19°

Provincia-Emilia

Parmigiano Reggiano: la qualità del "Made in Parma" porta il nome di Andrea Borri

Parmigiano Reggiano: la qualità del "Made in Parma" porta il nome di Andrea Borri
0

 La Fondazione Andrea Borri, il Consorzio del Parmigiano Reggiano e il Comune di Montechiarugolo, hanno ricordano - nel decennale della scomparsa - Andrea Borri che, nella sua veste di Presidente della Provincia di Parma dal 1999 al 2003 contribuì a valorizzare il comparto produttivo del Parmigiano Reggiano e a promuovere il “re dei formaggi”. L’incontro è stato patrocinato dalla Provincia di Parma. L’intitolazione di una strada di Monticelli Terme ad Andrea Borri l’omaggio del Comune di Montechiarugolo all’indimenticato parlamentare.

 
Il buon nome della qualità del “made in Parma” si intreccia con la storia di Andrea Borri. E’ quanto emerso questa mattina durante il convegno tenutosi al Castello di Montechiarugolo dal titolo “Parmigiano Reggiano, il buon nome della qualità. Il contributo di Andrea Borri alla promozione del “made in Parma”alimentare”, per ricordare l’importante lavoro svolto da Andrea Borri, nel suo ruolo di Presidente della Provincia di Parma, per la valorizzazione del Parmigiano Reggiano sul mercato internazionale.
L’incontro, promosso dalla Fondazione Andrea Borri, dal Consorzio del Parmigiano Reggiano e dal Comune di Montechiarugolo, con il patrocinio della Provincia di Parma, ha inteso ricordare il contributo di Andrea Borri - parlamentare e presidente della Provincia - nella promozione di Parma e dei suoi prodotti, ricostruendo, grazie ai protagonisti di allora, l’importanza per il sistema produttivo locale dei provvedimenti adottati e dei risultati ottenuti a sostegno di tutto il comparto. Al saluto introduttivo di Bernardo Borri, presidente della Fondazione Andrea Borri, sono seguiti quelli di Pier Luigi Ferrari, vicepresidente della Provincia di Parma e assessore all’Agricoltura e Attività produttive, di Andrea Bonati, presidente della Sezione di Parma del Consorzio del Parmigiano Reggiano e di Luigi Buriola, sindaco di Montechiarugolo che ha annunciato l’intitolazione da parte del Comune di una strada di Monticelli Terme all’onorevole Andrea Borri. 
Albino Ivardi Ganapini, già assessore provinciale all’Agricoltura e alle Attività produttive e attuale presidente onorario di ALMA e Ovidio Bussolati, già assessore provinciale alla Tutela dell’ambiente, hanno ripercorso il lavoro svolto insieme durante la Giunta Borri, per sostenere e valorizzare il comparto agroalimentare.  Ganapini ha sottolineato come: “Per Borri il settore agroalimentare era al centro del programma di governo della Provincia. Ne conseguì una serie di realizzazioni mirate a valorizzare il binomio prodotti /territorio nel nome della qualità, quali i Musei del Cibo e il Distretto del Prosciutto. Molta attenzione fu anche dedicata al tema della commercializzazione per organizzare diversamente l'offerta in settori frammentati come quelli del Parmigiano Reggiano e del Prosciutto".
Riccardo Deserti, direttore del Consorzio del Parmigiano Reggiano è intervenuto sul tema “Difendere l’autenticità, comunicare il Parmigiano Reggiano”. In particolare Deserti ha affermato che “il Consorzio si occupa della comunicazione e della costruzione del rapporto tra prodotto e consumatore. Se negli anni ’50-’70 dovevamo far conoscere il prodotto in tutta Italia e poi negli anni ’80 e ’90 abbiamo comunicato la DOP e la certificazione, ora dobbiamo concentrarci sulla distintività del Parmigiano Reggiano rispetto ad altri formaggi, utilizzando anche i mezzi di comunicazione moderni, come le reti sociali (social network) che ci consentono di avere un ritorno e una risposta da parte dei consumatori. Oggi la pubblicità rimane importante se inserita in una strategia di comunicazione più ampia basata su tanti canali”. 
La proiezione di una selezione di spot del Parmigiano Reggiano in Italia e all’estero, ha permesso di vedere come la comunicazione a sostegno del “re” dei formaggi abbia contribuito ad affermarlo in tutto il mondo come prodotto di eccellenza. L’intervento di Natalia Borri, presidente di The Ad Store Italia e figlia di Andrea Borri, ha posto l’attenzione sull’importanza delle strategie di comunicazione nella corretta valorizzazione della qualità e nella esatta veicolazione del messaggio promozionale. “Oggi con l’avvento dei social network.– ha dichiarato Natalia Borri – più dei contenuti sono cambiati i contenitori. Il compito di chi si approccia a questi nuovi mezzi è quello di presidiarli in modo corretto e continuativo e di valorizzare le loro potenzialità per salvaguardare l’autenticità della marca e dei prodotti soprattutto all’interno dei gruppi di discussione della Rete.”
 Ha concluso i lavori Giampaolo Mora, già senatore della Repubblica, storico presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano, di cui è attualmente presidente onorario che ha sottolineato come “Andrea Borri, animato da forte passione politica, si sia speso sempre tantissimo anche nel suo ruolo di parlamentare, per portare le istanze del territorio all’attenzione nazionale, alla ricerca di soluzioni concrete e condivise”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Salso: rogo in un garage, distrutte 4 auto; non si esclude natura dolosa

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

crisi

Copador: sciopero di due ore in vista dell'assemblea soci Video

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

5commenti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

14commenti

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

storie di ex

Turchia: legami con Gulen, il Galatasaray caccia Hakan Sukur

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

27commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

LEGA PRO

Il Parma riparte dal poker di Gubbio

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017