Provincia-Emilia

L'ultimo saluto a Rodolfo Viappiani

L'ultimo saluto a Rodolfo Viappiani
0

 La comunità di San Martino si unirà oggi per dare l’estremo saluto a Rodolfo Viappiani, figura storica della frazione collecchiese. La messa funebre si svolgerà nella chiesa di San Martino Sinzano, la partenza del corteo è prevista alle 10 dall’ospedale Maggiore ed il feretro sarà tumulato nel cimitero locale.
Nato 67 anni fa a Parma, Rodolfo si è trasferito a San Martino da giovane. La sua vita è stata dedicata al lavoro ed agli affetti familiari, dall’unione con la moglie Adriana, sposata a San Martino nel 1972, è nato Andrea che nel mese di giugno ha fatto vivere al padre un momento di grande gioia, sposandosi a Portovenere con Martina.
Il piccolo paese, sgomento per la scomparsa di Rodolfo, fa da scudo discreto al lutto della famiglia, un dolore dignitoso e composto, nello stile di Rodolfo che, come ha ricordato la moglie Adriana «ha sempre mantenuto discrezione e sobrietà, sia nella vita privata che nel lavoro». Diplomato perito industriale Rodolfo ha sempre lavorato alla progettazione di impianti per l’industria alimentare; è stato socio di Unitec e collaboratore di Coman Group di Pontetaro, come responsabile dell’ufficio tecnico, realizzando numerosi progetti industriali nel settore del latte e derivati soprattutto per yogurt e latte per i marchi più famosi del settore. Rodolfo ha coltivato rapporti di amicizia e stima con i collaboratori che, come ha rammentato la famiglia, gli hanno voluto molto bene e gli sono stati molto vicini, facendogli sentire tutto il loro sostegno. Pensionato da non molti anni, continuava a mantenere l’interesse per il suo lavoro. Alla vita della frazione partecipava volentieri, pur essendo molto assorbito dal lavoro e dalla famiglia; era tesserato al circolo di San Martino e non mancava, da affezionato, alle feste della frazione e nonostante il tempo libero a disposizione non fosse molto, continuava a coltivare solidi e profondi rapporti con gli amici di una vita. La sua grande passione era la casetta di Berceto dove amava trascorrere qualche giorno di riposo per «disintossicarsi» dalla vita quotidiana tra la tranquillità, l’aria frizzante di montagna e gli amici, tra i quali i vicini di casa ai quali era molto affezionato. Viaggiando molto per lavoro infatti più che andare in giro «per luoghi esotici» nei fine settimana preferiva stare in casa sua, con la sua famiglia, curare il suo orto e magari fare una «scappata» nella sua adorata Berceto. La sua vita concreta, senza fronzoli o esagerazioni, passata tra lavoro e famiglia, ha lasciato un segno nel suo paese che stamattina lo scorterà durante il suo ultimo viaggio.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

14commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

Anga Parma

l calendario dei giovani imprenditori agricoli

Per raccogliere fondi a favore delle aziende agricole colpite dal terremoto nel Centro Italia

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

10commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti