-2°

Provincia-Emilia

Fidenza, va alla festa con la cocaina: 28enne marocchino arrestato e condannato

Fidenza, va alla festa con la cocaina: 28enne marocchino arrestato e condannato
3

I carabinieri della Compagnia di Fidenza hanno effettuato un'operazione di controllo in strada e vicino a un locale di Fidenza, con l'impiego di dieci pattuglie e l'appoggio della polizia municipale.

Nel locale c'era una festa tecno che ha richiamato giovani da tutto il Nord Italia. A Fidenza per la festa c'era anche E. A., 28enne marocchino arrestato dai carabinieri con l'accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio. Il giovane, residente nel Foggiano ma di fatto domiciliato a Viarolo, è stato trovato in possesso di 5 dosi di cocaina e di 580 euro in contanti sparpagliati nelle sue tasche, che i militari ritengono provento di spaccio. Il 28enne era in compagnia di una ragazza sui vent'anni, di Gatteo (Forlì-Cesena).
Erano le 7 di ieri mattina quando i due hanno trovato i carabinieri uscendo dal locale e hanno mostrato nervosismo. L'uomo ha lanciato per terra quello che sembrava essere un pacchetto di fazzoletti di carta. In realtà un carabiniere ha raccolto l'involucro: dentro alcuni fazzolettini c'erano cinque palline di carta trasparente con polvere bianca. Il marocchino ha negato che si trattasse di droga (ma i test in caserma hanno dimostrato il contrario), mentre la ventenne ha negato di conoscerlo.
Il giovane è stato arrestato e trattenuto in camera di sicurezza, come disposto dal pm Amara. Stamattina è stato processato per direttissima: è stato condannato a due anni di reclusione e 3mila euro di multa. Ora si trova in carcere.

Durante i controlli, i militari dell'Arma hanno denunciato un 22enne di Fontevivo (aveva 14 grammi di hashish e un coltello a serramanico) e un 23enne marocchino residente nel Modenese con precedenti per droga (pretendeva di portare in discoteca due cacciaviti).

Nella notte fra sabato e domenica, 12 fra ragazzi e ragazze sono stati trovati con stupefacenti per uso personale e quindi segnalati quali assuntori di droga. Alcuni di loro abitano a Parma, Fidenza, Fontevivo e Medesano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • dd_77

    01 Ottobre @ 13.11

    mi sembra fossero in compagnia dei tanti parmigiani denunciati come assuntori di droghe, ai due italiani a cui hanno ritirato la patente per guida in stato di ubriachezza, insieme a quei italiani, parmigiani e fidentini denunciati quali possessori di dosi personali. Ora, io potrò anche essere definito bonista per non avercela a morte con gli immigrati, ma tu come possiamo definirti? se non RAZZISTA non so proprio quale termine sia piu adeguato per la tua bassezza morale e culturale

    Rispondi

  • beatrice

    01 Ottobre @ 10.18

    E teniamoceli sempre in italia, non rimpatriamoli e facciamone sempre sbarcare altri. Perché non provano ad andare in Grecia. Non li fanno neppure avvicinare alle coste appena li vedono gli sparano.

    Rispondi

  • the clansman

    30 Settembre @ 19.28

    ma i signori buonisti che li difendono sempre a questi clandestini...li hanno 580 euro in tasca ? io no...il marocchino si...poverino dopo 8 ore di lavoro in fabbrica

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria