incise nel legno. Emanuele Modica ha raggiunto un altro dei suoi nobili obiettivi e domenica inaugurerà la «Casa museo La Tenda» dedicata a don Ciotti e a Libera, così vicino a lui negli intenti e nella lotta alla mafia. 
La mafia: ecco il grande mostro contro cui Modica ha combattuto fino a oggi con grande coraggio e tenacia e contro cui non intende deporre le sue «armi». Non violento, fervente credente, fermo nei suoi valori, legato alla terra e alla natura, Emanuele Modica è un esempio di come si può impegnare un’esistenza a lottare contro la realtà mafiosa. 
Nelle stanze della sua abitazione di Manzano ci sono le tele più significative del suo percorso, un cavalletto su cui continuare a creare e «urlare», fotografie e testimonianze del suo passato, ma c'è soprattutto la sua vecchia tenda, il luogo che fisicamente e simbolicamente fu custode della sua arte itinerante. 
Colpito quando era ancora ragazzo dalla morte del padre, ucciso dalla mafia nel 1961 mentre lavorava la terra del suo campo, Modica scelse la forza del colore, dell’arte e di una mano davvero libera, rifiutando quella delle armi e della vendetta. 
Nel 1969 l’artista creò a Palermo la «Tenda», mostra itinerante che lo portò attraverso le piazze d’Italia sfidando minacce, pregiudizi, intimidazioni. Tanti sono passati nel suo «regno»: critici d’arte, giornalisti, politici, scrittori e poeti come Ignazio Buttitta, Leonardo Sciascia, Vittorio Sgarbi, Michele Prisco, Lorenzo Piras, Gianni Bertone, Cesare Zavattini, Gianni Cavazzini, Leoluca Orlando, don Ciotti. 
Il legame forte con quest’ultimo grande personaggio diede un’iniezione di fiducia in più a Modica che oggi gli dedica la sua casa-museo. «Su un castagno secolare ho inciso questo mio ennesimo grido contro il male dell’uomo - spiega Modica mostrando la grande insegna che sovrasta l’ingresso -. Accanto alla dedica a don Ciotti spicca un nido, elemento ricorrente nelle mie opere e metafora di quella famiglia, di quella società che cresce, forte della giustizia e della verità che alimenta al suo interno. Le mie opere si rivolgono soprattutto a ragazzi e studenti. Anche per loro il mio impegno deve continuare: la lotta civica e culturale alla criminalità mafiosa non deve mai placarsi o scendere a compromessi». 
Sfidando minacce, paura, pregiudizi, intimidazioni, il suo messaggio di pace e non violenza è pronto per la trasformazione: un impegno sociale quotidiano, una perenne apertura al bene.
 L’inaugurazione, aperta a tutti, avverrà domenica pomeriggio alle 16, nella casa museo che sorge dietro la chiesa di Manzano, alla presenza delle autorità locali, della presidente di Libera Alessia Frangipane, dal referente regionale della medesima associazione Daniele Borghi, della giornalista e critica d’arte nonché coordinatrice della Casa museo Manuela Bartolotti e del parroco di Langhirano don Raffaele Mazzolini. 
Per tutti coloro che volessero visitare la Casa museo: 331-2226335.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

Meteo: le previsioni comune per comune

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

Sicilia

Perquisizioni nelle case dei fiancheggiatori di Messina Denaro: impegnati 200 agenti

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS