19°

29°

Provincia-Emilia

Alpini, la solidarietà in prima linea

Alpini, la solidarietà in prima linea
Ricevi gratis le news
0

 Ilaria Moretti

C’è una baita in cui abitano allegria, memoria e solidarietà. Ospiti fissi dei padroni di casa: il gruppo alpini di Calestano. Perché è in quella struttura di legno che le penne nere locali pianificano le loro missioni. Che ci sia da partire per dare una mano a qualcuno o, solo, apparecchiare la tavola per un ritrovo, un rancio, o una festa (con le tovagliette tricolori), lo spirito è lo stesso: massimo impegno e sorriso sulle labbra. «Quando c’è bisogno, noi alpini siamo sempre pronti. Con lo zaino in spalla», ricordano alcuni di loro. Nome e cognome? In questo caso non contano. Perché chi parla si fa portavoce di tutti. Per ricordare che, dopo anni di lavoro, è tempo dei bilanci. Impossibile non partire dalla Protezione civile alpina del gruppo, nata sull’onda del terremoto in Abruzzo e poi sempre presente nei momenti difficili: nella Lunigiana colpita dall’alluvione, così come nel Parmense martoriato dalle frane. Senza dimenticare l’esperienza che ha lasciato il segno, nell’Emilia ferita dal terremoto dello scorso anno. «Eravamo a Finale - raccontano - e, per la prima volta, la sezione di Parma è stata coinvolta nella gestione della cucina del campo, affidata proprio al gruppo di Calestano. Oltre a questo ci siamo occupati dell’organizzazione logistica». Momenti custoditi come un bene prezioso nello zaino dei ricordi. Ed è proprio la memoria un’altra grande ricchezza di questi alpini. Una memoria da tramandare. «Il nostro gruppo partecipa all’iniziativa dell’associazione “Musei all’aperto 1915-1918: Grande guerra sul monte Grappa” per il restauro dei siti storici - spiegano -: anche quest’anno siamo andati con i “colleghi” di Collecchio e Pellegrino». Ma il solo lavoro non basta: «Abbiamo anche portato i ragazzi di seconda e terza media di Calestano a vedere il sacrario del Grappa e abbiamo mostrato loro le trincee e i sentieri rimessi a posto». Lassù è stata posata una lapide in memoria di tutti i combattenti della provincia di Parma. Il legame del gruppo con la scuola è sancito anche dagli incontri in classe, dove i ragazzi «interrogano» le penne nere su ogni loro curiosità. «Il rapporto è ottimo anche grazie all’interessamento del corpo docente di Calestano», sottolineano gli alpini. Che con le mani in mano non sanno stare, visto che hanno contribuito al ripristino di una colonia a Costalovara, trasformata in albergo e gestita dall’Ana nazionale. E poi ci sono le «faccende di casa». Lo scorso inverno è stata ampliata e attrezzata di tutto punto la cucina della baita: nemmeno l’acqua e la neve hanno fermato soci e simpatizzanti: «E il gruppo ringrazia di cuore tutte le persone che hanno lavorato o dato un contributo economico». Ma dire alpini, significa anche dire allegria. E’ un appuntamento di successo dell’estate la festa sul Montagnana, condivisa con le penne nere di Corniglio, insieme alle quali, oltre trent’anni fa, è stata ricostruita la cappellina in sasso. Tra le iniziative ricreative non va dimenticato il riuscitissimo torneo agostano di bocce, in collaborazione con la Pro loco. Tre le categorie: misto uomini-donne, solo donne, e bimbi (dai quattro anni in su). I piccini sono un vero spettacolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti