18°

Provincia-Emilia

Montecchio, è morto Luigi Bottioni: fu sindaco dal 1960 al 1970

Montecchio, è morto Luigi Bottioni: fu sindaco dal 1960 al 1970
0

Comunicato stampa del Comune di Montecchio Emilia

E’ con grande dolore che il Sindaco e l’Amministrazione Comunale, interpretando i sentimenti dell’intera popolazione di Montecchio Emilia, porge alla famiglia il più profondo cordoglio per la scomparsa di Luigi Bottioni.

Luigi Bottioni, sindaco dal 1960 al 1970, insieme al precedente sindaco Pancrazio Medici può essere ben definito l’artefice della ricostruzione del Comune di Montecchio nel dopoguerra e del suo avvio alla modernizzazione con un’attenzione forte e convinta alla difesa e allo sviluppo dei bisogni dei ceti popolari e più poveri.

La comunità locale non può che essere grata, ieri come oggi, per il lavoro essenziale che Bottioni e la sua Amministrazione fecero per gettare le fondamenta della Montecchio attuale.

Sia sufficiente rammentare l’ adozione, primo fra i Comuni della Provincia, del primo Piano di fabbricazione (oggi si direbbe Piano Strutturale Comunale ) in cui si dava un ordine e si prefigurava un disegno urbano che dura tuttora nella sua impostazione, dimostrando così lungimiranza e senso acuto delle prospettive future: basti pensare alle soluzioni di viabilità, ai piani di edilizia popolare, all’attenzione per il verde pubblico.

Fu uomo di popolo, uomo di parte politica, ma insieme uomo di dialogo e di grande umanità. Il suo impegno costante a favorire il lavoro e la crescita delle imprese locali è ben presente nella memoria collettiva. Bottioni, da uomo di popolo, fu amministratore attento e fattivo promotore dello sviluppo culturale ed educativo della comunità, facendone uno dei pilastri del suo operare amministrativo: a quel tempo risalgono ad esempio l’apertura della biblioteca comunale e la realizzazione di strutture dedicate al doposcuola e all’attività sportiva tra le giovani generazioni, della cui diffusione si fece carico la Polisportiva comunale (oggi Polisportiva L’Arena) di cui fu uno dei fondatori.

Non sono questi richiami retorici ma espressioni di quanto uomini e amministratori come Luigi Bottioni abbiano avuto in quegli anni di ferro e di fuoco un ruolo decisivo e imprescindibile di vicinanza ai cittadini, ai lavoratori, ai ceti medi produttivi ed insieme di ferma volontà democratica di difesa della Costituzione repubblicana.
Tutto ciò dunque non può che rimanere in modo forte impresso nella nostra mente e nei nostri cuori nel momento in cui esprimiamo il più commosso ringraziamento alla figura di Luigi Bottioni.

Questo il ricordo del sindaco Paolo Colli:

«La figura di Luigi Bottioni rimane scolpita nella memoria dei montecchiesi quale esempio di rettitudine, sobrietà e grande sensibilità per la difesa e la promozione dei diritti delle persone più deboli. E’ stato uno dei protagonisti della ricostruzione e dello sviluppo della nostra Comunità, dopo gli anni tremendi della guerra e nelle condizioni di miseria del dopoguerra.
Costante in tutta la sua vita è stato infatti la preoccupazione e l’impegno per il miglioramento delle condizioni di vita dei ceti popolari e per lo sviluppo sociale e culturale della Comunità. A lui si deve inoltre l’adozione del primo disegno urbanistico che ancora contraddistingue l’assetto del territorio comunale.
Fino a che le condizioni di salute glielo hanno concesso non ha mai mancato di incoraggiare gli amministratori ad affrontare le difficoltà economico-sociali dei tempi attuali, rammentando come non fossero comunque paragonabili alle condizioni dell’immediato dopoguerra, quando, ricordava, la povera gente non aveva letteralmente di che mangiare.
Luigi Bottioni è stato un grande amministratore, un uomo sobrio e discreto, ma soprattutto un cittadino esemplare e una persona che esprimeva una grandissima umanità. Per questo ci auguriamo che esperienze di vita come quelle di Luigi possano costituire un esempio per le future generazioni.
Caro Luigi, la tua Montecchio ti è per sempre grata. E che la nostra terra ti sia lieve».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze

feste e giovani

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze Gallery

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

3commenti

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Teramo-Parma

0-0 a teramo

Parma 1 punto avanti al Pordenone, obbligati a vincere il derby  Foto

Frattali: "Parata decisiva? Era ora". Scavone: "Il mio gol? Era regolare" (Video: le interviste) - Le altre partite (Pordenone e Padova hanno perso)

2commenti

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

Paura a bedonia

Ventenne cade con la moto: arrivano il soccorso alpino e l'elisoccorso

teramo-parma 0-0

D'Aversa: "Ci manca il gol? Non è un periodo felice. Comunque buona gara" Video

1commento

roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

promozione

Festa Pallavicino: è promosso in Eccellenza Gallery

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

3commenti

musica e cultura

A Parma l'opera scende in piazza (per riqualificare l'Oltretorrente)

L'idea di una soprano islandese

3commenti

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

7commenti

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

social

Le sigle "rock" del salsese Copelli diventano virali

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

1commento

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

4commenti

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

1commento

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

politica

Primarie Pd: in Emilia Romagna alle 17 hanno votato in 163.899. Le foto di Parma

3commenti

milano

Pirata della strada tradito da una telefonata a casa: "Sono in ospedale"

1commento

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

formula 1

Gp di Russia: vince la Mercedes (di Bottas.) Le due Ferrari sul podio

serie a

"Buu" razzisti a Cagliari: Muntari abbandona il campo Gallery

MOTORI

Economia

E' Fiesta l'auto piu' venduta d'Europa Video

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento