Provincia-Emilia

Casa degli anziani di Collecchio, vent'anni al servizio della terza età

Casa degli anziani di Collecchio, vent'anni al servizio della terza età
0

 Gian Franco Carletti

 La festa di fine estate alla Casa degli anziani di Collecchio organizzata dalla cooperativa Aurora Domus, che gestisce la struttura, quest’anno ha avuto un significato particolare. 
Oltre ad essere un’occasione d’incontro con gli ospiti e i loro familiari è stata anche un’opportunità per ricordare la ricorrenza del ventesimo anno di apertura della Casa. 
Era, infatti, il giugno 1993 quando i primi cinque ospiti entrarono nella struttura da poco ultimata. Gradualmente i posti sono aumentati a 40, poi a 60 e infine a 80 di cui 20 in Residenza Sanitaria Assistita, reparto ad alta valenza sanitaria. 
La costituzione dell’attuale Cooperativa sociale risale però al 1982, quando i 28 soci fondatori, su iniziativa di Renzo Levati, poi prematuramente scomparso, diedero vita a questa importantissima realizzazione per la popolazione di Collecchio e del distretto. Basti ricordare che in questi venti anni le persone ospitate sono state 2.500.  
Proprio quest’anno, inoltre, la Casa degli anziani è al centro di importanti lavori di manutenzione che interessano tutta l’ala sud, due piani del corpo centrale e la posa di una nuova copertura sul tetto. I lavori, iniziati nell’aprile scorso, stanno procedendo alacremente e dovrebbero concludersi entro novembre. Già dai primi giorni di agosto sono stati ultimati e resi pienamente operativi il pianterreno e il primo piano dell’ala Sud. 
«Indubbiamente – ha detto il presidente della Casa Aristo Groppi - lavorare in una struttura che continua la propria attività comporta qualche disagio per gli ospiti che sentiamo in dovere di ringraziare, assieme ai loro familiari, per la pazienza che stanno dimostrando. Ritengo però che il risultato sia pienamente apprezzabile». 
 La realizzazione dell’opera è stata resa possibile grazie alla grande disponibilità e all’apporto di Aurora Domus, la cooperativa che da venti anni gestisce la struttura con competenza e professionalità. Tutti i locali ristrutturati saranno arredati ex novo e la relativa spesa sarà in parte coperta dalla donazione che la collecchiese Firmina Boccaccio ha fatto nel 1998. 
«Per poter completare adeguatamente tutto l’arredo – ha aggiunto Aristo Groppi – abbiamo però bisogno anche del contributo dei cittadini di Collecchio. Già negli anni 1980/1990 il loro sostegno era stato molto importante. In quel periodo in diversi avevano arredato una camera che poi era stata intitolata a loro nome o alla memoria di un loro familiare. Sarebbe davvero bello se qualcuno volesse rinnovare questo tipo di sostegno. Ricordo che le offerte alla Casa degli anziani godono dei benefici che la legislazione fiscale riconosce ai sostegni effettuati in favore delle Onlus».  
I presenti hanno anche visitato i locali ristrutturati fra cui la nuova palestra e alcune nuove camere. «Sono questi – ha detto l’assessore ai servizi sociali Marco Boselli – momenti molto belli. Qui si entra in una famiglia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)